CAPACCIO PAESTUM, CONVENZIONE PER L’UTILIZZO DELLA PISCINA DI GIUNGANO

 

LETTA CAPACCIO PAESTUM
Il Comune di Capaccio Paestum ha stipulato una convenzione con la società Agorà Sporting al fine di consentire l’utilizzo dell’impianto natatorio di Giungano agli iscritti alla piscina comunale “Poseidone” di Capaccio Paestum, a seguito della chiusura di quest’ultima per eseguire gli interventi di manutenzione necessari per riaprire l’impianto capaccese pestano.In questa fase, il Comune si impegna, quindi, a offrire agli iscritti della piscina “Poseidone” la possibilità di utilizzare l’impianto di Giungano a condizioni agevolate, grazie a un’apposita convenzione stipulata con l’Agorà Sporting, società che gestisce la piscina di Giungano.La convenzione prevede per gli iscritti alla piscina di Capaccio Paestum alla data del 30/03/2018 il pagamento solamente di 15€, costo di assicurazione obbligatoria, per due accessi settimanali. Per eventuali nuovi iscritti, invece, il costo agevolato dell’abbonamento sarà di 35€ mensili.Tutti, inoltre, potranno usufruire, di un servizio navetta (andata e ritorno) al costo di 15€ al mese.La convenzione partirà dal prossimo 23 aprile.Per ulteriori info è possibile contattare la segreteria del Comune, dal lunedì al venerdì (9-13), allo 0828100994671 oppure direttamente la piscina comunale di Giungano allo 08281994671.

C.S.

Annunci

CAPACCIO PAESTUM, LA GESTIONE DELLA PISCINA POSEIDONE E’ DEL COMUNE

 

piscina-comunale
Il Tar Campania, sezione I di Salerno, ha respinto il ricorso della “Kerres Società Cooperativa Sociale”, mandataria del raggruppamento temporaneo ATI Afrodite, che gestisce la piscina comunale “Poseidone” di Capaccio Paestum.Il Comune di Capaccio Paestum, difeso dai legali Sergio Perongini e Brunella Merola, ha fatto valere le proprie ragioni dinanzi ai giudici amministrativi che hanno rigettato la richiesta di sospensiva della determina dirigenziale di revoca sulla gestione dell’impianto natatorio, presentata dalla Kerres.«Ha vinto il popolo, è prevalso ancora una volta l’interesse della comunità. – commenta il Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo – Le opere pubbliche vengono realizzate per servire i cittadini e i costi vanno contenuti alla reali esigenze di gestione. Non si fermerà nulla, ovviamente, perché garantiremo il prosieguo della delle attività attraverso una gestione in house, auspicando in questa fase un comportamento responsabile e di graduale passaggio da parte dell’attuale gestore».L’Ente comunale ha revocato in anticipo, durante lo scorso mese di novembre, il contratto della durata di 10 anni relativo alla gestione della piscina comunale “Poseidone” per «inadempienze contrattuali e perdita di fiducia nel concessionario», intimando il rilascio della struttura entro il 27 dicembre 2017, che però non è mai avvenuto.Quindi, il Tar Campania, sezione I Salerno, ha sospeso, a inizio gennaio, con Decreto Presidenziale, il provvedimento (determina dirigenziale di revoca) preso dal Comune, fissando l’udienza camerale collegiale, svoltasi ieri, durante la quale i giudici si sono pronunciati, rigettando il ricorso della Kerres, in attesa del giudizio di merito.I giudici del Tribunale Amministrativo Regionale, infatti, hanno ritenuto «non sussistente il fumus boni iuris, in considerazione degli inadempimenti contestati dal Comune alla società ricorrente e, allo stato, non adeguatamente sconfessato da quest’ultima».Il Comune di Capaccio Paestum potrà, quindi, ora attivare tutte le procedure per entrare in possesso della struttura sportiva.

C.S.

