Roccadaspide, Giornata di prevenzione sul tema “Aria dentro…aria fuori”: appuntamento sabato 19 maggio

 

aria dentro aria fuori

“Aria dentro… aria fuori” è il titolo della giornata dedicata alla prevenzione che si terrà sabato, 19 maggio, presso l’aula magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “Parmenide” di Roccadaspide.L’iniziativa è stata organizzata con la collaborazione del dottor Alfredo Boccaccino pneumo allergologo pediatra, per far capire agli studenti l’importanza dell’aria salubre del territorio cilentano: secondo uno studio del Centro di ricerca sociale sulla dieta mediterranea dell’università di Napoli Suor Orsola Benincasa, infatti, il Cilento è una delle zone in Italia dove si vive a lungo e in salute, soprattutto grazie all’aria pulita, lontana da fonti di inquinamento. Da qui la necessità di informare le giovani generazioni sulla importanza di un’aria salubre.La giornata, organizzata in collaborazione con gli assessorati alla Sanità e all’Istruzione del Comune di Roccadaspide, si aprirà alle 10 con i saluti del sindaco, Gabriele Iuliano, del dirigente dell’Istituto professor Mimì Minelli, degli assessori all’istruzione Francesca Mauro e alla sanità Daniela Comunale. In seguito interverrà il dottor Boccaccino sul tema “Inquinamento e malattie respiratorie in età pediatrica”.Successivamente sarà presentato il libro “Aria dentro” di Vittorio Gherri. Di prevenzione parlerà anche il dottor Carmine Tabano, dell’unità operativa di radiodiagnostica all’ospedale di Vallo della Lucania. Al termine del dibattito saranno effettuate delle spirometrie gratuite.

C.S.

ROCCADASPIDE, OK AL PARCHEGGIO MULTIPIANO IN VIALE DEGLI ULIVI 

 

ROCCADASPIDE PARCHEGGIO VIALE DEGLI ULIVI
Potenziare il parcheggio comunale sito in viale degli Ulivi a Roccadaspide: è quanto intende eseguire l’amministrazione comunale retta dal sindaco Gabriele Iuliano attraverso un apposito progetto di fattibilità tecnica ed economica. Quest’ultimo, denominato “realizzazione parcheggio multipiano in viale degli Ulivi” è stato redatto dal Responsabile dell’Area Tecnica ing. Tommaso Maria Giuliani e verrà candidato a finanziamento a valere su risorse comunitarie e regionali o statali. L’intervento interesserà la zona adiacente la struttura ospedaliera e visto che si tratta di un’ area dove non vi è conformità urbanistica, occorrerà procedere, successivamente, con l’attivazione delle procedure necessarie al cambio di destinazione urbanistica dell’Area interessata. Il progetto avrà un costo complessivo pari a € 1.400.000,00.

REDAZIONE

Roccadaspide, Parco della Concordia: concorso di idee per la riqualificazione

ROCCADASPIDE PARCO DELLA CONCORDIA

Il comune di Roccadaspide riaccende nuovamente i riflettori sul progetto per la riqualificazione del Parco della Concordia, destinato a subire una vera metamorfosi che lo renderà assolutamente centrale nella vita dei rocchesi. Un intervento che dovrà trasformare totalmente quello che può essere considerato il cuore della Roccadaspide moderna, che ha da sempre avuto un ruolo importante, soprattutto negli ultimi tempi, diventando la location di diverse attività sportive, sede ideale del mercato settimanale, sede di un parco giochi ben tenuto e all’occorrenza ampio parcheggio.  Per raggiungere questo ambizioso scopo l’amministrazione chiama a raccolta i professionisti intenzionati ad essere partecipi di questo cambiamento. E lo fa bandendo un concorso di idee per procedere all’intervento; sarà anche riconosciuto un premio al vincitore di 3 mila euro, di 1500 euro al secondo classificato e di 500 al terzo. L’iniziativa prevede la possibilità di affidare i successivi incarichi di progettazione, direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza al vincitore del concorso. L’importo complessivo dei premi, dei rimborsi spese del concorso e dei corrispettivi per il conferimento degli eventuali incarichi successivi ammonta ad € 939.718,76. Il progetto di riqualificazione a cui punta l’amministrazione retta da Gabriele Iuliano cambierà radicalmente il volto del Parco Pubblico, affinché possa diventare sempre di più sede di attività, location di eventi, e perché possa anche diventare lo strumento più efficace per riportare maggiore attenzione al vicino centro storico, verso il quale cresce l’interesse di turisti stranieri sempre più interessati ad acquistare immobili.

C.S.

