CAPACCIO PAESTUM, AL VIA LA RACCOLTA PORTA A PORTA DEGLI OLI ESAUSTI

olive

Il Comune di Capaccio Paestum attiva il servizio di raccolta porta a porta sul territorio comunale dell’olio vegetale esausto al fine di ridurre l’inquinamento per dispersione ambientale e la tossicità per smaltimento fognario.
Il servizio di raccolta, trasporto e recupero sarà svolto gratuitamente dalla ditta FARGECO Srl. La convenzione avrà una durata di cinque anni.
Saranno raccolti porta a porta, in forma itinerante sul territorio comunale, gli oli vegetali esausti di provenienza domestica e dalle attività commerciali e artigianali (bar, pasticceria, pizzeria, etc.). Il servizio sarà espletato con cadenza mensile/bimestrale, secondo le effettive necessità.
La ditta convezionata fornirà gratuitamente gli appositi contenitori in plastica a chiusura ermetica, idonei per la raccolta degli oli esausti.

C.S.

 

Agropoli, una raccolta di olio d’oliva organizzata dalla CRI per aiutare le famiglie in difficoltà

LOCANDINA RACCOLTA OLIO
Raccolta alimentare di olio di oliva: si tratta della nuova iniziativa della Croce Rossa Italiana Comitato di Agropoli e del Cilento per aiutare le famiglie in difficoltà del nostro territorio. I volontari hanno provveduto a portare i contenitori in quasi tutti gli oleifici del Cilento. Quindi per chi volesse offrire il proprio contributo, può recarsi presso i medesimi stabilimenti oppure può effettuare la consegna di pomeriggio presso la sede della Croce Rossa Italiana Comitato Agropoli e del Cilento sita in via Lombardia ad Agropoli. Chiunque è libero di aderire all’iniziativa per poter aiutare le famiglie più bisognose.

REDAZIONE

Montano Antilia, un incontro formativo sull’olio d’oliva

 

16810308_10210870363869162_737049960_o (1).jpg

E’ previsto oggi Giovedì 16 Febbraio alle ore 18.30 presso il Museo del Giocattolo Povero a Massicelle di Montano Antilia un incontro formativo che avrà come oggetto di discussione l’olio d’oliva. Il convengo verterà sulla produzione nel territorio cilentano, con annessi metodi di estrazione dell’olio e della sua conservabilità nonchè della vendita dei mercati. Sarà presente anche l’agronomo Agresta Francesco che al termine dell’incontro si intratterrà con coloro i quali abbiano domande da fare e nel caso ci siano persone interessate ad avviare Progetti PSR REGIONALI. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

REDAZIONE

Albanella, al via la riqualificazione del mattatoio comunale

VISTA_2.jpgVISTA-6.jpg

Riqualificazione del mattatoio comunale da adibire a frantoio
oleario, museo dell’olio e area di degustazione di tipicità: il Comune,
guidato dal sindaco Renato Josca, avvia la ricerca di manifestazioni di
interesse da parte di operatori economici, cooperative, società,
consorzi, associazioni. L’immobile e l’area contigua saranno concessi in
comodato d’uso per 30 anni. I soggetti partecipanti dovranno comprovare
la propria disponibilità di mezzi produttivi adeguati e capitale sociale
non inferiore a 1.999.200 euro, il costo del progetto. La realizzazione
delle opere dovrà essere terminata in 18 mesi. Sono richieste, inoltre,
precedenti esperienze nel settore della gestione di impianti oleari e
delle strutture ricettive annesse. Le manifestazioni di interesse
dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Albanella entro
le 12 del 26 gennaio. Il plico, come specificato nell’avviso reperibile
online sul sito dell’ente comunale all’indirizzo
http://www.comune.albanella.sa.it , dovrà contenere tutti i dati necessari
all’identificazione del candidato e il recapito per ulteriore
corrispondenza. L’avviso non rappresenta un’offerta al pubblico ma è un
procedimento preselettivo finalizzato alla raccolta di manifestazioni di
interesse. Queste non comporteranno nessun obbligo o impegno per
l’amministrazione comunale, che si riserva, a suo insindacabile
giudizio, di non bandire la gara, modificare, sospendere o revocare
termini e condizioni.

