OGLIASTRO CILENTO, RUBANO SU AUTO IN SOSTA. ARRESTATI DAI CARABINIERI

carabinieri2

I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Capitano Francesco Manna, hanno conseguito un altro importante risultato nella lotta al fenomeno dei reati predatori che sta affliggendo il territorio cilentano.

Dopo la serie di arresti operanti nei mesi di gennaio e febbraio del corrente anno nei confronti di vari soggetti dediti a furti in appartamento e opifici della zona, questa volta è toccato a due giovani di Agropoli e Capaccio Scalo, un 25enne e un 19enne, che nella notte del 25 febbraio 2019 sono stati pizzicati dai militari della Stazione di Ogliastro Cilento con le mani nel sacco.

I predetti, nel corso della nottata, venivano infatti intercettati dai militari operanti mentre facevano carburante, nei pressi di un noto distributore, mediante una tessera sottratta poco prima, unitamente a 5 autoradio di varie marche e modello, ai danni di altrettante autovetture regolarmente parcheggiate nei pressi della locale area industriale. La perquisizione personale e veicolare consentiva di rinvenire anche gli arnesi da scasso utilizzati per il furto.

I prevenuti, dopo le operazioni di fotosegnalamento, su disposizione della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari e in attesa del rito per direttissima.

Continuano intanto i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Agropoli, soprattutto nottetempo, per contrastare i reati predatori in tuto il comprensorio.

C.S.

Annunci

OGLIASTRO C.TO, DETENEVA DROGA E ARMI, DENUNCIATO DAI CARABINIERI

cattura

I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Capitano Francesco Manna, nel continuo impegno al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti che affligge il territorio cilentano, hanno deferito in stato di libertà un altro soggetto, 43enne pregiudicato di Ogliastro Cilento.

I Carabinieri della Stazione di Ogliastro Cilento, nel corso di uno specifico servizio svolto unitamente al personale del Nucleo Cinofili di Sarno e finalizzato al contrasto dello specifico fenomeno, hanno infatti eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del prevenuto, a seguito della quale veniva rinvenuta modica quantità di cocaina divisa in dosi, hashish e marijuana, nonché due coltelli a serramanico e materiale atto al confezionamento. Nella medesima circostanza veniva rinvenuta anche una baionetta della prima guerra mondiale con tanto di matricola, motivo per cui l’uomo veniva deferito in stato di libertà alla competente A.G. per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione illegale di armi.

La sostanza è stata sottoposta a sequestro e inviata presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale CC di Salerno per le analisi quantitative e qualitative.

Prosegue intanto la costante attività dei Carabinieri della Compagnia di Agropoli finalizzata a contrastare lo specifico e il traffico di droga in tutto il Cilento.

C.S.

OGLIASTRO CILENTO, RICERCATO IN GERMANIA PER REATI FINANZIARI ARRESTATO DAI CARABINIERI

1496065561-carabinieri-giorno3

I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretti dal Capitano Francesco Manna, nel corso della nottata del 4 novembre 2018, al termine di tutti gli accertamenti del caso, hanno tratto in arresto un 53enne di Giungano già domiciliato in Germania.

I militari della Stazione di Ogliastro Cilento, nell’ambito degli assidui controlli che nottetempo vengono eseguiti al fine di stroncare il fenomeno dei furti che affligge il territorio, hanno intercettato l’uomo in quella località San Vincenzo a bordo della propria autovettura sottoponendolo a controllo. Dall’esito degli accertamenti, lo stesso è risultato colpito da mandato d’arresto europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria tedesca, per reati di natura finanziaria commessi in quel luogo.

I militari operanti, che hanno datato esecuzione al provvedimento, dopo le formalità di rito hanno quindi tratto in arresto il predetto associandolo al carcere di Salerno dove dovrà espiare la condanna.

Continua intanto l’attività investigativa e di prevenzione nel territorio al fine di debellare il fenomeno dei reati predatori che sta interessando il territorio della Compagnia cilentana.

