Napoli, il prossimo 12 Febbraio un concorso coreografico regionale

 

foto (9)

Un concorso spettacolo attende la città di Napoli. Il 12 febbraio prossimo, all’interno dello storico teatro Politeama, l’evento dell’anno per quel che riguarda il settore della danza. Il maestro Stefano Forti in collaborazione con Giacomo Stazio, presidente dell’Msp Campania, organizza Walks with us, concorso coreografico regionale. Inseguendo un solo obiettivo, quello di scoprire nuovi talenti della danza, il direttore artistico, nella persona appunto di Stefano Forti promette che questa prima edizione verrà seguita da altre con cadenza annuale. Non sarà, dunque, un unico appuntamento: il suo destino è di crescere e portare al giudizio delle più note Eccellenze dell’arte di Tersicore, giovani promesse. Quest’anno a comporre la giuria, infatti, insieme allo stesso maestro Forti ci saranno il neo direttore della Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli, Stéphane Fournial ed Emanuela Tagliavia, coreografa e docente direttamente dal Teatro La Scala di Milano. A scegliere i giudici è stato proprio l’art director, il quale così facendo ha dato maggiormente spessore al concorso, giacché sia lui, professionista dal curriculum di tutto rispetto, che gli altri, provenienti difatti dai due Teatri più importanti d’Italia, vantano una carriera blasonata nel mondo artistico. Chiara quindi l’intenzione: «Ci teniamo particolarmente a tale appuntamento, la piazza di Napoli è grande, meritevole di attenzione», dice Stefano Forti. L’organizzazione insomma vuole far bella figura e confermare i partecipanti quali validi rappresentanti del Teatro Politeama, un’antica struttura, ricca di storia. Ma vediamo come si articolerà Walks with us. E’, come abbiamo detto, un concorso regionale di danze artistiche, patrocinato da Msp Danza Italia ed è riservato agli associati di Msp Italia. Si svolgerà lunedì 12 febbraio a partire dalle ore 14.30, con esibizioni per le discipline: Classico/Neoclassico, Carattere/Folcloristiche, Modern Jazz, Modern, Contemporaneo, Musical, Hip Hop; le categorie: Junior (under 10), Juvenile (under 16), Yout/Senior (over 16); le specialità: Assoli, Passi a 2/Duo, Trio e Gruppi. Saranno premiati i primi tre classificati per ogni disciplina, categoria, specialità, ma non con compensi in denaro. A tutti i ballerini verrà rilasciato un attestato di partecipazione e qualora la giuria dovesse ritenerlo opportuno saranno consegnate borse di studio.

MARITA MIANO

A Napoli firma del protocollo di intesa con il Ministro Minniti per migliorare lo Sprar: presente anche il sindaco di Roccadaspide

