Agropoli, oggi una Messa di Suffragio per il 31° anniversario della morte di Padre Giacomo Selvi

42504753_2157906254228104_1620933860239867904_n
Ricorre oggi ad Agropoli l’anniversario della morte di Padre Giacomo Selvi che dedicò la propria vita al servizio dei poveri e della chiesa. Padre Giacomo morì all’età di 49 anni il 27 Settembre 1987 nella cittadina agropolese. Durante la sua permanenza ad Agropoli, dedicò il suo tempo oltre che all’annuncio missionario del vangelo, anche alla costruzione della Chiesa del Sacro Cuore insieme all’oratorio. Tra l’altro l’anno scorso in occasione del trentennale del padre francescano era partita una raccolta fondi per la manutenzione esterna della parrocchia. Tanti sono stati i cittadini che hanno offerto il proprio contributo anche manualmente. Offerte che hanno reso possibile diversi lavori di manutenzione che hanno ridonato nuova luce alla Chiesa. Tant’è che fu lo stesso padre francescano a posare la prima pietra grazie anche alle offerte dei tanti cittadini agropolesi che all’epoca sposarono questa nobile iniziativa. Da allora iniziò la costruzione della struttura che sarebbe poi diventata centro di diverse attività. Così in occasione del 31° anniversario del transito al cielo, padre Giacomo sarà ricordato con una solenne Messa di suffragio prevista oggi Giovedì 27 Settembre alle ore 19.30 nella Chiesa del Sacro Cuore. Ancora oggi il ricordo di padre Giacomo Selvi è vivo nella memoria di tantissimi agropolesi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo o di incontrarlo.

redazione

Agropoli, manutenzione parrocchia Sacro Cuore: 9 Novembre cena di beneficenza

LETTA CENA PADRE GIACOMO SELVI
Continua la raccolta fondi destinati alla manutenzione della parrocchia Sacro Cuore di Agropoli nata in occasione del trentennale di Padre Giacomo Selvi grazie al quale iniziò la costruzione della Chiesa. Questa volta è prevista una cena di beneficenza per Giovedì 9 Novembre a partire dalle ore 21.00 presso il Beermania di Agropoli. Finora diversi sono stati i lavori realizzati da Marco Funicello che si è offerto volontariamente per la riqualificazione della parrocchia oltre ai tanti cittadini che hanno offerto la loro prestazione gratuita per gli interventi che hanno interessato la chiesa del padre francescano.

REDAZIONE

Agropoli, trentennale della morte di padre Giacomo Selvi 

 

AGROPOLI TRENTENNALE PADRE GIACOMO SELVI
Ricorre oggi ad Agropoli l’anniversario della morte di Padre Giacomo Selvi che dedicò la propria vita al servizio dei poveri e della chiesa. Padre Giacomo morì all’età di 49 anni il 27 Settembre 1987 nella cittadina agropolese. Durante la sua permanenza ad Agropoli, dedicò il suo tempo oltre che all’annuncio missionario del vangelo, anche alla costruzione della Chiesa del Sacro Cuore insieme all’oratorio. Tra l’altro quest’anno proprio in occasione del trentennale del padre francescano è partita una raccolta fondi per la manutenzione esterna della parrocchia. Tanti sono stati i cittadini che hanno offerto il proprio contributo anche manualmente. Offerte che hanno reso possibile diversi lavori di manutenzione che hanno ridonato nuova luce alla Chiesa. Tant’è che fu lo stesso padre francescano a posare la prima pietra grazie anche alle offerte dei tanti cittadini agropolesi che all’epoca sposarono questa nobile iniziativa. Da allora iniziò la costruzione della struttura che sarebbe poi diventata centro di diverse attività. Così in occasione del 30° anniversario del transito al cielo, padre Giacomo sarà ricordato con una solenne celebrazione prevista questa sera alle ore 19.30 nella Chiesa del Sacro Cuore. Ancora oggi il ricordo di padre Giacomo Selvi è vivo nella memoria di tantissimi agropolesi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo o di incontrarlo.