C.S.

Ogliastro C.to, “I segni del territorio – I nonni raccontano…tra natura e tradizione”: presentato il libro scritto da bambini e anziani

 

 

Un lavoro certosino, durato più di due anni, che ha visto bambini e persone della terza età del piccolo borgo collinare del Cilento impegnati in un viaggio nel mondo delle piante officinali per poter scoprire le radici della nostra cultura, tra testimonianze, descrizioni e ricette.
Tutto è stato raccolto nel volume “I segni del territorio – I nonni raccontano…tra natura e tradizione”, voluto fortemente dalla Fondazione “Matteo e Claudina de Stefano” e presentato ieri pomeriggio presso la sede della Fondazione a Ogliastro Cilento.
«L’intento della Fondazione è stato sempre quello di creare un rapporto intergenerazionale, svolgendo attività geriatrica e allo stesso tempo sostenendo i giovani attraverso varie iniziative. – ha detto Barbara Riccio de Stefano, presidente della Fondazione “Matteo e Claudina de Stefano” – Abbiamo tantissime eccellenze e peculiarità nel nostro territorio, come le piante officinali, e sono convinta che se sproniamo i nostri giovani e meno giovani a continuare a fare, si può avviare un processo virtuoso e anche un’economia che spinga i ragazzi a restare e a non andare via».
«Passato e presente, esperienze di vita, – ha aggiunto Michele Apolito, Sindaco di Ogliastro Cilento – si fondono, portando alla luce un lavoro eccezionale, questo volume, che è una riscoperta di una parte delle nostre radi e che, quindi, rappresenta anche un invito a non disperdere questo grande patrimonio che può essere anche una risorsa economica per il territorio».
A illustrare nel dettaglio il progetti “I segni del territorio” che ha coinvolto giovani e meno giovani in uno scambio intergenerazionale quotidiano sono state le coordinatrici Lucrezia Araneo e Giovanna Aulisio.
«Quest’opera è un invito all’ascolto – hanno sottolineato le due coordinatrici – perché ogni pianta, attraverso la voce delle nonne della Fondazione si presenta e ci parla di una civiltà scomparsa, quella contadina, ancora presente nella memoria degli anziani e capace di svelarci la nostra vera identità».
Sono intervenuti, inoltre, Rosa Rombone, dirigente scolastico dell’I.C. “Visconti” di Ogliastro Cilento; don Damiano Modena, parroco di Ogliastro Cilento; Rita Maria Grazia De Rosa, dirigente scolastico; Nicola Rizzo, esperto del territorio; Alfonso Sarno, scrittore giornalista enogastronomico. La presentazione è stata moderata da Milena Esposito.
Al termine della presentazione, gli ospiti hanno potuto assaggiare alcune pietanze preparate con le erbe officinali.

C.S.

Ogliastro C.to, “I segni del territorio – I nonni raccontano…tra natura e tradizione”: oggi Lunedì 28 maggio ore 18.00

1200px-Ogliastro_Cilento

Sarà presentato oggi pomeriggio (lunedì 28 maggio) alle 18:00, presso il palazzo della Fondazione “Matteo e Claudina de Stefano” a Ogliastro Cilento, il progetto che ha visto protagonisti i bambini delle scuole e gli anziani del territorio, confluito nel volume “I segni del territorio – I nonni raccontano…tra natura e tradizione”.
Interverranno: Michele Apolito, Sindaco di Ogliastro Cilento; Rosa Rombone, dirigente scolastico dell’I.C. “Visconti” di Ogliastro Cilento; don Damiano Modena, parroco di Ogliastro Cilento; Barbara Riccio de Stefano, presidente della Fondazione “Matteo e Claudina de Stefano”; Lucrezia Araneo e Giovanna Aulisio, coordinatrici del progetto; Rita Maria Grazia De Rosa, dirigente scolastico; Nicola Rizzo, esperto del territorio; Alfonso Sarno, scrittore giornalista enogastronomico.

C.S.

