AGROPOLI, LA NEVE IMBIANCA I SENTIERI DEL MONTE TRESINO 

I sentieri del Monte Tresino ad Agropoli questa mattina si sono risvegliati di un bianco candore. A immortalare questo spettacolo della natura è stato un cittadino agropolese Pietro Faniglione. Come si può vedere dalle immagini, il bianco della neve spicca sullo splendido colore blu del mare della baia di Trentova, dove risalta anche lo scoglio del sale. Tra i sentieri innevati anche dei cavallucci immersi tra la vegetazione. Innevati anche i monti circostanti dove in questi giorni la neve è caduta sulle località più interne del comprensorio cilentano e valdianese, regalando paesaggi innevati anche lungo le località costiere. Chissà che in questi giorni, con il persistere delle basse temperature, la natura non ci regali ancora una volta questi splendidi scenari anche in città, proprio come accadde nel mese di Febbraio dello scorso anno quando gli abitanti della cittadina hanno potuto ammirare una Agropoli completamente ricoperta dalla neve. Si trattò di un caso eccezionale reso possibile dalle basse temperature di quel periodo e grazie alle abbondanti precipitazioni nevose che interessarono non solo la città di Agropoli ma un pò tutto il Cilento.

REDAZIONE

Annunci

METEO, PIOGGE E NEVICATE PER I PROSSIMI GIORNI

131171.jpg
Le correnti di libeccio che precedono l’arrivo della perturbazione proveniente dal nord Atlantico hanno causato un sensibile aumento delle temperature. Si tratterà di un respiro mite temporaneo che verrà sostituito – a partire dalla serata di oggi – da aria fredda di origine artica. Dunque si conferma l’arrivo di una nuova ondata di freddo che interesserà la nostra regione a partire dalla serata di oggi, con apice tra domenica 15 e martedì 17 gennaio. A differenza della precedente ondata di freddo questa NON determinerà condizioni di gelo; la natura delle masse d’aria in arrivo è di tipo marittimo per cui molto meno fredda rispetto all’aria continentale. Il gelo interesserà le regioni settentrionali e in parte quelle centrali della nostra penisola. Gli effetti sulla nostra regione tradurranno in maggiori precipitazioni che interesseranno soprattutto il versante esposto ad ovest. Domani sabato, iniziali condizioni di cielo irregolarmente nuvoloso con possibilità di residui piovaschi specie sul Cilento e Vallo di Diano. Ampie schiarite ovunque nel corso della giornata. Domenica 15: cielo molto nuvoloso ovunque con frequenti precipitazioni a carattere intermittenti.

GIUSEPPE STABILE

Vallo della Lucania, gelo e neve: scuole chiuse anche domani e provvedimenti per la viabilità cittadina

 

15937178_10155105210188814_5957809563958342161_o.jpg
La forte ondata di gelo continua a persistere sul territorio cilentano tant’è che l’ultimo Bollettino Meteorologico Regionale prevede ulteriori precipitazioni nevose e la formazione di gelate notturne a quote collinari. In ragione di ciò il primo cittadino di Vallo della Lucania Antonio Aloia ha deciso a scopo cautelativo di prolungare l’efficacia della precedente ordinanza anche per la giornata di domani Giovedì 12 Gennaio che stabilisce la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie. Intanto la squadra degli operai è impegnata nello spargimento di sale e nello sgombero della neve dalle strade comunali. Per quanto riguarda la viabilità chiuse per domani al transito veicolare le strade comunali: Zaccaria Pinto, Gabriele Iannotti, Raffaele Passarelli, Madonna di Loreto, loc. Foresta, via A.R.Passaro, tratto di Via Madonna del Rosario tra il parcheggio e via A.R.Passaro. Obbligo per i veicoli a motore di montare pneumatici invernali o catene per il transito su tutta la viabilità cittadina fino a domani.