REDAZIONE

Agropoli, corsa alla solidarietà per la manutenzione della parrocchia di Padre Giacomo Selvi

newsimg30820110923223630.jpg

E’ partita ad Agropoli un raccolta fondi per la manutenzione esterna della parrocchia Sacro Cuore di Agropoli la stessa che fu realizzata per volere di Padre Giacomo Selvi insieme all’oratorio. Tant’è che fu lo stesso padre francescano a posare la prima pietra grazie anche alle offerte dei tanti cittadini agropolesi che all’epoca sposarono questa nobile iniziativa. Da allora iniziò la costruzione della struttura che sarebbe poi diventata centro di diverse attività. Così in vista del trentennale dalla morte di Padre Giacomo che ricorre il prossimo 27 Settembre un giovane del posto Marco Funicello ha pensato di dedicare volontariamente il proprio tempo alla manutenzione della Chiesa dedicandosi a diversi lavori come pitturazione di mura, ringhiere, panchine, rifacimento intonaco dove rovinato. Inoltre con il consenso di don Nicola Griffo ha lanciato un appello invitando tutti coloro che desiderano ad offrire il proprio contributo in memoria di Padre Giacomo che era amato e stimato da tutti. Ancora oggi il suo ricordo vive nel cuore di tantissimi agropolesi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo o di incontrarlo. Il frate era noto a tutti per la sua grande umiltà e volontà di diffondere la parola di Dio nella città a piedi o persino in bicicletta. Tutti sono invitati a partecipare a questa nobile corsa alla solidarietà. Chi vuole può offrire le proprie donazioni recandosi presso la sede della parrocchia a Don Nicola Griffo oppure è anche libero di dare una mano e aiutare Marco con i lavori manuali. Aiutiamo tutti insieme a ridonare lo splendore alla chiesa di Padre Giacomo per poterla apprezzare proprio come all’epoca la ammirava il padre francescano. Se allora fu possibile anche grazie ai tanti cittadini agropolesi costruire la parrocchia, oggi possiamo unirci ancora una volta.

REDAZIONE

Agropoli, manutenzione esterna della Chiesa di Padre Giacomo: giovane lancia un appello

MARCO IMMAGINE.jpgCHIESA 4.jpgCHIESA 5.jpgCHIESA 2.jpgCHIESA 1.jpg
E’ partita ad Agropoli una raccolta fondi da poter destinare alla manutenzione esterna della parrocchia Sacro Cuore di Agropoli. L’idea è partita da un giovane del posto Marco Funicello che su permesso del parroco Don Nicola Griffo ha pensato bene di mettere insieme un pò di denaro con l’obiettivo di riqualificare la Chiesa di Padre Giacomo soprattutto in vista del trentennale dalla sua morte che ricorre il prossimo 27 Settembre. Marco sta dedicando volontariamente parte del suo tempo a diversi lavori come pitturazione di mura, ringhiere, panchine, rifacimento intonaco dove rovinato e ha lanciato un appello sulla propria pagina Facebook invitando chiunque volesse a dare il proprio contributo: “Col permesso del parroco Don Nicola Griffo sto effettuando una raccolta fondi x la manutenzione esterna della parrocchia Sacro Cuore (Chiesa padre Giacomo) di Agropoli- si legge sul suo post- Pitturazione mura, panchine, vasi, ringhiere, rifacimento intonaco dove rovinato, piantine, fiori. Pertanto c’é bisogno se possibile dell’aiuto e supporto un pó di tutti-continua- Io tutti i giorni sto effettuando questi lavori gratuitamente mettendoci il mio lavoro ed il mio tempo- e conclude nel post- Se ti fa piacere donare un contributo di 10€ a favore di questa causa ben accetto”. La chiesa insieme all’oratorio fu voluta dallo stesso padre Giacomo tant’è che fu proprio il padre francescano a posare la prima pietra. Da allora iniziò la costruzione della struttura che sarebbe poi diventata centro di diverse attività. Padre Giacomo era amato e stimato da tutti. Ancora oggi il suo ricordo vive nel cuore di tantissimi agropolesi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo o di incontrarlo. Il frate era noto a tutti per la sua grande umiltà e volontà di diffondere la parola di Dio nelle della città a piedi o persino in bicicletta.

REDAZIONE