Montano Antilia,“Festa dell’Emigrante”: appuntamento dal 12 al 14 agosto 2018

 

MANIFESTO FESTA DELL'EMIGRANTE - Copia
Situato ad oltre 700 m s.l.m, Montano Antilia è il borgo abitato più alto del Cilento.Un paese immerso nel verde: vasti boschi e colture di castagni e faggi. Terreno di noci, olive e uva.Una posizione favorevole, baciata dal sole in ogni ora della giornata. Il centro abitato di Montano Antilia si estende alle pendici del Monte Antilia (1316 m). Dalle sue terrazze il paese regala un panorama suggestivo. Nelle giornate più limpide è possibile ammirare il Golfo di Palinuro da un lato, quello di Policastro dall’altro e arrivare a scorgere con lo sguardo i profili della costa calabra. Agli inizi del ‘900 anche Montano Antilia è stata scena del fenomeno dell’emigrazione, dapprima verso le Americhe, successivamente verso il Nord Europa e il Nord Italia. “La Festa dell’emigrante” è una festa popolare, un momento di aggregazione sociale dove sapori, suoni e racconti rievocano le esperienze di quanti sono stati costretti ad abbandonare la propria terra natia per cercare fortuna altrove. Una festa celebrata fino agli anni ’90. Dopo una lunga assenza è stata rilanciata nel 2014, grazie alla volontà di un gruppo di amici riuniti nell’associazione no profit “Gruppo l’Emigrante”. I montanesi e i tanti visitatori, durante le tre serate, saranno catturati dal profumo della cultura enogastronomica. Gli stands proporranno: ravioli di ricotta al sugo con polpettine di carne mista, cavatielli al sugo di pomodoro o agli asparagi selvatici con salsiccia, insalata nostrana, patatine fritte nostrane, polpette di carne mista al sugo, caciocavallo impiccato, dolci e scauratieddi al miele di castagno.Pietanze accompagnate da vino paesano e Birra Bionda e Speciale.Una festa popolare all’insegna della musica della tradizione locale:
Domenica 12 agosto: alle ore 21.00 concerto live dei “Over Mood” musica popolare, pop music e musica rock.
Lunedì 13 agosto: alle ore 21.00 spettacolo live “Lillo Giordano” live e karaoke.
Martedì 14 agosto: alle ore 21,30 spettacolo live di “Pina Speranza & i Cilento Tarant”.

La festa si svolge presso lo spiazzo delle ex scuole medie.
Appuntamento da non perdere per trascorrere tre serate ricche all’insegna delle tradizioni montanesi con buon cibo ed ottima musica.
Daniele Romualdi

Montano Antilia, estate 2018: calendario ricco di appuntamenti per i mesi di luglio ed agosto

MANIFESTO_PROGRAMMA2018

 

