Agropoli, al via la prima edizione della Festa della Musica: appuntamento 20 e 21 Giugno

festa della musica

L’Associazione MusicAgropoli, insieme al Comune di Agropoli, Officina72 e Istituto Comprensivo “Gino Rossi Vairo”,con la partecipazione della Grande Banda del Cilento “Città di Agropoli”, il Liceo Musicale “A. Gatto”è lieta di annunciare la prima edizione della Festa della Musica che si terrà nei giorni 20 e 21 giugno 2018. Sono previste una serie di postazioni musicali, sfilate e spettacoli di grandi professionisti, per un totale di 250 musicisti che popoleranno il centro cittadino di Agropoli tra la piazza, passando per il corso e gli scaloni, e il castello. Il programma definitivo con i nomi dei musicisti che hanno aderito uscirà tra qualche giorno. Per maggiori informazioni è possibile contattare il Direttore Artistico Nicola Pellegrino o la segreteria organizzativa ai numeri 3209641467 (Yuri Alexandro Di Lucia) e 3341583584 (Angelo Capo). Inoltre si invitano tutti i partecipanti a prendere contatti con l’organizzazione per la definizione delle postazioni.

REDAZIONE

Vallo della Lucania, ufficializzata l’intesa tra Comune, Conservatorio di Musica di Salerno e Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania per lo sviluppo della cultura musicale

 

cultura musicale

Incentivare e sviluppare la cultura musicale nel territorio cilentano.
Intende perseguire e raggiungere questo obiettivo l’approvazione dello scherma di convenzione, con validità triennale, tra la Città di Vallo della Lucania, il Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Martucci” di Salerno e la Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania per lo svolgimento di corsi decentrati per i percorsi accademici di primo e secondo livello e Master di I e II livello del Conservatorio “G. Martucci”.
E’ quanto deciso lo scorso 12 dicembre 2017, durante la riunione di Giunta Comunale di Vallo della Lucania, presieduta dal Sindaco Antonio Aloia (Delibera G.C n. 172).

La sede delle attività didattiche è stata individuata all’interno del Palazzo di Cultura – ex Convento dei Domenicani, sito in Via Nicodemo a Vallo della Lucania (SA).

La Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania interviene con un contributo finanziario annuo di 120 mila euro, così come deliberato dal Consiglio di Amministrazione, erogabile in 10 rate da 12 mila euro per l’intero triennio di durata e validità della convenzione.

La cooperazione tra le diverse parti nasce da una condivisione di idee e obiettivi.

Ha espresso parere favorevole il CdA del Conservatorio di Musica “G. Martucci” per “promuovere intese con Istituzioni pubbliche ed organismi privati al fine di garantire sul territorio l’uniformità dei percorsi didattici, della produzione artistica e della ricerca”.

Si precisa che nell’ambito territoriale del Comune di Vallo della Lucania, il Conservatorio di Musica “G.Martucci” ha già stipulato nel 2012, rinnovata poi nel 2015, apposita convenzione con l’Associazione Musicale “SOA” di Vallo della Lucania e, nel 2016, con l’Associazione Musicale “R. GOITRE” .
Il Liceo Musicale “PARMENIDE” di Vallo della Lucania, come le Associazioni Musicali citate, intende perseguire finalità promozionali, di sviluppo e di diffusione della cultura musicale.
“Alla luce delle convenzioni stipulate e dell’alto numero di alunni provenienti dal territorio di Vallo della Lucania e zone limitrofe, tra gli iscritti ai corsi accademici di I e II livello che si svolgono al Conservatorio, appare necessario istituire a Vallo della Lucania corsi decentrati per i percorsi accademici di primo e secondo livello e Master di I e II livello del Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Martucci” di Salerno”, si legge nel testo della Convenzione tra Conservatorio di Musica e Amministrazione Comunale vallese.

La Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania intende partecipare a queste iniziative sostenendo, economicamente, lo sviluppo e la diffusione della cultura musicale nel territorio cilentano.
Dallo schema di convenzione emerge l’impegno del Conservatorio di Musica a garantire l’offerta formativa ed il funzionamento dei corsi accademici superiori individuando i docenti, destinatari di contratti per l’insegnamento dei corsi accademici di I e II livello, attingendo dal personale in organico e, in subordine, da graduatorie di istituto, aggiuntive di insegnamento.
L’impegno e la proficua collaborazione, creando un’unica rete di formazione musicale, tra il Conservatorio di Musica, l’Associazione Musicale “SOA”, l’Associazione Musicale “R.GOITRE” e il Liceo Musicale “PARMENIDE”, assicureranno la qualità dell’offerta formativa e dei precisi percorsi di studi.

Affidato l’incarico di referente tra il Conservatorio di Musica “G.Martucci” di Salerno e l’Amministrazione Comunale di Vallo della Lucania alla Prof.ssa Santina De Vita.
Previsto un Comitato Tecnico Scientifico ma competerà ad un Organo Tecnico di Gestione della rete musicale attuare gli impegni previsti, programmare e verificare l’avanzamento del percorso.
Quest’organo, che si riunirà due volte l’anno, è composto dal Direttore p.t. del Conservatorio di Musica, o da un suo delegato, dal rappresentante dell’Amministrazione Comunale vallese e da un rappresentante della Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania.

Norma De Martino

Salento c’è Musica “sotto le stelle”: 8/9/10/16 Dicembre

LETTA SALENTO MUSICA SOTTO LE STELLE
Dai canti natalizi alle melodie popolari ed etniche: tre eventi per animare e promuovere il territorio, attrarre visitatori ed offrire momenti di condivisione comunitaria ai cittadini. Nasce così “Jazz sotto le stelle… e non solo”, in programma a Salento, in provincia di Salerno, dall’8 al 16 dicembre 2017. Un’iniziativa concepita per accendere i riflettori su questo suggestivo luogo cilentano, ideata dall’amministrazione comunale e realizzata grazie ai fondi del Programma Operativo Complementare (POC) Campania 2014-2020.Prima delle note musicali, spazio alla tradizione e ai mercatini di Natale, che saranno inaugurati in piazza Europa alle ore 18 di venerdì 8 dicembre. Qui sarà possibile degustare anche i prodotti tipici locali fino a domenica 10.Il primo concerto in calendario è quello di Rita Ciccarelli & i Flowin’Gospel, che si terrà sabato 9 dicembre, alle ore 20:30, nella parrocchia di Sant’Antonio in via Nazionale (frazione di Fasana). Sette voci e tre musicisti guidati da Rita Ciccarelli, cantante gospel con un’esperienza decennale in ambito corale che le ha permesso di approfondire il genere con artisti affermati in campo internazionale.Domenica 10 dicembre, invece, sarà la volta di Tosca, artista poliedrica di fama nazionale, da sempre affascinata dalla tradizione e dalla cultura popolare. Il suo concerto si intitola “Appunti musicali dal mondo” e avrà luogo alle ore 20:30, nella chiesa di Santa Barbara in piazza Europa.La rassegna musicale, che ha come direttore artistico il giovane Achille Varchetta, si chiuderà sabato 16 dicembre, con il concerto di Gino Da Vinci, accompagnato dall’Orchestra Fiscale diretta dal maestro Ettore Gatta. “Napoli è… ‘na canzone” è il nuovo progetto live del cantante partenopeo che si esibirà alle ore 20:30 nell’ex Edificio Sala Comunale di Salento in un viaggio nella migliore canzone classica napoletana.“Questa rassegna rappresenta per Salento una novità assoluta, un evento – spiega il sindaco Gabriele De Marco – Per noi quindi è motivo di orgoglio ospitare questi artisti, oltre che una grande opportunità per far conoscere i nostri luoghi a chi non c’è mai stato. Luoghi che rischiano purtroppo lo spopolamento, ma che hanno sempre un grande fascino dal punto di vista naturalistico. La musica, oltretutto, è sempre un valido strumento di promozione culturale e di integrazione sociale per una comunità. E siamo convinti che le condizioni per cui la manifestazione riesca nel migliore dei modi ci sono tutte”.

C.S.

