AGROPOLI, NATALE 2018: PROSSIMAMENTE LA PRESENTAZIONE DI DUE LIBRI 

AGROPOLI PRESENTAZIONE LIBRO
Domenica 16 Dicembre presso la Sala dei Francesi del Castello Angioino Aragonese di Agropoli verrà presentato il libro di favole per bambini “Iris e … l’Isola dei Sogni”, proposta dal Sig. Alfredo Lo Brutto, autore del libro. L’evento, che gode del patrocinio del comune di Agropoli, persegue la promozione culturale della Città e vuole far rivivere a grandi e piccini la magia del Natale attraverso un’esperienza condivisa. Invece il prossimo 5 Gennaio 2019 presso l’aula consiliare del comune di Agropoli verrà presentato, sempre con il patrocino del comune, il libro dal titolo “Francesco, il ribelle”. Si tratta della proposta dell’Associazione “Spirito Francescano” di Agropoli”. Da alcuni anni ormai si lavora per costruire un calendario di eventi ed iniziative spendibile per tutti, che valorizzi la cultura, la natura, il tempo libero, lo sport, la storia e le tradizioni di Agropoli. Così anche per il periodo natalizio è ormai tradizione realizzare una rassegna di eventi e spettacoli organizzati o patrocinati dal Comune di Agropoli. E ciò sta contribuendo allo sviluppo del settore turistico e, conseguentemente, del territorio visto che il turismo rappresenta uno dei settori a maggiore intensità occupazionale che con il suo indotto garantisce lo sviluppo del commercio, la ristorazione, la ricettività, i servizi. Pertanto l’Amministrazione comunale sta attuando una strategia di sviluppo turistico integrata per accrescere la domanda e le ricadute economiche attraverso una qualificazione dei flussi ed una loro destagionalizzazione, una promozione adeguata delle bellezze e dei servizi, un supporto alle azioni di incoming.

REDAZIONE

Annunci

Agropoli, 29 Novembre presentazione dei risultati sui social media sull’area territoriale del comune di Agropoli

IMG-20181126-WA0004 (1)

Confesercenti provinciale di Salerno in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II, presenterà il 29 novembre prossimo presso l’aula consiliare del comune alle ore 11:30 i risultati sui social media sull’area territoriale del comune di Agropoli. “Nuove strategie di vendita per gli esercizi di vicinato” è il titolo dell’incontro previsto.

C.S.

Agropoli, presentata al pubblico la stagione teatrale 2018-2019 del Teatro “De Filippo” di Agropoli

foto presentazione

Si è tenuta presso il bar “Caffè Nazionale”, in piazza della Mercanzia, la presentazione al pubblico della stagione teatrale 2018-2019 del Teatro “De Filippo” di Agropoli. Un ulteriore appuntamento, dopo la conferenza stampa tenutasi lo scorso 8 settembre, presso la Sala Giunta del Comune di Agropoli. La novità, che si è posta quale obiettivo, avvicinare la città al teatro, ha visto la presenza degli attori, le cui ultime opere sono incluse in cartellone: Maurizio Casagrande (che aprirà la stagione teatrale il prossimo 9 novembre con “Mostri a parte”), Federico Buffa (8 marzo 2019, “Il rigore non c’era”) e Sal Da Vinci (7 dicembre, “Sinfonie in Sal maggiore”). Presente anche Laura Tibaldi De Filippo, moglie del compianto Luigi, scomparso a marzo scorso. Presenti, per conto dell’Amministrazione comunale, il vicesindaco Elvira Serra; l’assessore alla Pubblica Istruzione e Politiche giovanili, Rosa Lampasona; l’assessore al Porto e Demanio, Eugenio Benevento; il presidente della Commissione Cultura e Beni culturali, Francesco Crispino; il consigliere comunale Maristella Buonora. A presentare la giornalista Antonella Agresti. «In altri posti, i teatri – ha affermato il vicesindaco Elvira Serra – vengono chiusi, mentre ad Agropoli, con l’Amministrazione Coppola si fanno grandi sforzi per mantenerlo in vita e per dare ampio spazio alla cultura. Una città che non ha cultura, non può andare lontano, per questo noi spingiamo affinché ci sia una ginnastica culturale continua. Il teatro in questo, ci dà una grande mano. Ne approfitto per ringraziare il Teatro Pubblico Campano, che ci permette anche quest’anno di presentare un cartellone di grande rilievo».