gabriele iuliano
C’era anche il Sindaco di Roccadaspide Gabriele Iuliano tra i 265 sindaci campani aderenti allo Sprar che ieri mattina, presso il Maschio Angioino di Napoli, hanno sottoscritto con il Ministero dell’Interno, alla presenza del Ministro Marco Minniti, un protocollo d’intesa per il miglioramento del sistema di accoglienza dei richiedenti protezione internazionale. Scopi del protocollo d’intesa, innanzitutto quello di gestire la problematica superando l’approccio di tipo emergenziale utilizzato in questi anni e ricondurre l’accoglienza ad una fase “ordinaria”; migliorare attraverso criteri di equità la distribuzione dei migranti richiedenti asilo sul territorio dell’intera regione, nonché favorire al meglio l’impiego degli stessi in un programma sperimentale che ne preveda l’utilizzo nei servizi sociali; prevedere un sistema di accoglienza che coniughi senso di solidarietà e di tutela con forme di sempre maggiore rigore e controllo anche da parte delle forze di polizia, al fine di garantire la totale sicurezza alle comunità accoglienti.Un importante appuntamento, che consolida l’attività che molti comuni salernitani stanno portando avanti, e che va nella direzione di facilitare il percorso di piena integrazione dei richiedenti asilo e protezione internazionale. Un percorso avviato con entusiasmo – non senza difficoltà e perplessità da parte delle comunità ospitanti – anche dalla Città di Roccadaspide, che, grazie ad un progetto condiviso con i comuni di Sacco e Bellosguardo, ospita da qualche mese parte dei 79 migranti ospiti dell’intero territorio della Valle del Calore.Fino ad oggi l’obiettivo del progetto registra un risultato più che soddisfacente, perché parte dei migranti ospitati – nuclei familiari al completo con bimbi piccoli – si stanno gradualmente integrando con la comunità locale, diventando a tutti gli effetti cittadini di Roccadaspide, con la prospettiva di poter svolgere gratuitamente sul territorio anche lavori socialmente utili alla comunità stessa. Una situazione – quella che si è creata a Roccadaspide – che ieri ha trovato pieno riscontro nelle parole del Ministro Minniti, che ha voluto ricordare e sottolineare come “l’obiettivo del protocollo è quello della piena integrazione. Una sempre più forte accoglienza diffusa permetterà di superare i grandi centri di accoglienza: se ogni comune accoglie, già nei prossimi mesi possiamo superare tutti i grandi CAS esistenti”, perseguendo così un importante risultato sul piano della coesione sociale.

C.S.

Napoli, si è svolta l’assemblea interregionale Campania Molise

Confesercenti (1).jpg
Si è tenuta presso la  a Napoli in via Toledo 148 l’assemblea interregionale Campania Molise. Si è discusso di progettualita’ interregionali e si è condiviso alcuni temi:-

1) Saldi 2017

Campania Molise con riflessione sulle imprese e l’economia… difficoltà e allarme sulla spesa…monitorare le vendite e indicazioni sui saldi. Previsioni sui saldi ad Agropoli Paestum ottime.
2) Turismo
Nuive Verticali del turismo tra Assoturismo e Regionale Campania Molise
Tutto su Assoturismo, domani presidenza nazionale e quadri nazionali
Coordinamento attività di lavoro sul turismo.
Osservazioni e interventi dei componenti di Presidenza:-
Caserta: presenza di saldi massiccia tutto l’anno e proposta di liberalizzazione.
Molise Faib: benzinai in grossa difficoltà guadagno sulla benzina di 3 centesimi al litro, guadagni molto bassi. Il settore carburanti vorrebbe entrare in giunta Nazionale.
Donato Santimone presidente Eboli:
Turismo, prendere atto di essere obbligati dei portali internazionali expedia booking etc. Scomparsi negozi per essere sostituiti da Amazon e dai siti di vendita internet. Obiettivo portale di Confesercenti, come proposta, a partire dai nostri associati.
Ciro Pietrofesa Anva Salerno:
problema ambulanti, contraffazione e abusivismo toglie 5 miliardi in Campania e lotta con i prefetti per combattere tali reati.
Vice presidente interregionale Pollini Caserta:
Saldo era fine stagione…oggi è il contrario, c’è tutto. Fare proposta forte su questo.
Nuove Verticali su Sanità e Agricoltura su Caserta e di sviluppare anche a Salerno. Problema fiscale da risolvere.
Salerno e Città di Agropoli Paestum Tommaso Battaglini:
problematica Cofidi e Banche per l’accesso ai fondi di prevenzione all’usura per imprenditori con ritardi di pagamento e protesti per arginare il rischio usura come già previsto dall’accordo quadro nazionale per la prevenzione all’usura. Richiesta di effettuare maggiori controlli sui reati di contraffazione e abusivismo.
C.S.