Milano, al via la rassegna internazionale di musica da camera “Rogoredo in musica”

Oscar Movies Ensamble

Tutto pronto per la XIII edizione della Rassegna Internazionale di Musica da Camera “Rogoredo in Musica”, la cui serata iniziale si svolgerà venerdì 13 ottobre alle ore 21.00, nella Sala Polifunzionale Sianesi, in via Monte Peralba 15, a Milano.
Ad inaugurare la manifestazione il concerto degli Oscar Movies Ensemble, accompagnati dalla voce solista di Alina Di Polito, con la direzione musicale del flautista Mauro Navarra.
La Rassegna – organizzata dal IV Municipio del Comune di Milano – si compone di otto appuntamenti mensili e si concluderà a giugno 2018.
La Direzione Artistica – affidata a Raffaele Bertolini – ha voluto ospitare un programma monografico inedito del gruppo cilentano, incentrato sulle colonne sonore dei compositori più noti della musica da film del panorama italiano: Morricone, Piovani e Rota, dal titolo “Viaggio musicale nel mondo del Cinema”, inglobando attraverso un percorso non soltanto cronologico, i grandi temi musicali legati al cinema che hanno ricevuto riconoscimenti e premi Oscar in ambito mondiale.
L’Ensemble, composto da affermati musicisti già prime parti di importanti orchestre italiane: Alessandro Marino (violino), Michela Coppola (viola), Serena Giordano (violoncello) Maurizio Mautone (chitarra), Mauro Navarra (flauto) dal 2006, anno della sua fondazione, ha svolto una intensa attività concertistica sia in Italia sia all’Estero (Stati Uniti), esibendosi in occasioni di importanti rassegne e festival cinematografici quali “I Concerti del Lunedì”, “Maratea, Ischia e Villammare Film Festival”, ottenendo puntualmente lusinghieri consensi da parte del pubblico, che grazie alle suggestioni melodiche frutto dalla bravura e della sensibilità dei singoli musicisti, viene ogni volta trasportato idealmente sul set cinematografico dei grandi film capolavoro del panorama italiano e internazionale.
L’Ensemble, che opera all’interno dell’Associazione Artisti Cilentani Associati, rappresenterà l’Italia in due importanti appuntamenti all’estero nel corso del 2018.

C.S.

 

Laureana C.to, appuntamento musicale d’eccezione con il maestro Francesco Cera

0001.jpg

Si terrà martedì 29 agosto, a partire delle ore 21.00, presso lo splendido cortile di Palazzo Cagnano, a Laureana Cilento (SA), l’ evento ensemble arte e musica “ Recitar Cantando” con la straordinaria esibizione del Maestro Francesco Cera, clavicembalista di fama internazionale e la speciale partecipazione dell’attore Francesco Failla. Musiche e poesie di Monteverdi D’India Tasso Guarini Marino. L’evento è promosso dall’Associazione Borghi di Ospitalità Diffusa di Laureana Cilento, attiva sul territorio dal 2013, nata dalla volontà di un gruppo di piccoli imprenditori turistici di Laureana di valorizzare il patrimonio culturale, storico, artistico ed eno – gastronomico del territorio, al fine di renderlo attrattore di un turismo di qualità, basato sulla destagionalizzazione dei flussi ed in grado di generare ricadute positive sullo sviluppo socio – economico del contesto di riferimento. Info e prenotazioni evento 3924137916/3351473738/360934904.

C.S.

Atena Lucana, dal 23 Agosto al 3 Settembre Etno Atena: la rassegna di teatro e musica

Recitazione e melodia si fondono in Etno Atena, la rassegna di teatro e musica in programma ad Atena Lucana dal 23 agosto al 3 settembre. ll paese del Vallo di Diano, con le sue bellezze archeologiche, storiche e culturali che ne arricchiscono il territorio, sarà lo scenario di uno stimolante e variegato cartellone di eventi promosso dall’amministrazione comunale e cofinanziato dal POC Campania 2014-2020 – Linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura”.