L’iniziativa della presentazione al pubblico della stagione teatrale è stata del direttore artistico Pierluigi Iorio. «Il teatro – ha detto Pierluigi Iorio – sarà vivo sempre, perché finché ci sarà un uomo che vorrà ascoltare una storia, anche solo una, il teatro sarà sempre vivo. Il nostro slogan di quest’anno “Raccontiamo passioni” prende spunto da chi ha iniziato negli anni ’30 a fare teatro, ovvero i De Filippo». Gradita ospite della mattinata è stata la moglie di Luigi, Laura Tibaldi, che ha ricordato le gesta di suo marito, scomparso alcuni mesi fa. «Per Luigi – ha riferito – io ero sua moglie ma la sua compagnia, che lo accompagnava in tournée in giro per l’Italia, era la sua famiglia. Lui li chiamava la “dinastia reale del teatro italiano”. I De Filippo hanno percorso tutta la storia d’Italia, senza mai legarsi ad alcun carrozzone politico, facendo tutto con le loro gambe, dando una identità a loro stessi, al lavoro, al loro impegno. E questo dovrebbe essere di insegnamento per tutti. Ma se qualcuno pensava che con la morte di Luigi – ha voluto precisare – finisse la dinastia De Filippo, mi spiace ma non è così, perché le pagine scritte non si cancellano col vento. Io ho un impegno – ha concluso – di portare avanti questa tradizione. Un impegno preso con mio marito». E la Bottega di teatro di Luigi De Filippo, che continua la sua opera, sarà ad Agropoli con un “Ragazzo di campagna” il 25 gennaio 2019. Sono seguiti gli interventi degli attori, Federico Buffa, Sal Da Vinci e Maurizio Casagrande, che hanno divertito il pubblico presente. A conclusione, Laura Tibaldi, ha chiesto a Pierluigi Iorio, di recitare una poesia scritta dal marito Luigi, dal titolo “Anime gemelle”.

Questo il programma completo della stagione teatrale 2018-2019:
VENERDÌ 9 NOVEMBRE ORE 20,45
Maurizio Casagrande
“Mostri a parte”
VENERDÌ 16 NOVEMBRE ORE 20,45
Monica Guerritore
“Giovanna D’Arco”
VENERDÌ 7 DICEMBRE ORE 20,45
Sal Da Vinci
“Sinfonie in Sal maggiore”
GIOVEDÌ 17 GENNAIO 2019 ORE 20,45
Stefano Accorsi
“Giocando con Orlando”
VENERDÌ 25 GENNAIO 2019 ORE 20,45
La bottega di teatro di Luigi De Filippo
“Un ragazzo di campagna”
VENERDÌ 8 FEBBRAIO 2019 ORE 20,45
Carlo Buccirosso
“Colpo di scena”
SABATO 23 FEBBRAIO 2019 ORE 20,45
Biagio Izzo
“I fiori del latte”
VENERDÌ 8 MARZO 2019 ORE 20,45
Federico Buffa
“Il rigore non c’era”
MERCOLEDÌ 20 MARZO 2019 ORE 20,45
Alessandro Haber – Lucrezia Lante della Rovere
“Il padre”
VENERDÌ 29 MARZO 2019 ORE 20,45
Serena Autieri – Paolo Calabresi
“La menzogna”

C.S.

Padula, Sabato 4 Agosto III Edizione del Padula MOB Festival

locandina mob

 
Si è svolta ieri, presso il locale “La Spezieria” di Padula, la conferenza stampa di presentazione della terza edizione del Padula Mob Festival, che si svolgerà sabato 4 Agosto presso il Largo I Luglio – Piazza Croce a Padula.
Nel corso dell’incontro hanno prestato il loro intervento Annalisa La Galla, coordinatore del Forum dei Giovani Padula e Filomena Chiappardo, assessore delegato alle Politiche Giovanili del Comune di Padula.
L’acronimo MOB, Musica Oltre le Barriere, delinea la volontà di approfondire la tematica dell’integrazione attraverso l’arte e la musica come mezzi di coesione sociale e portatori di valori universali.
L’evento avrà inizio alle ore 19.00 con giovani artisti del panorama musicale valdianese: sul palco si alterneranno il Falsaro, Giovanni Di Donato, gli Shuffle, Jeordie e la Double Haitch Crew, collettivo hip hop che aprirà il concerto finale.
Lo special guest di questa terza edizione saranno le Radici nel Cemento, band di riferimento nel panorama reggae nazionale con all’attivo ben 9 lavori discografici di cui l’ultimo proprio nel 2018.
Il divertimento proseguirà in tarda serata con il Dj set di Settimio, artista di punta della musica techno campana.
Numerosi saranno i servizi offerti tra cui il parcheggio gratuito, lo spazio artigiani, una vasta area food & drink e, come lo scorso anno, forte attenzione sarà riposta alla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti differenziati, attraverso la campagna DifferenziaMOB.
L’ingresso all’evento è gratuito.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito  http://www.padulamobfestival.it e visitare la pagina Facebook facebook/padulamobfestival ed il profilo Instagram instagram/padulamobfestival

C.S.