Napoli, proteste lavoratori: incontro tra il Sindacato Azzurro e la Regione Campania

 

Sindacatoazzurro.png

Si è tenuto un paio di giorni fa il presidio preannunciato presso la Regione Campania che nonostante tutto ha riportato diversi risultati: il segretario generale, Vincenzo Guidotti, è stato ricevuto dalla segreteria dell’assessore Bonavitacola ed alla presenza dell’amministratore unico di campania ambiente, i quali dopo avere ascoltato le proteste dei lavoratori hanno interloquito con il medesimo assessore e con il responsabile del settore ambiente, dr. Michele palmieri, comunicando che la riunione per l’approvazione delle liste si terrà il giorno 30 giugno in un’unica sede ovvero la prefettura di napoli. In questa settimana, il segretario generale accompagnato da una sua propria delegazione, sarà ricevuto per tutti gli aggiornamenti del caso. Inoltre Lunedì 29 Maggio pullman autorganizzati si recheranno a roma presso la presidenza del consiglio dei ministri per sottoporre le problematiche di competenza governativa relative a: pagamento, oneri contributivi previdenziali ai lavoratori dei consorzi per il periodo di competenza in cui la presidenza del consiglio ha gestito l’emergenza rifiuti con propri commissari, omettendo tali versamenti, ovvero fino a tutto l’anno 2011. Attualmente i consorzi per effetto di una normativa recente non possono più recuperare velocemente i loro crediti dai comuni, in quanto tale norma ha stabilito che i crediti, dovuti dai comuni, a terzi in materia di acqua e rifiuti passano in secondo luogo rispetto ad altri.

REDAZIONE

La Dieta mediterranea sbarca a Napoli

Locandina (4).jpg

Mercoledì 17 maggio alle ore 11 la presentazione della partnership tra Museo Vivente di Pioppi ed Eccellenze Campane, con un dibattito sullo stile di vita patrimonio dellumanità”

PIOPPI – La tutela delle produzioni tipiche e la sicurezza alimentare sono due dei principi alla base dello stile di vita mediterraneo. Principi che accomunano la filosofia del Museo Vivente della Dieta Mediterranea e quella di Eccellenze Campane. Da questo patrimonio comune nasce la partnership tra le due realtà, che sarà presentatamercoledì 18 maggio alle ore 11 a Napoli, presso lAula Magna Eccellenze Campane, in via Brin 69.

Per loccasione, si terrà un dibattito dal titolo La Dieta mediterranea. Viaggio in uno stile di vita unico, tra cultura, tradizione e pratiche sociali. A discutere dellimportanza culturale, nutrizionale e sociale dello stile di vita teorizzato in Cilento da Ancel Keys e dalla moglie Margareth saranno: Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania Onlus; Valerio Calabrese, direttore del Museo Vivente della Dieta Mediterranea e responsabile Agricoltura presso Legambiente Campania Onlus; Stefano Pisani, sindaco di Pollica; Franco Pepe, chef della pizzeria Pepe in Grani”; e Paolo Barrale, chef del ristorante “Marennà” e presidente di Chic – Charming Italian Chef. Il dibattito sarà introdotto dai saluti del direttore generale di Eccellenze Campane, Achille Scudieri, e moderato dal giornalista del Mattino Luciano Pignataro.

Lobiettivo della partnership tra Museo Vivente della Dieta Mediterranea ed Eccellenze Campane è quello di diffondere una sana alimentazione, partendo dallidea che la salute si costruisce anche a tavola, e che per questo tutti dovrebbero seguire una dieta varia ed equilibrata, allinsegna dellassunzione bilanciata dei vari nutrienti. Mangiare sano, infatti, aiuta a prevenire e a trattare disturbi e malattie croniche come obesità, sovrappeso, ipertensione arteriosa, malattie dellapparato cardiocircolatorio, malattie metaboliche, diabete di tipo 2 e alcune forme di tumori. Inoltre, fortifica il sistema immunitario, contribuendo a proteggere lorganismo anche da malattie non strettamente connesse allalimentazione.