Montano Antilia, calendario ricco di appuntamenti per i mesi di luglio ed agosto nel piccolo comune dell’entroterra cilentano, una serie di eventi finalizzati a valorizzare le peculiarità enogastronomiche e culturali di Montano, Abatemarco e Massicelle, grazie alla dinamicità ed all’impegno delle tante associazioni presenti sul territorio comunale. La Proloco di Montano Antilia è onorata di poter presentare le tante manifestazioni che consentiranno di trascorrere delle piacevoli serate agli abitanti residenti, ai tanti emigranti che tornano d’estate per trascorrere le vacanze ed ai turisti presenti sul territorio cilentano. Un riconoscimento particolare va a tutti i componenti delle associazioni interessate, in quanto dedicano intere giornate per i preparativi e lavorano duro fino a notte fonda per consentire agli ospiti di vivere dei momenti all’insegna della buona cucina cilentana e di riscoprire antiche tradizioni del nostro territorio. Si è tenuta il 12 luglio scorso la “Festa Della Birra Artigianale” a cura del “Gruppo l’Emigrante”; Il 16 Luglio poi ad Abatemarco si e svolta l’anteprima del “Giovivendo Festival” con l’esibizione di Giorgio Canali. Si sta svolgendo in queste sere la rassegna teatrale premio “Associazione Minuetto Mia Martini” a cura del “Circolo Culturale Pegaso” che vede impegnati 5 gruppi teatrali provenienti dal Cilento e Vallo di Diano: 15 luglio “I Ragazzi di San Rocco” di Sala Consilina; 17 luglio “Elea” di Casalvelino; 19 luglio “A mu perso la vriogna” di Pisciotta; 22 luglio “Actor sud” di Agropoli ed il 23 luglio “Pegaso” di Montano Antilia. Importante sottolineare che la rassegna teatrale è realizzata in collaborazione con l’associazione la “vacanza del sorriso” con finalità solidali nei confronti dei bambini e ragazzi affetti da patologie oncoematologiche, il progetto ha il fine di ospitare gratuitamente nel Cilento e Vallo di Diano questi bambini e le relative famiglie provenienti da tutta Italia. Restando nel campo della solidarietà il 22 luglio presso l’area verde attrezzata del campo sportivo si terrà la giornata dedicata ai diversamente abili con l’evento “insieme oltre le barriere”, sempre a cura del circolo culturale pegaso. Il 25 e 26 luglio a Montano capoluogo ci saranno i festeggiamenti dei Santi Anna e Gioacchino che vede il 26 sera l’esibizione del gruppo “Tammurriata Nera”. I giorni 1,2 e 3 agosto ad Abatemarco la XIII edizione della festa della melanzana a cura dell’Associazione Mamme Insieme dove si potranno gustare ricette a base di ottime melanzane degli orti abatemarchesi preparate magistralmente dalle mamme e dalle nonne davvero tutte insieme per la realizzazione di questo evento. Il 4 ed il 5 agosto a Massicelle avremo la festività della Madonna della Neve dove il programma civile prevede una serata da non perdere per chi ama la musica classica. Dal 5 all’8 agosto XVII edizione della sagra dei “Fiuriddi e Ruspitieddi” che si svolgerà come sempre nella caratteristica location del boschetto e area verde attrezzata del campo sportivo, sagra organizzata dalla più importante ed operativa associazione del comune, la “Onlus Michele Cavallo”. Dal 9 all’11 a Massicelle la XXIV edizione della sagra degli “Antichi Sapori Cilentani” a cura dell’ Associazione Pro Massicelle dove l’esperienza, la cura e l’amore per la cucina tradizionale delle signore di Massicelle si traducono in gustosissimi e caratteristici piatti tipici. Il 10 agosto invece, a Montano capoluogo la quarta edizione della “Festa del Belvedere” organizzata dalla parrocchia della SS. Annunziata e finalizzata alla raccolta fondi per le attività parrocchiali con stand gastronomici e l’esibizione dei “Senza Vergogna” un gruppo di ultraquarantenni i quali un pò per scherzo un po’ per passione verso la musica leggera anni 60/70 hanno deciso di cimentarsi in uno spettacolino musicale per divertirsi e far divertire i gli ospiti in una serata all’insegna della spensieratezza. Dal 12 al 14 agosto invece va in scena la V edizione della “Festa dell’Emigrante” con degustazione di piatti tipici locali e spettacoli di musica popolare, organizzata dall’Associazione “Gruppo L’Emigrante”. Il 16 ed il 17 agosto ad Abatemarco la tradizionale festività di San Rocco. IL 18 agosto sempre ad Abatemarco appuntamento per i giovani di tutto il Cilento al “Giovivendo Festival”. Dal 19 al 22 agosto, a chiusura delle manifestazioni, avrà luogo l’evento che più di altri mette in risalto il bellissimo centro storico di Montano capoluogo con “l’Agorà”, dove i caratteristici vicoletti e gli antichi cortili saranno allestiti con stand gastronomici, artigianali e di prodotti tipici, a cura del Circolo Culturale Pegaso. Invitiamo, pertanto, tutti coloro che hanno voglia di trascorrere una serata all’insegna della convivialità e per riscoprire tradizioni, folklore e sapori che la nostra comunità ha custodito e continua a custodire nel tempo a venire a trovarci a Montano Antilia, Abatemarco e Massicelle. Si ringrazia l’amministrazione comunale per aver dimostrato assoluta disponibilità al rilascio delle necessarie autorizzazioni nonché per la concessione del patrocinio morale. La Proloco di Montano Antilia a nome di tutte le associazioni comunali augura buona estate a tutti.

C.S.

Montano Antilia, il Museo di Massicelle al centro di un progetto internazionale sull’educazione ai Diritti Umani 

 

locandina museum open evenings

 

L’associazione Cilento Youth Union, nell’ambito del Programma comunitario Erasmus Plus, promuove il corso di formazione Internazionale denominato “Everybody in the place”. Per sette giorni, la piccola frazione del Comune di Montano Antilia ospiterà 24 operatori giovanili provenienti da differenti Paesi d’Europa: Bulgaria, Germania, Grecia, Rep. di Macedonia, Spagna, Turchia ed Italia.

L’intervento formativo, approvato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani e patrocinato dal Comune di Montano Antilia, si svolgerà nella sede del Museo del Gioco e Giocattolo Povero di Tradizione. Attraverso il Metodo dell’Apprendimento Non Formale, si stimoleranno i giovani partecipanti a riflettere sul fenomeno dell’immigrazione, a studiare e sperimentare modelli di integrazione fondati sull’educazione ai Diritti Umani e al Dialogo interculturale. In questo senso, si attiverà un processo di Public Art volto a coniugare creatività ed inclusione, rappresentando, con originalità, significati condivisi ed emblematici.