Cicerale, un accordo con il comune di Ogliastro C.to per il potenziamento del sistema di videosorveglianza

cicerale
Interventi di potenziamento del sistema di videosorveglianza presso l’area industriale del comune di Cicerale: è quanto intende attuare l’amministrazione comunale del comune cilentano retta dal sindaco Francesco Carpinelli. Ma considerato che il comune di Cicerale gestisce in condivisione con il comune di Ogliastro Cilento una vasta area attraversata da opere di urbanizzazione a servizio dell’area industriale, è maturata un’intesa con quest’ultimo per la realizzazione dei suddetti interventi. Ciò attraverso la collocazione di nuovi impianti destinati ad incrementare i livelli di controllo dell’ordine pubblico e della sicurezza della zona da gestire successivamente con il comune di Ogliastro Cilento mediante apposito accordo convenzionale. A tal proposito il comune di Ogliastro Cilento si è dichiarato disponibile a predisporre e realizzare come soggetto attuatore il predetto intervento. Ciò utilizzando le risorse strumentali e finanziarie di bilancio a sostegno operativo del predetto servizio. Così l’amministrazione comunale di Cicerale ha ritenuto convenevole aderire alla predetta intesa, accantonando in bilancio la provvista necessaria a compartecipare alla spesa occorrente. Da una stima preventiva l’onere da finanziare ammonta a 5.350,00 euro e la spesa trova adeguata copertura nel bilancio di previsione 2018.

REDAZIONE

Ogliastro C.to, un protocollo d’intesa tra il comune e la LILT di Salerno

28938617_10215252426005234_1544844325_o
Il comune di Ogliastro Cilento e la LILT di Salerno (Lega Italiana per la lotta contro i tumori) hanno siglato un protocollo d’intesa con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini ad un corretto stile di vita ed a screening oncologici gratuiti. Di tutti ciò se ne parlerà in un convegno che si terrà presso l’aula consiliare del comune di Ogliastro Giovedì 22 Marzo alle 16.30. Per l’occasione si discuterà anche dell’importanza dell’olio extravergine di oliva importante prodotto tipico del territorio cilentano. Nel corso dell’incontro interverranno il sindaco Michele Apolito, il dott. Giulio Mastrolia componente della Delegazione LILT di Ogliastro C.to, il dott. Giuseppe Pistolese Presidente della LILT della Sezione Provinciale di Salerno, il dott. Oto Cusano Coordinatore delle Unioni Regionali delle Sezioni Provinciale LILT Campania.

REDAZIONE

Ogliastro Cilento, veglia di preghiera per il lavoro

ogliastro.jpg
Il giorno 28 aprile 2017, alle ore 17,00, presso la CGM Industria Poligrafica -Via Malagenia Zona Industriale di Ogliastro Cilento, si terrà  una Veglia di Preghiera per il mondo del Lavoro Organizzata dalla Diocesi di Vallo Della Lucania, Pastorale Sociale -Ufficio Problemi Sociali e Del Lavoro, diretta da Don Angelo Tambasco.
Il tema scelto quest’anno dai Vescovi Italiani in occasione del 1 maggio Festa dei Lavoratori è ” il lavoro dignitoso: libero,creativo,partecipativo, solidale“.
La veglia  Presieduta da S.E. Ciro Miniero, Vescovo della diocesi di Vallo della Lucania, si ripete nella zona industriale di Agropoli,Cicerale,Ogliastro da 4 anni  presso le varie realtà industriali presenti con una significativa partecipazione di imprenditori, lavoratori  e Amministratori della zona.
La chiesa locale con questo evento vuole mantenere alta l’attezione di tutti al mondo del lavoro soprattutto in questo  momento di crisi, offrendo una riflessione che porta sempre l’uomo al centro di ogni scelta sociale, economica e politica.
Aderiscono alla veglia: ACLI, COLDIRETTI, Movimento Lavoratori Azione Cattolica,Progetto Policoro e SOS Impresa Salerno.
C.S.