E il modello ideale a cui ispirarsi per vivere bene e a lungo è proprio quello della Dieta mediterranea, non a caso riconosciuta nel 2010 patrimonio culturale immateriale dellumanità dallUnesco. Essa unisce alla salvaguardia della salute la tutela del territorio e della biodiversità, attraverso la conservazione e lo sviluppo delle attivitàtradizionali e dei mestieri collegati alla pesca e allagricoltura. E su questo doppio binario si dipanerà la partnership del Museo Vivente con Eccellenze Campane, tra cucina e tradizione, natura e cultura.

Il nostro Museo è un luogo aperto, uno strumento per la valorizzazione di un intero territorio e un piccolo motore di sviluppo locale – afferma il direttore del Museo Valerio Calabrese – e aumentarne la visibilità, sviluppando reti locali e collaborazioni con operatori del settore, produttori, chef e associazioni della regione è uno dei nostri principali obiettivi.

Vogliamo che il Cilento sia sempre di più riconosciuto come quel luogo in cui tutela dellambiente, Dieta mediterranea e turismo sostenibile siano gli elementi per costruire un nuovo futuro per il territorio, dichiara Stefano Pisani, sindaco di Pollica e di recente rieletto presidente internazionale del movimento CittaSlow.

Sin dalla sua nascita commenta Achille Scudieri, Direttore Generale di Eccellenze Campane – La terra del buono afferma con convinzione che la tutela dei prodotti tipici e la sicurezza alimentare sono temi fortemente legati alla salute e allo sport. Un aspetto cardine delle nostre attività è mettere in risalto la genuinità degli ingredienti più importanti della Dieta mediterranea, tra le più apprezzate al mondo. Questa, infatti, non è solo un regime alimentare ma un vero e proprio stile di vita”.

Il Museo vivente della Dieta Mediterranea di Pioppi, collocato al primo piano di Palazzo Vinciprova, è gestito, insieme al Museo Vivo del Mare, da Legambiente e fa parte della rete dellEcomuseo della Dieta mediterranea. Cinque le sale espositive, con pannelli descrittivi e video, tra cui quella dedicata ai sensi, con installazioni per il gusto, il tatto e lolfatto; la sala per la pasta fatta in casa, con video tutorial delle massaie cilentane; la biblioteca personale di Ancel Keys, donata dalla famiglia al Comune di Pollica. Nel Museo si organizzano laboratori didattici, corsi di cucina cilentana e visite guidate a sentieri, orti e mulini del territorio.

Eccellenze Campane è un polo agroalimentare, con sede a Napoli, che riunisce piccole imprese locali, operanti nei diversi comparti del settore di riferimento. Il progetto nasce con lobiettivo di promuovere e valorizzare le eccellenze agroalimentari direttamente dal produttore” al “consumatore, senza passaggi intermedi, nella logica della filiera corta concentrando in ununica struttura le migliori produzioni regionali. Eccellenze Campane è, infatti, l’unico centro in Italia dove si producono, si vendono e si consumano prodotti gastronomici di alta qualità: si propone di diventare centro di attrazione in cui elementi quali qualità, tipicità, cultura e tradizione si coniugano con i concetti di sostenibilità, accessibilità, economicità.

C.S.

Cilento e Napoli mai collegate così bene: turisti pronti a partire da Partenope

bus_bus-1200x440.jpg

Non c’è due senza tre: è proprio il caso di dirlo. Dal 15 giugno al 10 settembre, infatti, il Cilento e Napoli saranno collegate al meglio grazie alla terza corsa del Cilento Bus. In seguito alle innumerevoli richieste da parte dei turisti, da quest’anno sarà possibile partire da Marina di Camerota e Palinuro alle ore 18 (corsa feriale) per Napoli stazione e aeroporto, al fine di garantire la permanenza dei turisti anche nel primo pomeriggio, per pranzare comodamente senza fretta di partire. E’ l’idea dell’agenzia Infante Viaggi. Con l’integrazione della terza corsa, il basso Cilento rafforza i collegamenti, difatti per l’anno 2017 le corse sono\saranno le seguenti:
Periodo 15 giugno – 10 settembre
Dal Cilento
partenze ore 7.00 (feriale) – ore 13.00 (giornaliera) – ore 18.00 (feriale)
Da Napoli Aeroporto – Ferroviaria
partenze ore 11.15/11.30 – 17.45/18.00
Il costo del biglietto resta invariato, anzi quest’anno i clienti avranno la possibilità di collegare il proprio smartphone a delle prese usb poste tra ogni sedile. Il biglietto è acquistabile online sul sito http://www.agenziainfanteviaggi.it

C.S.