Capaccio Paestum, Attività e volontariato presso la Piscina Poseidone

 

piscinaolimpionica-1
ATI Afrodite, per il secondo anno, promuove presso la Piscina Poseidone una giornata di sensibilizzazione e diffusione della cultura della prevenzione dedicata alle manovre della rianimazione cardio-polmonare e all’utilizzo del D.A.E – defibrillatore semiautomatico esterno – in collaborazione con l’Associazione ONLUS Carmine Speranza, da anni ente regionale formativo di riferimento per tutta la provincia di Salerno. Domenica 28 gennaio 2018, alle ore 10:00, presso l’impianto natatorio in Capaccio Scalo si terrà una dimostrazione di salvataggio in acqua ed utilizzo di dispositivi salvavita aperta al pubblico. Inoltre, ATI Afrodite e Associazione Carmine Speranza ONLUS offrono la possibilità di assistere ad una lezione teorico pratica di primo soccorso BLS-D dedicata ai genitori dei ragazzi (fino a 14 anni) iscritti presso Piscina Poseidone e agli insegnanti in servizio presso le scuole di ogni ordine e grado del territorio. La dimostrazione è aperta al pubblico. La partecipazione alla lezione della durata di circa un’ora e dovrà essere prenotata presso Piscina Poseidone entro giovedì 25 gennaio o al numero 08281997279.ATI Afrodite, oltre ad assicurare continuità dell’attività sportiva ed agonistica presso l’impianto, promuove Piscina Poseidone come luogo di aggregazione e crescita sportiva e sociale per il territorio con attività e appuntamenti cui si augura possano partecipare sempre più appassionati e sportivi.

C.S.

PIAGGINE, AL VIA LA REALIZZAZIONE DI UNA PISCINA COMUNALE 


L’Amministrazione comunale di Piaggine, ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo a lavori di “Realizzazione impianto piscina comunale”. L’area interessata all’intervento è ubicata in Via Madonna delle Grazie su una superficie di circa 1.900 mq che si trova all’ingresso del centro abitato, in una posizione particolarmente suggestiva dalla quale si gode un ampio panorama. Le opere in progetto si sostanziano in: a) realizzazione piscina; b) realizzazione fabbricato da destinare a servizi di supporto per atleti, addetti ed ospiti della struttura; c) sistemazione area esterna. In progetto è prevista una vasca per nuotatori con 4 corsie avente dimensioni di mt 25 di lunghezza, mt 8,50 di larghezza e mt 1,60 di profondità. Inoltre è prevista la realizzazione di un fabbricato per ospitare i servizi di supporto per atleti ed addetti ai lavori, nel rispetto della normativa CONI ed alla normativa a tutela dei diversamente abili. I locali sono suddivisi in: “spogliatoio A”, “spogliatoio B”, “spogliatoio/infermeria”, “Direzione” , “deposito” e “bar”. La pavimentazione esterna sul bordo vasca sarà industriale antisdrucciolo, così come i camminamenti esterni di collegamento. Il piazzale di ingresso sarà in conglomerato bituminoso, mentre il solarium e le restanti aree esterne saranno a verde tipo prato con piante della flora mediterranea. E’ prevista la sistemazione di un’area parcheggio con posti auto anche per i diversamente abili. Il progetto prevede un importo di euro 517.000 e sarà finanziato con un mutuo a tasso zero da stipulare con l’Istituto Credito Sportivo che, attraverso l’avviso “Sport Missione Comune”, ha dato la possibilità a tutti i Comuni di Italia di partecipare al bando per ottenere contributi per lavori di costruzione, ampliamento, miglioramento, efficientamento energetico e messa in sicurezza di impianti sportivi.

REDAZIONE

San Marino, Piscina Poseidone partecipa ai campionati italiani

Foto Poseidone Renato.jpg

Piscina Poseidone partecipa ai campionati italiani di nuoto pinnato velocità 2017, che si terranno a San Marino il prossimo 17 giugno. Agli scorsi campionati regionali il sedicenne capaccese Renato Ardovino si è qualificato nei 50 mt e 100 mt pinne con tempi di 23”9 e 54” rispettivamente, ben al disotto dei tempi di qualificazione fissati per la partecipazione alle competizioni nazionali.

Il giovane atleta è entrato solo da pochi mesi nella squadra agonistica di nuoto della piscina Poseidone seguita dai tecnici Stefania Luciano e Mario Puca agli ordini del direttore tecnico Antonio Molinara. Anche Lorenzo Rizzo, altro atleta in forza alla squadra capaccese si è qualificato per i campionati nazionali, ma quest’anno ha dovuto scegliere tra passione sportiva e il dovere scolastico.