 

Il programma degli appuntamenti si aprirà mercoledì 23 agosto alle 21.30. A salire per primo sul palco di piazza Vittorio Emanuele sarà l’attore Ettore Bassi, accompagnato dai Diesis Ensemble, con lo spettacolo “Giallo matematico”, mise en scene di Christian Merli tratta dai romanzi gialli di Nicola Oddati. Giovedì 24 agosto spazio alla musica di James Napoli Centrale. Per domenica 27 agosto l’appuntamento è con Michele Placido, che porta in scena “Letto ad una piazza”, spettacolo con la direzione musicale del maestro Gianluigi Esposito.

 

Lunedì 28 agosto il programma di Etno Atena propone “Mash-App” di Artikolo 3, gruppo teatrale che si è messo in luce anche grazie alla partecipazione a Italia’s Got Talent. Il sipario cala sulla manifestazione domenica 3 settembre, con un duplice appuntamento ad Atena Scalo. Sul palco la comicità pungente di Paolo Caiazzo, con lo spettacolo dal titolo “Non mi chiamo Tonino”, e quindi la musica dei Renanera, che mescola sonorità etniche ed elettroniche.

 

«Anche quest’anno – è il commento del sindaco di Atena Lucana, Pasquale Iuzzolino – siamo riusciti a mettere in campo un’azione di valorizzazione del nostro patrimonio storico e archeologico basata sulla qualità degli spettacoli teatrali e musicali. Siamo certi che quella della cultura è la chiave sulla quale lavorare se vogliamo davvero immaginare un futuro per i nostri territori».

C.S.

Cuccaro Vetere, Sabato 24 Giugno la strada suona la 1° Festa della Musica

19427655_10211990373148694_1514003242_n.jpg

Il Mibact ha deciso di dare un forte segnale per la promozione di una delle Feste più affascinanti che la cultura possa offrire. La Festa della Musica. Una festa che, come avviene in altre parti d’Europa, coinvolga in maniera organica tutta l’Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. Un grande evento che porti la musica in ogni luogo. Ogni tipo di musica. Ogni tipo di luogo. Parchi, musei, luoghi di culto, carceri, ambasciate, ospedali, centri di cultura, stazioni ferroviarie, metropolitane ma soprattutto strade e piazze del nostro meraviglioso Paese, saranno lo scenario della ‘nostra’ Festa.

Un grande evento che coinvolga enti locali, accademie, conservatori, scuole di musica, università. Solisti, cori, orchestre, gruppi e bande musicali, in una parola tutti coloro che fanno musica sia dal punto di vista professionale che amatoriale. Italiani, stranieri e nuovi italiani.

Anche il comune di Cuccaro Vetere ha deciso di aderire all’iniziativa con la collaborazione della Pro Loco di Cuccaro Vetere. L’evento è in programma Sabato 24 Giugno alle ore 21.30 in Piazza Umberto I con la partecipazione dei Black Out omaggio alla musica italiana d’autore.