Il progetto
L’immobile che ospiterà il frantoio è stato realizzato negli anni
Ottanta e ha cessato la sua funzionalità nel 1995. Da tempo dismesso, è
stato utilizzato negli anni solo per il ricovero di materiali e mezzi
comunali. L’obiettivo principale del progetto è di fornire ai cittadini
nuovi servizi, ristrutturandolo e destinandolo ad un centro per la
lavorazione dell’olio d’oliva, una delle risorse principali del
territorio albanellese. La struttura accoglierà un’area di
trasformazione dei prodotti, di imbottigliamento e commercializzazione.
Sarà realizzato anche un percorso museale dedicato all’olio
d’oliva,un’area degustazioni con la promozione dei prodotti tipici del
territorio albanellese e un’area congressi. Il Comune potrà usufruire
della struttura per tutte le attività istituzionali ed eventi di
promozione e informazione. Il progetto, sostenuto in prima persona dal
sindaco Renato Josca, punta soprattutto a dare un input al settore
agricolo e ravvivare quella che è l’economia locale.

C.S.

Albanella, giornata promozionale dell’Olio d’Oliva

14940124_10153855759296968_6117538190213263654_o.jpg14991928_10153855730766968_1534351352881847091_n.jpg

ALBANELLA, il paese dell’olio d’oliva. Anche quest’anno, nel fine settimana del 10 e 11 dicembre, si terrà la tanto attesa “Giornata promozionale dell’olio d’oliva” tra degustazione, mostre e workshop. L’evento, giunto alla ventitreesima edizione, è organizzato dalla Pro-loco col patrocinio del comune di Albanella e si snoderà per le vie del centro storico che, per l’occasione, accoglierà le locande e gli stand con le varie pietanze cucinate dalle attività, ristoranti ed associazioni del territorio albanellese. I visitatori non solo assaggeranno pietanze come lagane e cecipaccheri con baccalà, sfrionza, vicci fritti e tanti altri piatti tradizionali ma l’evento sarà anche punto d’incontro tra la domanda e l’offerta del mercato dell’olio d’oliva potendo, soprattutto, degustarne le delicate fragranze.Anche quest’anno si conferma la possibilità di fare trekking, sarà allestita anche un’area camping ed inoltre ci si potrà fermare la domenica a pranzo. Le serate saranno allietate da gruppi di musica popolare tra cui i “Kiepò” ed “A Voce d’o Popolo” e, lungo il percorso, da altri musicisti. Per tutte le informazioni contattare il numero 366 7310090 oppure scrivere a: proloco.albanella@yahoo.it .

C.S.

A Copersito di Torchiara la manifestazione “L’olio del Cilento”

manifesto olio del cilento

Sabato 25 luglio alle ore 20.30, nello splendido scenario del borgo storico di Copersito, si terrà il primo appuntamento del progetto “Il Borgo delle Eccellenze Cilentane: un percorso tra Antichi Palazzi, Cultura, Tradizioni e Sapori dell’Alto Cilento”, manifestazione che mira a valorizzare le specificità della produzione agricola locale, dell’artigianato e delle espressioni artistiche più tipicamente cilentane. La serata inaugurale sarà dedicata all’olio di oliva del Cilento. Un appuntamento che non può mancare nel bagaglio culturale di chi vuole conoscere meglio uno dei protagonisti indiscussi di ogni tavola italiana, alimento principale della dieta Mediterranea, di cui troppo spesso si ignorano proprietà e caratteristiche. Il laboratorio di degustazione, proposto dall’Associazione Giovanile Vox Iuvenum con il patrocino del comune di Torchiara e della Provincia di Salerno, diventa occasione per scoprire i segreti di questa pregiata risorsa gastronomica. La presenza di Aziende DOP Cilentane permetterà ai presenti di assaggiare diversi oli extra vergini di oliva di qualità, di conoscere le modalità di coltura dell’olivo e di fare un confronto tra l’amaro e il piccante. Condurranno il laboratorio sensoriale di degustazione Gaetano Avallone Presidente Nazionale Associazione Assaggiatori Oleum e Massimo Cobellis Presidente Consorzio DOP CILENTO.
Alle ore 22.00 nella suggestiva cornice della Colombaia Mangoni ci sarà l’apertura del “Chiosco delle Eccellenze” che offrirà ai presenti piccoli assaggi di prodotti tipici del territorio.
Chiuderà la serata lo splendido spettacolo di musica popolare degli artisti cilentani Kiepo’.

C.S.

TORCHIARA – PANE E OLIO UN PERCORSO DEGUSTATIVO TRA LE ECCELLENZE CILENTANE

Si aprirà sabato 26 luglio alle ore 20.00, a Torchiara, frazione Copersito, il percorso di promozione e degustazione dedicato al pane e all’olio, che rappresentano un accostamento culinario simbolo della tradizione contadina più semplice, divenuta oggi patrimonio dell’umanità attraverso il riconcoscimento UNESCO alla Dieta Mediterranea