REDAZIONE

Emergenza neve, l’on. Capozzolo: “Pronti a sostenere le aziende agricole duramente colpite dall’ondata di freddo eccezionale”

 

14-lug-15-Umbi-Umbian-Mati-Akibat-Hujan-Es780x390.jpg
“Siamo pronti ad aiutare gli agricoltori e gli allevatori della provincia salernitana duramente colpiti dall’ondata di neve e di gelo che in questi giorni ha interessato diverse aree del Mezzogiorno. Bisogna fare una stima dei danni causati dal freddo e, quindi, intraprendere una serie di azioni per aiutare chi ha subito dei danni a rimettersi in moto”. È quanto dichiara l’on. Sabrina Capozzolo, deputata salernitana del Pd e responsabile nazionale Agricoltura Pd, in merito ai danni causati dalle copiose nevicate che negli ultimi giorni si sono verificate soprattutto nel Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Le nevicate hanno distrutto interi raccolti e reso difficile soprattutto nelle aree più interne l’approvvigionamento dei mangimi per gli animali ricoverati nelle stalle. “Mi sono attivata per quantificare – continua la deputata cilentana – i danni causati da quest’ondata eccezionale di freddo. Mi riferiscono di intere colture agricole danneggiate o in alcuni casi addirittura distrutte, così come di allevatori che stanno avendo notevoli difficoltà per sfamare i loro capi di bestiame, ricoverati nelle stalle che sono difficili perfino da raggiungere. È un quadro complesso e difficile che non aiuta sicuramente l’intero comparto agricolo già in difficoltà”. La responsabile nazionale Agricoltura del Pd esprime, infine, la sua vicinanza a tutti gli operatori del settore agricolo: “Siamo vicini a tutti gli agricoltori e agli allevatori per l’ennesima difficoltà che sono costretti ad affrontare. Lo stesso ministro Maurizio Martina si è detto pronto a dichiarare lo stato di calamità a causa del maltempo non appena arriveranno le richieste da parte delle regioni. Questo significa che dovremo procedere insieme alla Regione Campania ad una stima esatta dei danni, che hanno colpito il salernitano ed anche l’area irpina, per poi chiedere lo stato di calamità”.

C.S.

SCATTA UNA FOTO O REALIZZA UN VIDEO DEL TUO PAESE IMBIANCATO

 

11481957183_1209f27e67_k.jpg

 

Ti piacerebbe vedere in TV la tua foto o il tuo video che ritrae la neve nel tuo paese? Cosa aspetti inviaci le immagini sulla nostra pagina Facebook Cilento Channel oppure invia una e-mail a redazione@cilentochannel.it.  Realizzeremo un servizio televisivo menzionando anche l’autore della foto o del video.

REDAZIONE

Capaccio Paestum, Informazioni di Protezione Civile – Precauzioni in caso di neve

 

neve_bb.jpg

Per i prossimi giorni è prevista un’ondata di gelo proveniente dal nord Europa con probabili nevicate anche a basse quote.
A tal proposito si consiglia di:
munirsi di apposite scorte di ogni prodotto indispensabile (cibo, acqua, medicinali, combustibile da riscaldamento, lampade di emergenza, telefoni cellulari carichi con credito sufficiente, ecc.);
in caso di presenza di persone malate o inferme, valutare la possibilità di trasferirle temporaneamente altrove (parenti,amici ecc.);
munirsi di una pala o spalaneve per ogni struttura;
ricoverare le auto in luoghi sicuri se possibile e comunque lontano da gronde e cornicioni;
aggiungere liquido antigelo ai propri veicoli;
non utilizzare auto se non indispensabile e nel caso di urgenza adottare tutte le precauzioni previste per la guida in montagna (catene da neve, rimozione del ghiaccio dai parabrezza, rimozione della neve dal tetto, ecc.).

NON UTILIZZARE, IN NESSUN CASO, MEZZI A DUE RUOTE (BICICLETTE, MOTORINI, SCOOTER).
NON USCIRE DI CASA CON SCARPE NON ADEGUATE. È PREFERIBILE INDOSSARE SCARPE CON SUOLE IN GOMMA A CARROARMATO PER EVITARE SPIACEVOLI CADUTE E INCIDENTI.