Nell’attesa di conoscere i risultati della delegazione di Capaccio Paestum ai campionati nazionali, le squadre agonistica, preagonistica e quella di pallanuoto della Piscina Poseidone, composte da molti giovani talenti, stanno per godere della pausa estiva dopo mesi di grandi risultati, che hanno arricchito più volte il medagliere della società sportiva. Inoltre, una menzione speciale meritano anche gli atleti della squadra Master di nuoto, che ha più volte dimostrato di meritare gli allori ricevuti.

Piscina Poseidone resterà aperta anche nel periodo estivo per le attività di acquagym, corsi di nuoto estivi, colonia, balneazione e solarium, organizzazione di eventi.

C.S.

Agropoli, presso l’Elysium a Febbraio i campionati italiani di nuoto

 

elysium00000001.jpg

Dopo i grandi risultati raggiunti dalla struttura Elysium della città di Agropoli, la Federazione Nazionale ha voluto premiare l’impianto sportivo per l’impegno svolto in qualità di Federazione Campana e per l’efficienza della medesima struttura. Infatti solo pochi giorni fa è stato ufficializzato il campionato invernale di nuoto in programma il prossimo 25 e 26 Febbraio presso l’Elysium ad Agropoli. A seguire si terrà invece quello estivo previsto nella Repubblica di San Marino. Le due gare sono inserite nel circuito internazionale che vedrà quindi competere squadre provenienti da città come Budapest, Praga, Cracovia tra le quali rientrerà anche quella appartenente alla città di Agropoli. Nella due giorni si stimano oltre 1000 atleti che prenderanno parte al campionato. Grande soddisfazione dunque per la struttura Elysium ma anche per la città in quanto la manifestazione offrirà ai partecipanti la possibilità di conoscere ed apprezzare la cittadina, nonchè di promuovere la diffusione dello sport nel territorio. Inoltre l’evento rappresenta l’occasione per dare maggior impulso al turismo della città a vantaggio anche dei diversi centri commerciali e delle strutture ricettive presenti ad Agropoli. Soddisfazione è stata espressa per il riconoscimento all’Elysium da parte della famiglia Punzo titolare della struttura e da parte di Antonio Molinara direttore tecnico dell’Elysium.

REDAZIONE

La piscina c’è! Il nome lo scegli tu!

Manifesto.jpg

Concorso per scegliere il nome della piscina comunale di Capaccio Paestum

 Capaccio Paestum ha raggiunto un grande traguardo: avere una piscina moderna e attrezzata. L’Amministrazione comunale è riuscita a realizzare un impianto che è stato il sogno di tanti ragazzi e generazioni di sportivi locali e oggi diventa realtà.

L’ATI Afrodite, aggiudicataria del servizio di gestione del complesso natatorio di Capaccio Paestum, è onorata di poter mettere a disposizione del territorio le conoscenze e l’esperienza dei suoi partner, dal Circolo Nautico Posillipo alla SCS Kerres, dall’ASD Elysium al Movimento Sportivo Popolare Italia, e ringrazia il Sindaco Italo Voza e i consiglieri comunali Marandino e Ciuccio per la loro grande tenacia nel raggiungere quest’obiettivo per la collettività.

Inoltre, il Sindaco in persona, l’assessore allo sport Francesco Sica e la Giunta comunale hanno dato dimostrazione di grande apertura e senso di partecipazione nel condividere la scelta del nome della piscina con tutta la popolazione, lasciando la decisione finale ai più giovani (DGC n.49/2016).

La partecipazione di tutti invece che la scelta di pochi per un impianto che dovrà essere luogo di aggregazione e completamento della ricca offerta sportiva locale è un ottimo inizio. Per questo ATI Afrodite ha promosso l’iniziativa “La piscina c’è! Il nome lo scegli tu!”, accollandosi tutti i costi e offrendo sei corsi di nuoto gratuiti, da sorteggiarsi tra coloro che parteciperanno alla scelta.

ATI Afrodite, l’Amministrazione e le associazioni sportive hanno proposto una rosa di sei nomi: Aquanautis, Piscina del Villaggio, Poseidone, Baia Zea, Tuffatore, Tuffatore blu. Tutti possono votare via sms o WhatsUp fino al 20 marzo prossimo, poi toccherà agli scolari di Capaccio Paestum scegliere tra i tre nomi più gettonati.

La piscina c’è! Il 5 aprile avrà il suo nome…

 

Regolamento completo dell’iniziativa: http://www.piscinacomunalecapaccio.it/