Per l’occasione, in sinergia con la Proloco di Montano Antilia, sarà allestito, presso il Museo, un percorso espositivo con gli oggetti della tradizione ludica cilentana, arricchito dalle opere e dalle performances di artisti e di artigiani locali, nelle serate di domenica 29 e lunedì 30 aprile, con inizio alle ore 20,00 e possibilità di visita gratuita.

L’evento finale, previsto per la mattina di giovedì 2 Maggio, si svolgerà in collaborazione con la Scuola Elementare di Massicelle. I piccoli allievi, ai quali sarà presentata l’opera di Public Art realizzata, saranno coinvolti in laboratori di cittadinanza attiva e di sensibilizzazione alla lotta avverso le parole ed i discorsi di odio, a cura del Coordinamento Campano No Hate Speech, che sostiene l’iniziativa.

C.S.

Montano Antilia, Festa Nazionale dell’albero: 21 Novembre giornata di sensibilizzazione per i giovani alunni

LOCANDINA MONTANO ANTILIA
In occasione della Festa Nazionale dell’albero 2017, il Club Italiano di Montano Antilia organizza Martedì 21 Novembre, in collaborazione con la scuola dell’Infanzia e Primaria del piccolo borgo di Montano Antilia, una giornata di sensibilizzazione rivolta ai giovani alunni. Si parte alle ore 9.30 quando è previsto un incontro con i Carabinieri Forestali-Club Alpino Italiano con gli studenti per discutere sull’importanza del bosco e della sua tutela e sulla prevenzione degli incendi. A seguire alle ore 10.30 è prevista la piantumazione dell’albero di ulivo donato alla Scuola dell’ente Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni. Per concludere alle ore 12.00 è in programma una Dimostrazione/Simulazione del Nucleo Cinofilo Antiveleno del Comando unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare dei Carabinieri.

REDAZIONE

Abatemarco, l’associazione M.A.W.U. scende in campo per il primo Memorial Marsilio Tarquini

 

22032017_associazione-massicelle_03.jpg
Si è svolto giovedì 17 agosto 2017, presso il campetto di Abatemarco, frazione del comune di Montano Antilia (SA), il triangolare di calcio del primo Memorial dedicato a Marsilio Tarquini.
Marsilio Tarquini era un giovane di Abatemarco, poco più che trentenne, laureato in ingegneria biomedica. Un anno e mezzo fa la triste scomparsa a causa di un neuroblastoma, una forma tumorale molto pericolosa.
M.A.W.U., acronimo di “Marsilio always with us”, è un’associazione senza fini di lucro, che sostiene la ricerca oncologica in Italia. L’associazione intraprende una serie di attività ed iniziative finalizzate alla raccolta di fondi da devolvere agli Istituti di ricerca, fondi a favore di persone affette da tumori rari.
L’associazione M.A.W.U. è stata presentata lo scorso marzo nel “Museo del gioco e del giocattolo povero” di Massicelle. L’acronimo M.A.W.U. è scritto su un origami a forma di farfalla, simbolo dell’associazione. Nella cultura giapponese le farfalle rappresentano le anime delle persone care e sono considerate simboli di gioia perché, dopo essere state per molto tempo nelle loro crisalidi, si trasformano in tutta la loro bellezza. Ed è con gioia che l’associazione vuole ricordare Marsilio Tarquini. Una “gioia di facciata”, la si manifesta ma nasconde una grande tristezza interiore. E’ sempre difficile trovare una giustificazione alla morte ed ancora più crudele trovare una spiegazione di fronte ad un giovane ragazzo che, sul suo cammino, ha incontrato un nemico così spietato da sopraffarlo.
L’associazione, composta da volontari, ha costruito al suo interno una rete di specialisti (medici, psicologi e psicoterapeutici, biologi nutrizionisti) che collabora per supportare il malato oncologico, che combatte la sua battaglia per la vita, e per sostenere la famiglia nel difficile compito di infondere forza e coraggio.
L’associazione M.A.W.U. scende in campo nel primo Memorial Marsilio Tarquini con un triangolare di calcio dove poter vivere lo sport come strumento di aggregazione e condivisione sociale e concedere un’occasione per far conoscere gli obiettivi e gli scopi che, concretamente, l’associazione stessa si prefigge di realizzare.
Presidente onorario dell’associazione M.A.W.U. la sorella di Marsilio, Antonella Tarquini che, in merito a questo primo Memorial afferma: “Questo evento, insieme a tanti altri, rappresenta uno dei modi per manifestare l’affetto che parenti, amici stretti e tutta la collettività, nutrono nei confronti di Marsilio”.
Anche il Sindaco di Montano Antilia, Alberto del Gaudio, ha espresso parole di affetto in ricordo del giovane ragazzo e ha rivolto un pensiero alla famiglia. “Per un ragazzo che muore, la famiglia, chi rimane, ha bisogno di attaccarsi a qualcosa e quindi quest’evento si inserisce in questo contesto, in questa logica”, queste la parole del Sindaco.
Giuseppe Del Gaudio, componente dell’associazione M.A.W.U., nonché organizzatore del Memorial, si dichiara contento di dedicare quest’evento a Marsilio, un ragazzo – che come lui stesso definisce – eccezionale, che è vissuto ad Abatemarco e che quel campetto ha avuto modo di vedere quotidianamente. Nel panorama delle attività intraprese dall’associazione, quest’evento vuole considerarsi uno dei tanti mattoncini – come lo stesso Del Gaudio precisa – finalizzati al raggiungimento del traguardo più importante: poter arrivare a considerare questi mali curabili, guaribili.
Il 17 agosto 2017 le squadre di calcio hanno giocato, si sono sfidate nelle partite dove al triplice fischio si vince o si perde.
Marsilio Tarquini ha combattuto la sua battaglia contro il male, ha giocato la sua partita della vita incontrando, però, un avversario che non ha gareggiato ad armi pari. Per Marsilio non c’è stato il triplice fischio perché la malattia ha deciso prepotentemente di interrompere il gioco e la sua voglia di giocare.