In caso di nevicate con persistenza di neve al suolo ed al fine di tutelare l’incolumità dei pedoni, gli abitanti di ogni edificio fronteggiante la pubblica via devono provvedere a:
Rimuovere la neve dai marciapiedi;
Pulire la cunetta stradale e liberare eventuali caditoie o tombini per agevolare il deflusso delle acque di fusione;
Spargere un adeguato quantitativo di sale sulle aree sgomberate, se si prevedono condizioni di gelo (acquistabile presso i negozi per agricoltori);
Aprire varchi in corrispondenza di attraversamenti pedonali ed incroci stradali su tutto il fronte dello stabile;
Abbattere eventuali festoni o lame di neve e ghiaccio pendenti dai cornicioni e dalle gronde;
Rimuovere le autovetture parcheggiate a filo strada per permettere di liberare le carreggiate.

MODALITÁ CORRETTA PER L’UTILIZZO DEL SALE
È utile sapere che il sale può essere usato per intervenire su formazioni di ghiaccio di limitato spessore. È consigliabile, quindi, intervenire preventivamente con salature ove ci siano preavvisi di formazione di ghiaccio tenendo presente che il sale non produce effetti in presenza di eccessivi spessori di ghiaccio e/o in presenza di temperature troppo rigide (< -10°). In caso di forti nevicate in atto, togliere prima, quasi completamente, la neve e spargere il sale sul ghiaccio rimasto. Il quantitativo di sale deve essere proporzionale allo spessore di ghiaccio o neve da sciogliere: esempio con un Kg di sale si possono trattare 20 metri quadrati di superficie. Quantità superiori potrebbero danneggiare le pavimentazioni. Non usare acqua per eliminare cumuli di neve e ghiaccio soprattutto se su di essi è stato precedentemente sparso il sale.

PROTEGGERE LA PROPRIA RETE IDRICA
Assumere dal gestore del servizio idrico le necessarie informazioni per la protezione della rete idrica da possibili ghiacciate. Proteggere il proprio contatore da possibili ghiacciate, utilizzando materiali isolanti.
COSA FA IL COMUNE
Il Comune ha come obiettivo e compito primario:
Tenere libere e percorribili le arterie principali e il percorso dei mezzi pubblici;
Tenere libero l’accesso alle strutture sanitarie;
Tenere libero l’accesso alle scuole.
Nelle strade di periferia e in tutte le strade secondarie non può essere garantito un immediato servizio di pulizia dalla neve o lo spargimento del sale in caso di ghiaccio.

NUMERI DI EMERGENZA

PROTEZIONE CIVILE
Responsabile del Servizio:
Geom. Mario Barlotti  Tel: 0828/1994695
Cell. 339/2248335
Fax: 0828 – 812245
Responsabile del Procedimento e Disaster Management:
Geom. Fioravante Gallo Tel : 0828/1994697
Cell. 338/5265642
Nucleo Comunale Volontariato di Protezione Civile
Coordinatore: Mancoletti Sergio Cel: 329 – 8263329
Sede Operativa Loc. Borgo Gromola – Tel/Fax: 0828/861447
Delegato alla Protezione Civile: Maurizio Paolillo 3939905230
POLIZIA LOCALE – Tel. 0828/723599
UFFICIO ACQUEDOTTO COMUNE – Tel. 0828/812228
UFFICIO ACQUEDOTTO CONSORZIO – 0828/725038 – 0828/725577
CARABINIERI – 112
PRONTO SOCCORSO – 118
VIGILI DEL FUOCO – 115
POLIZIA – 113
“Abbiamo già predisposto ed allertato i servizi di volontariato, la Polizia Locale e la Paistom in un’ottica responsabile di prevenzione e di attività precauzionale legata alla possibile ondata di gelo prevista nei prossimi giorni – dichiara il consigliere comunale delegato Maurizio Paolillo. Nel caso fosse necessario, emaneremo anche apposite Ordinanze di Protezione Civile”.

C.S.