REDAZIONE

Laurino, JazzinLaurino XV Edizione 8-12 Agosto

ajaxmail.jpg

JazzinLaurino, il festival & workshop nel cuore del Parco del Cilento, si svolgera’ quest’anno dall’8 al 12 agosto. La manifestazione curata dall’Associazione Culturale Liberi Suoni, giunta alla XV Edizione, trasformerà per cinque giorni Laurino, come ormai consueto, nella cittadella del jazz con workshops, concerti ed eventi dedicati alla musica creativa. Grande protagonista della XV Edizione sarà la chitarra. L’apertura del festival, martedì 8 agosto, vedrà il gradito ritorno a Laurino del duo Tuck and Patti. La chitarraorchestra di Tuck Andress avvolgerà la magnifica voce di Patti riempendo di magia la notte dell’8 agosto. Tuck and Patti, già presenti a Laurino nel 2007, nel 2009 e nel 2011 sono il duo jazz più famoso al mondo e da quasi quarant’ anni insieme sono capaci di creare nuova musica e trovare nuove ispirazioni ad ogni concerto. Il loro genere senza definizioni che va dal jazz al gospel alla world music, reinterpretato nel loro stile inimitabile è in grado di affascinare e coinvolgere ogni tipo di pubblico. Il chitarrista americano Carl Verheyen, ex Supertramp, sarà invece protagonista mercoledì 9 agosto con il suo trio formato da Dave Marotta al basso e John Mader alla batteria. Carl Verheyen, considerato dalla rivista “Guitar” uno tra i migliori chitarristi al mondo, oltre ad essere musicista studio e live per moltissimi artisti, è docente di chitarra jazz alla Thornton School of Music della University of Southern California e al Musician’s Institute (MI) a Hollywood, California, Guitar Institute of Technology. Un’altra chitarrista, la cantautrice tedesca Bettina Schelker, aprirà il concerto di Carl Verheyen. I concerti si svolgeranno nel nuovo anfiteatro di Laurino, terminato lo scorso anno. Insieme al “volo di Laurino” e a tutta una serie di ristrutturazioni del paese, il nuovissimo anfiteatro che domina la vallata e offre uno scenario unico, nei monti e nella pace della campagna cilentana, sarà il punto di partenza per il rilancio della splendida cittadella medioevale di Laurino, voluto dall’amministrazione comunale e realizzato con i fondi della comunità europea. Aperte le iscrizioni alle masterclass di strumento e musica d’insieme con Rita Marcotulli (piano), Joakim Milder (sax), Diana Torto (voce) Furio DI Castri (contrabbasso), Marco Tindiglia (chitarra) e Michele Rabbia (batteria e percussioni) che saranno anche i protagonisti di un concerto in esclusiva per JazzinLaurino la sera del 10 agosto ad ingresso gratuito. La serata finale del festival è dedicata al concerto dei partecipanti al workshop che propongono il repertorio preparato durante le lezioni. Alla fine della serata uno studente per ciascuno strumento sara’ insignito del premio “Dennis Irwin” che è stato istituito alla memoria del grande contrabbassista americano, docente per alcuni anni a JazzinLaurino. Il premio consiste in sei borse di studio (una per strumento) per la partecipazione gratuita all’edizione successiva di JazzinLaurino. Confermato, anche per quest’anno, il Concorso Nazionale “Note Creative” alla III Edizione, concorso per Licei Musicali organizzato in collaborazione con il Liceo Musicale Alfano I di Salerno, che lo scorso anno ha visto la partecipazione di formazioni da tutta Italia. In finale, la sera di giovedì 10 agosto, le formazioni che supereranno la pre-selezione. Il gruppo vincitore potrà usufruire di sei borse di studio per il workshop JazzinLaurino 2017 per un valore complessivo di 1500 Euro messe in palio dall’Associazione Liberi Suoni. (cartellone del concorso “Note creative” tratto dal sito http://www.jazzinlaurino.it) Negli anni “JazzinLaurino workshop” ha avuto tra i docenti: Dennis Irwin, George Garzone, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Roberto Gatto, Paolino Dalla Porta, Cinzia Spata, Alberto Mandarini e Dario Deidda. I seminari a cura di Tuck Andress, Patti Cathcart, Billy Cobham, Stanley Jordan, Uri Caine e altri hanno arricchito l’offerta formativa. JazzinLaurino Festival ha ospitato negli anni moltissimi artisti tra cui: Ron, Karima, Noa, Mario Biondi, Paolo Fresu, Stefano Bollani, Enrico Rava, Gino Paoli, Tuck and Patti, Danilo Rea, Paolino Dalla Porta, Roberto Gatto, Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli, Billy Cobham, Richard Galliano, Ian Lundgren, Uri Caine, Tommy Emmanuel, Vicente Amigo, Marco Pereira, Irio De Paula, Javier Girotto, Antonello Salis, Sandro Deidda e tanti altri. Jazzinlaurino è organizzato sotto la direzione artistica di Angelo Maffia dall’Associazione Culturale Liberi Suoni e dal Comune di Laurino, in collaborazione con il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. L’Associazione Liberi Suoni collabora con l’Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma ONLUS (www.neuroblastoma.org) contribuendo a sensibilizzare il pubblico e promuovere il finanziamento della ricerca scientifica sui tumori infantili durante le edizioni del festival. Per maggiori informazioni http://www.jazzinlaurino.it, jazzinlaurino@gmail.

C.S.