Norma De Martino

Montano Antilia, un incontro formativo sull’olio d’oliva

 

16810308_10210870363869162_737049960_o (1).jpg

E’ previsto oggi Giovedì 16 Febbraio alle ore 18.30 presso il Museo del Giocattolo Povero a Massicelle di Montano Antilia un incontro formativo che avrà come oggetto di discussione l’olio d’oliva. Il convengo verterà sulla produzione nel territorio cilentano, con annessi metodi di estrazione dell’olio e della sua conservabilità nonchè della vendita dei mercati. Sarà presente anche l’agronomo Agresta Francesco che al termine dell’incontro si intratterrà con coloro i quali abbiano domande da fare e nel caso ci siano persone interessate ad avviare Progetti PSR REGIONALI. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

REDAZIONE

A Montano Antilia torna la musica dei più famosi cantautori italiani con la band GIOVIVENDO TRIBUTE

BodyPart

Dopo l’edizione dell’anno scorso (tenutasi ad Abatemarco) anche quest’anno, l’1 novembre, torna Giovivendo Tribute, il mini-evento legato al festival Giovivendo.

Giovivendo Tribute vede in scena musicisti del salernitano alle prese con un omaggio a chi ha fatto la storia della musica.

Quest’anno saranno i grandi cantautori italiani ad essere tributati: si va da Lucio Battisti a Fabrizio De André passando per Francesco De Gregori, Rino Gaetano, Pino Daniele, Lucio Dalla, Adriano Celentano, Paolo Conte, Giorgio Gaber, Bruno Lauzi, Luigi Tenco, Piero Ciampi e Francesco Guccini.

A calcare il palco saranno Angelo Loia, Martino Adriani, Antunzmask, Giuseppe Galato (The Bordello Rock ‘n’ Roll Band), Gianluca Lamanna (Propaganda.Moio socialbluesclub), Alessio Vito (Locus Amoenus) e Domenico Monaco.

Presenti, attorno all’area palco, stand Mangia&Bevi. L’evento si svolge in concomitanza con la “Festa della castagna” organizzata dal Circolo Pegaso.

INFO
FACEBOOK: https://www.facebook.com/Giovivendo-Festival-220308544678967/
EVENTO FACEBOOK: https://www.facebook.com/events/1624167291177827/

C.S.

MONTANO ANTILIA – LA GIUNTA PROVINCIALE APPROVA I LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DELLO SVINCOLO DI MASSICELLE

 

download

La Giunta provinciale, ha deliberato di approvare, in linea tecnica, il progetto definitivo relativo all’intervento denominato “Lavori urgenti di messa in sicurezza dello smottamento a valle della sede stradale lungo la Sp 430 al km 150 nei pressi dello svincolo di Massicelle nel Comune di Montano Antilia- interventi urgenti di protezione civile” e di disporre l’invio della stessa ai competenti settori della Regione Campania per la richiesta del relativo finanziamento. La Giunta ha poi deliberato la locazione dell’immobile di proprietà del Comune di Padula, da destinare a sede del Liceo Scientifico “Carlo Pisacane” di Padula e l’approvazione, in linea tecnica, del programma relativo all’intervento denominato “Potenziamento sala operativa interna, gestione del rischio e monitoraggio ai fini di protezione civile”(POR Campania FESR 2007-2013).