IL CILENTO IN FESTA: A VALLE DELL’ANGELO ARRIVANO LE RELIQUIE DI SAN PIO DA PIETRELCINA

 

Valle dell’Angelo (SA) – Sabato 28 e domenica 29 luglio, rappresentano per la piccola comunità cilentana, un evento di rilevanza internazionale: l’arrivo delle Reliquie del Santo frate di Pietrelcina coordinato dall’associazione internazionale “AMICI DI PADRE PIO”, col direttore Dott. Gianni Mozzillo. Saranno 2 giorni in cui verranno esposte, nella locale chiesa di San Barbato, le reliquie che conferiranno al piccolo paese dell’alto Cilento, due giorni intensi di preghiera e devozione alla comunità tutta ed ai tanti fedeli di Padre Pio. L’evento, in preparazione da diversi mesi, ha incontrato il benestare delle autorità religiose e politiche, con l’intento unico di portare amore e serenità in un contesto di fratellanza e di unione nella preghiera. Le reliquie di Padre Pio, giungeranno sabato 28 nel primo pomeriggio, laddove la chiesa di San Barbato è stata preparata e ristrutturata, proprio per l’eccezionale evento. Raggiante il parroco, Don Aniello Palumbo, che celebrerà la SS. Messa, unitamente al confratello di Padre Pio, Frate Riccardo Fabiano, che è il custode ufficiale delle sante reliquie. Non farà mancare la sua presenza il Colonnello Antonio Grilletto, già amico della comunità e soprattutto del Sindaco Dott. Salvatore Iannuzzi, entusiasta per il programma allestito nella speciale occasione e per l’evento di portata internazionale, disponendo tutto quanto fosse possibile, affinché i tanti visitatori, potranno ricevere benefici e preparando l’accoglienza con i migliori criteri concepibili. Saranno presenti anche i Sindaci dei comuni limitrofi e le autorità militari della zona. Per i due giorni dedicati alla preghiera ed alle reliquie di padre Pio, Media partner sarà l’emittente televisiva CAPRIEVENT col suo editore Pasquale Turco che porterà l’evento nelle case di tutti i telespettatori. Vi saranno ospiti di levatura nazionale e testimonianze sulla fede e sulla forza spirituale di Padre Pio. Hanno curato la parte organizzativa civile, tanto da rendere possibile la realizzazione di questi due giorni fantastici con una organizzazione impeccabile, la Sig.ra Coccaro Antonella, il sig. Annibale Capozzoli di Valle Dell’Angelo, unitamente alla sig.ra Nigro Teresa di Piaggine, che grazie al lavoro intenso svolto negli ultimi mesi, hanno allestito alla grande la progettazione che di sicuro rimarrà negli annali dei ricordi di Valle dell’Angelo e della comunità cilentana tutta. Le reliquie di Padre Pio, lasceranno Valle dell’Angelo domenica sera 29 e già si prospetta una folla immensa che coinvolgerà non solo il paesino dell’alto Cilento, ma tutti i comuni limitrofi, affinché non si perda l’occasione, per constatare la forza spirituale del Santo Frate che è venerato in tutto il mondo cattolico-cristiano. Un plauso è da tributare soprattutto all’associazione internazionale “AMICI DI PADRE PIO”, con il: Direttore Dott. Gianni Mozzillo, il Presidente Mons. Nicola Gagliarde, il coofondatore Dott. Claudio Crovella, il responsabile dell’Ufficio Stampa il Dott. Antonio Grilletto e GICO il cantautore che ha composto la sigla, in omaggio al Santo, dal titolo “Faro di Luce”. Questi rendono reale e quindi possibile una realtà che ogni città del mondo amerebbe esporre. C’è spazio per tutti, anche se le richieste sono numerosissime. Valle dell’Angelo ha questo privilegio, che di sicuro potrebbe ripetere negli anni a seguire e farne una tradizione. Va soprattutto ricordato che Padre Pio è il santo protettore del Cilento. Il piccolo paese è addobbato a festa, e per il 28 e 29 luglio tutto è pronto per questo incontro spirituale, che rimarrà negli annali di Valle Dell’Angelo.