Roccadaspide, lutto cittadino per la scomparsa di un giovane di 17 anni

ROCCADASPIDE LUTTO CITTADINO
Lutto cittadino, a Roccadaspide, ieri in occasione dei funerali di un ragazzo di soli 17 anni, scomparso lo scorso 15 febbraio a causa di un terribile male. Il sindaco, Gabriele Iuliano, ha proclamato il lutto cittadino e per tutto il giorno sono state esposte le bandiere a mezz’asta sugli edifici comunali. Alle 14 c’è stato un minuto di silenzio e di raccoglimento in memoria del giovane. Cittadini, istituzioni, organizzazioni e attività private hanno manifestato il proprio cordoglio mediante la sospensione delle proprie attività (con esclusione dei servizi indispensabili) per tutta la durata del rito funebre, dalle 10 alle 13:30.Il sindaco e l’amministrazione comunale hanno affidato ad un manifesto affisso per le strade della città il proprio dolore per la scomparsa di un giovanissimo concittadino, e la propria vicinanza alla sua famiglia: “L’amministrazione – si legge nel manifesto – esprime il profondo cordoglio dell’intera città per l’improvvisa ed incolmabile perdita di un brillante, talentuoso e straordinario giovane, amatissimo da tutta la comunità e non solo, che ha colpito e scosso intimamente tutta la cittadinanza. Con grandissima riverenza e rispetto esprime e manifesta la profonda e sentita vicinanza ai familiari per il violento ed incommensurabile dolore che li ha colpiti”.

C.S.

Roccadaspide, realizzazione della rete a banda ultralarga

Comune di Roccadaspide
Diventerà presto realtà a Roccadaspide la rete in fibra ottica destinata a offrire connettività veloce ai cittadini, alle aziende e alla Pubblica Amministrazione. Roccadaspide, infatti, è uno dei 33 comuni campani inclusi nella prima fase del progetto per la realizzazione della rete a banda ultra larga – finanziato dal Ministero per lo sviluppo economico e dalla Regione Campania con apposito accordo di programma per lo sviluppo – che interesserà in tutto 546 comuni della regione. L’amministrazione comunale, retta da Gabriele Iuliano, nei giorni scorsi ha sottoscritto la convenzione con la Regione Campania per dare avvio alle procedure esecutive: nelle prossime settimane, infatti, saranno avviate le necessarie attività tecnico-amministrative, e già entro l’inizio dell’estate potrebbero prendere il via i lavori di scavo per la realizzazione della rete da parte della società incaricata, la Infratel s.p.a. La stipula della convenzione consentirà a breve di dare avvio alle attività di progettazione esecutiva da parte della ditta aggiudicataria, dando il via libera agli scavi, per i quali saranno adottate tecniche poco invasive al fine di limitare i disagi alla mobilità e, successivamente, di realizzare in tempi brevi i lavori di rifacimento del manto stradale. L’infrastruttura comporterà grandissimi vantaggi per i cittadini e per le imprese, perché si tratta di tecnologie di rete che permettono di offrire connettività da 30MBit/s fino a oltre 1GBit/s. Sarà dunque possibile navigare ad una velocità di connessione molto elevata, con considerevole miglioramento di tutte i sistemi e le reti di comunicazione. Miglioreranno così radicalmente le performance di collegamento alle reti digitali, sia per l’intrattenimento e lo svago online che per i servizi connessi alle attività di imprese, professionisti e Pubblica amministrazione, con conseguente enorme miglioramento dei servizi e vantaggio per tutti.

C.S.

CAPACCIO PAESTUM, SI’ A UN “PICCOLO TRIBUNALE DI PROSSIMITÀ” CON ROCCADASPIDE

 

Il Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo, ha visitato stamattina gli uffici del Giudice di Pace, a Capaccio Scalo, in via Giovanni Sacco. Il primo cittadino ha portato i saluti alla neo Giudice di Pace dell’ufficio di Capaccio Scalo, la dott.ssa Pellegrino, anticipando l’imminente inaugurazione dell’anno giudiziario. La visita, già programmata da tempo, è stata anche l’occasione per toccare da vicino questa realtà, visionare i locali scelti per ospitare gli uffici e per lanciare una nuova e interessante proposta di potenziamento. «Con le nuove competenze disegnate dal decreto 116/2017 è facile immaginare che presto il livello delle risposte della giustizia ai cittadini muterà per via delle nuove materie che saranno attribuite alla competenza dei Giudici di Pace. – afferma il Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo – Rispetto a tale quadro, la politica ha il dovere di anticipare gli scenari creando nuove condizioni di sviluppo per le comunità. Da queste premesse, il progetto su cui stiamo lavorando non è solo il potenziamento e la nuova organizzazione degli uffici del Giudice di Pace, ma la pianificazione di quello che diventerà un vero e proprio “piccolo tribunale di prossimità “ a disposizione dell’intero comprensorio. Sarà uno spazio moderno ed attrezzato in cui ogni attore del “mondo giustizia” troverà dignità e certezza delle regole. In tale direzione, faccio appello al Sindaco di Roccadaspide, Gabriele Iuliano: uniamo le forze, con un bacino di oltre sessantamila abitanti si può programmare qualcosa di veramente straordinario».

C.S.