Licosa, “Sotto la pelle di Leucosia”: presentazione del libro di Marco Reginelli Sabato 4 Agosto 

 

LOCANDINA LIBRO LICOSA
“Sotto la pelle di Leucosia” è così denominato il libro di Marco Reginelli che verrà presentato Sabato 4 Agosto 2018 alle ore 19.00 in Piazza S.Maria del Soccorso a Licosa. Nel corso dell’incontro interverranno insieme all’autore lo scrittore Silvio Perrella, l’assessore alla cultura e al turismo del comune di Castellabate Luisa Miauri, lo zoologo e antropologo Domenico Fulgione e Franco Pascale Licosano DOC. A seguire ci sarà la degustazione del vino LICOSA – Doc Cilento Fiano dell’azienda agricola Il Colle del Corsicano Vignaioli in Castellabate. Il romanzo è ambientato a Punta Licosa dove nell’ estate del 1987 si incrociano i destini di due famiglie. Quella del “professore”, proveniente dal Trentino, e quella del “pescatore”, presso il cui casolare i forestieri trascorreranno le vacanze. Tra il ragazzo del nord e la figlia del pescatore scatta subito un’intimità che rassomiglia sempre più a un riconoscimento. Leucosia prende per mano il suo nuovo amico e lo conduce per avventure, fino a insegnargli come dietro le apparenze si nasconda sempre una verità che vale la pena inseguire. Mentre la vita al borgo scorre serena, tra le cene e le chiacchierate alla luce intermittente del faro, e le passeggiate del professore e del pescatore lungo il viale dei carrubi, la verità, incalzata da Leucosia, inizia a premere per venire alla luce. Presente e passato si fronteggiano, lungo tutto il romanzo, fino alla rivelazione finale, dove un segreto antico rimetterà in gioco le apparenze per ricomporre la vita in tutta la sua autenticità. Licosa è una località che si estende prevalentemente lungo il mare con l’area marina protetta Santa Maria di Castellabate e una costa variegata, dove si alternano scogli, baie e calette naturali, contraddistinta dalla tranquillità del luogo. Per lo splendore delle sue coste, Licosa è stata inserita dal 2005 fra le 11 più belle spiagge d’Italia, secondo il concorso di Legambiente “La più bella sei tu” ed è insignita dal riconoscimento della bandiera blu per la qualità delle acque.

REDAZIONE

Torraca, seconda tappa della Book’s day Itinerante: 23 Luglio la presentazione del libro ‘I cundi re ‘na vota di Nello Amato

 

i cundi re na vota4

 

Si continua con la Seconda tappa della Book’s day Itinerante: iniziativa dello Staff del Castello Baronale Palamolla di Torraca per l’estate 2018 che prevede un libro diverso in scorci diversi del borgo medievale valorizzato da momenti gastronomici, culturali, storici, musicali e artistici.

“Da piccolo mi incantavano le persone anziane, che per ogni occasione avevano “la parola pronta”, come si dice, un proverbio, un detto, che mostrava una verità inconfutabile. Quando si recita un proverbio è come guardare la scena di un teatro, veder calare il sipario e applaudire per l’emozione l’autenticità che ci ha trasmesso. Un proverbio è una frase semplice, adatta a tutti, specie i poveri, è la cultura stessa del povero, quella che trae origine, non dei libri polverosi e sovente rispettivi, ma dalla vita, vissuta e costellata di sacrifici e passioni.”
(dall’introduzione dell’autore)

Lunedi 23 luglio avverrà la presentazione del libro ‘I cundi re ‘na vota di Nello Amato alle ore 19.30 in località Elci di Cristo Torraca(Sa).

PROGRAMMA:
Testimonianza della tradizione popolare dei nonni torrachesi.
Moderatore: Marco Costanzo
Interventi:
Nello Amato (autore e collaboratore set TV) Alberico Sorrentino (Avvocato e Direttore Pyros)
Carlo Palumbo (contastorie del Cilento)

Recital dei bambini torrachesi

A seguire “Menù Come ‘Na Vota” su prenotazione presso L’Osteria del Sergente ed esibizioni all’organetto di Alessandro Bruno e Antonio Loguercio.

Per info Staff del Castello Baronale Palamolla di Torraca (pagina Facebook e Instagram)

Email: castellobaronale@libero.it

Cell: 3476432024

C.S.

Martedì 26 Giugno al Profagri di Salerno presentazione del libro su storia, produzione e utilizzo del Carciofo di Paestum IGP

Libro sul carciofo di Paestum IGP

Martedi 26 giugno alle ore 17:30, presso il Profagri di Salerno, verrà presentato un volume a carattere storico e scientifico sulle origini e la diffusione della coltivazione del Carciofo di Paestum IGP, intitolato “Il Carciofo di Paestum IGP, storia, produzione e utilizzo in cucina”, al cui interno sono contenute ricette, sia popolari che di grandi cuochi, con questo prodotto di eccellenza della Campania.