C.S.

Annunci

AGROPOLI – L’ARRIVO DELLE RELIQUIE DI SANTA RITA DA CASCIA

Sono giunte ieri ad Agropoli le reliquie di S. Rita da Cascia, la patrona delle cause impossibili. Accolte ufficialmente dal primo cittadino di Agropoli e dai fedeli, resteranno nella città per un intero anno, fino al 21 giugno del 2015, quando poi faranno ritorno a Roccaporena, città natale della santa. Vediamo le immagini della consegna, avvenuta a Roccaporena e realizzate da annalisa Botti,  e le immagini dell’arrivo ad Agropoli, realizzate da Andrè Giaccio, con le interviste di Angela Russo

AGROPOLI – LE FOTO DELL’ARRIVO DELLA RELIQUIA DI S. RITA DI CASCIA

SONO ON LINE LE FOTO DI CILENTOCHANNEL, SCATTATE ALL’ARRIVO DELLA RELIQUIA DI S.RITA, GIUNTA AD AGROPLI DIRETTAMENTE DA ROCCAPORENA, CITTA’ NATALE DELLA SANTA.

PER VEDERE TUTTE LE FOTO CLICCATE SUL LINK SOTTOSTANTE

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.755947331135340.1073741834.618123404917734&type=1

 

10427672_755949011135172_4409194484159966622_n

 

AGROPOLI – UNA RELIQUIA DI S. RITA, OSPITE DELLA CHIESA MADRE PER UN ANNO

Lunedì 23 giugno, alle 18.30, in piazza V. Veneto, per la prima volta, nella nostra città di Agropoli giungerà la reliquia di Santa Rita da Cascia. Ce ne annuncia l’arrivo don Roberto Guida, parroco della chiesa S.S. Pietro e Paolo , che accoglierà la reliquia per un anno.

AGROPOLI – UNA RELIQUIA DI S. RITA, OSPITE DELLA CHIESA MADRE PER UN ANNO

264545_211443715564784_100000974722773_553529_5402912_n

Lunedì 23 giugno la prima volta, nella nostra città di Agropoli giungerà la reliquia di Santa Rita da Cascia: una pietra della casa maritale in cui è incastonato UN PEZZETTO DI CARNE della Santa proveniente da Roccaporena suo paese natio.
Ad ospitare la venerata reliquia della “Santa dei casi impossibili”, che si fermerà ad Agropoli  dal 23 Giugno 2014 al 22 giugno 2015, sarà la Chiesa Madre “Ss. Pietro e Paolo”, dove ogni anno si celebra il solenne triduo in onore della Santa con  la tradizionale benedizione delle rose e la processione della statua per le vie del centro storico.  Un anno importante non solo per  la nostra Chiesa locale,ma per tutta la Diocesi  perché la vita di Santa Rita è stata tutta un grido di fede.
Lei che per amore di Dio ha sopportato con pazienza i maltrattamenti di un marito violento, di cui fu vittima e moglie, e la morte dei suoi due figli, che lei stessa chiese al Signore per non farli cedere alla violenza della vendetta. Le celebrazioni inizieranno Lunedi 23 giugno, con l’ accoglienza della reliquia, che verra’ solennemente consegnata da mons. Renato Boccardo arcivescovo di Spoleto Norcia al parroco Don Roberto Guida domenica 22 giugno a Roccaporena  frazione di Cascia in occasione della ormai nota “Festa delle Rose e delle Rite”. La reliquia verrà esposta alla venerazione dei fedeli nella Chiesa Madonna di Costantinopoli tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.30 alle 21.30 
LUNEDI 23 GIUGNO Ore 18.30 Accoglienza della Reliquia di S. Rita in Piazza Vittorio Veneto – Processione verso la Chiesa Madre e Solenne Celebrazione Eucaristica