Agropoli, si opera alla ‘Malzoni’ e muore presso il Cardarelli di Napoli 

 

malzoni-817x404_c.jpg
Una donna di 54 anni di Agropoli muore a seguito di un intervento chirurgico la notte di Natale. Il fatto è accaduto presso l’ospedale ‘Cardarelli’ di Napoli dove la paziente era stata ricoverata dopo alcune complicanze postoperatorie sorte a seguito di un intervento chirurgico alle ovaie eseguito presso la casa di cura ‘Malzoni’ di Avellino. La struttura sanitaria è di proprietà del Gruppo Malzoni lo stesso che amministra la clinica privata sita nella città di Agropoli. I familiari della vittima hanno sporto denuncia ai carabinieri per capire cosa sia realmente accaduto. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Napoli e nei prossimi giorni dovrebbe essere eseguita l’autopsia sul corpo della donna per risalire alle cause che hanno condotto al decesso della 54enne.

REDAZIONE

LA C.I.F.I.T. E LE NUOVE SFIDE TECNOLOGICHE PER LA SICUREZZA, DAI DRONI ALLA CYBER SECURITY

cifit cilentochannel

Si svolgerà il 12 Settembre 2014, il convegno SULLE NUOVE SFIDE TECNOLOGICHE PER LA SICUREZZA, DALL’ UTILIZZO DEI DRONI ALLA CYBER SECURITY organizzato dalla C.I.F.I.T. Criminology International Forensic Investigation Technologies. L’appuntamento è previsto dalle ore 9:00 alle ore 13:30, presso l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, struttura di ricerca dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF- OAC). a Napoli.

il Programma

09:00 Registrazione partecipanti

10:00 Presentazione Convegno – Modera i lavori l’avv. Maurizio Rossi

10:10 Saluti del Direttore dell’Istituto Nazionale di Astrofisica – Dott. Massimo Della Valle

10:20 Saluti del Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano

10:30  Saluti delle Autorità presenti

10:40  Saluti rapp. Regione campania: Prof. Avv. Severino Nappi:  Assessore al Lavoro – Formazione e orientamento professionale – Politiche dell’emigrazione e dell’immigrazione regione Campania  

11:00 Relaziona su “L’utilizzo dei DRONIGiuseppe di Somma, Presidente dell’Associazione Internazionale C.I.F.I.T.

11:50  Relaziona Ing. Andrea Maccapani, Selex ES, Support and Service Solutions Italy: “I traguardi tecnologici raggiunti e le tecnologie dei sistemi aerei a pilotaggio remoto” – Selex ES Italy.

12:10  Relaziona su “L’utilizzo dei DRONI nella Scena del Crimine” il dott. Vergemino Testa, Esperto Criminalista

12:30  Intervento Prof. Ing. Sergio Vetrella :  Assessore ai Trasporti e Mobilità – Regione Campania – Coordinatore nazionale della Commissione Infrastrutture, Mobilità e Governo   del Territorio. :  Ruolo dei droni e delle tecnologie avanzate  per la                                                                           sicurezza e il controllo del territorio

12:50 Relaziona su “Le nuove regolamentazioni ENAC” il dott. Ciro Punzo Prof. A.C. Diritto Internazionale

13:10 Intervento dell’ AFCEA Naples Chapter Presidente B.Gen. (aus) Nicolella Dario

13:30 Chiusura dei lavori e ringraziamenti.

 

Redazione