All’incontro parteciperanno, tra gli altri, Alessandro Turchi (Dirigente Profagri di Salerno), Filippo Diasco (Direttore Generale Agricoltura Regione Campania), Alfonso Esposito (Presidente O.P. Terra Orti), Emilio Ferrara (Direttore O.P. Terra Orti).

Nella Piana del Sele il Carciofo di Paestum IGP rappresenta una delle principali colture, contraddistinte da avanzate tecniche di coltivazione, costituisce un elemento essenziale della dieta mediterranea, e proprio in virtù di questo è una delle pietanze più presenti ed apprezzate nella gastronomia locale.

Il volume si rivolge agli appassionati di storia dell’agricoltura, ai consumatori consapevoli desiderosi di apprendere, aumentando così la conoscenza del Carciofo di Paestum IGP, ovvero “Il principe degli ortaggi”, attraverso un valido strumento di approfondimento che fornisce un quadro completo, organizzato e sintetico di tutte le conoscenze relative a questo ortaggio.

La pubblicazione del volume è parte della campagna realizzata dalla O.P. Terra Orti con il contributo dell’Unione Europea FEASR – PSR Regione Campania 14-20 Misura 03 – Intervento 3.2.1

C.S.

Roccagloriosa, 16 Giugno presentazione dell’ultimo libro della scrittrice Patrizia Rinaldi, La figlia maschio

 

 

La storia di un viaggio in Cina, verso la fine degli anni Novanta, che spoglia e cambia quattro esistenze, raccontate da quattro voci narranti. L’ultimo libro di Patrizia Rinaldi, ‘La figlia maschio’, E/O edizioni, sarà presentato sabato 16 giugno, alle ore 18:00, presso l’Aula consiliare del comune di Roccagloriosa. L’incontro, organizzato dall’associazione culturale onlus Effetto Donna, rappresenta un’anteprima della Settimana Letteraria che si terrà dal 7 al 14 luglio nelle piazze del borgo cilentano. La Rinaldi torna a Roccagloriosa a distanza di tre anni, quando in occasione dell’Incontro con l’autore nel 2015, aveva presentato ‘Ma già prima di giugno’ e si era raccontata al pubblico presente. Alla presentazione del romanzo, interverranno Cristina Finamore, dell’associazione Effetto Donna, Pasquale Avallone, presidente dell’associazione ‘Leggimi forte’ e l’autrice. Conduce la giornalista Marianna Vallone. L’incontro sarà accompagnato dalle letture del libro e da intermezzi musicali a cura di Giovanna La Neve (al pianoforte) e Mariafrancesca Fimiani (alla voce).

 

Sinossi Una vacanza in apparenza convenzionale cambia per sempre la vita di quattro persone. Al ritorno da un viaggio in Cina, Marino, un imprenditore controverso con il gusto per la scorciatoia illegale, tornerà con un bottino che per lui somiglia all’amore. Sua moglie, Felicita, non riuscirà più a restare nella noia e nelle menzogne, analizzerà con cinismo il suo matrimonio bianco e con la risorsa dell’autoironia sceglierà di dirsi quello che è diventata, e soprattutto quello che non vuole essere più. Sergio, un inetto e affascinante dipendente di Marino, scoprirà di saper combattere per quello che riconosce come il suo ultimo amore di carne e mistero. Infine, una ragazza cinese senza identità, che non è stata dichiarata al momento della nascita come circa venticinque milioni di neonate connazionali, sceglierà di non essere più vittima della politica del figlio unico e di molto altro: da martire si farà predatrice e userà senza pudore il suo corpo, la sua intelligenza, la sua determinazione e tutte le armi in suo possesso per riconquistarsi e far cambiare direzione alla propria vita. Quattro punti di vista, quattro voci diversissime straordinariamente individuate, quattro vite che si intrecciano in una vicenda magistralmente orchestrata di amori e tradimenti, sterminio e assoluzione.

L’autore Patrizia Rinaldi vive e lavora a Napoli. È laureata in Filosofia e ha studiato scrittura teatrale. Partecipa dal 2010 a progetti letterari presso l’Istituto Penale Minorile di Nisida. Per le Edizioni E/O ha scritto Ma già prima di giugno, e la serie di gialli Tre numero imperfetto, Blanca e Rosso caldo aventi come protagonista la sovrintendente Blanca Occhiuzzi. È anche scrittrice per ragazzi e nel 2016 ha vinto il prestigiosissimo Premio Andersen.

Per info associazioneeffettodonna@gmail.com

C.S.