Positivo esordio della Fénix in campionato. Goleada alla Polisportiva

fenix futsal club

 

Comincia col botto il campionato regionale di C2 della Fénix S. Maria F.C. Sul difficile campo “Helios” di San Marco di Castellabate per il derby con la Polisportiva S. Maria. Una partita difficile solo sulla carta, soprattutto dopo i 60 minuti di gioco intenso e bel calcio giocato dalle biancorosse. Le ospiti partono fortissimo con due gol a pochi secondi dall’inizio che sorprendono le avversarie. Michela Ghita e Maria Di Santi (alla prima rete stagionale) fermano subito il punteggio sullo 0 a 2 entusiasmando i numerosi tifosi della Fénix giunti a San Marco.
I minuti passano veloci e sono tante le occasione per le ospiti, meno quelle per le padroni di casa. Al 20’ lo 0 a 3 è firmato da Piera Bosco. Unico squillo della Polisportiva è con Di Paola che segna il più classico dei gol della bandiera. Marcatura che non impensierisce affatto le ospiti le quali, prima dell’intervallo, ne fanno altri 3, con Daniela Zagaria, prima segnatura anche per lei, e poi con doppio Di Santi. La prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 1 a 6
Il secondo tempo si apre come il primo: subito due gol della Fénix. A segnarli sono Petronilla Di Luccia e Stefania Palumbo. Passa qualche minuto e Palumbo fa il bis. Sul punteggio di 1 a 9, le ospiti si adagiano un po’ sugli allori e iniziano a sprecare qualche palla gol. Michela Ianniello, portiere della Fénix, fa da spettatrice entrando in azione in poche e rare occasioni. Le biancorosse, ritrovata la concentrazione voluta da mister Cusati, continuano a sparare sulla porta avversaria finché Bosco ne fa un altro: 1 a 10. Di Luccia regala alle sue il superamento della doppia cifra: 1 a 11. L’1 a 12, con le avversarie ormai arrese e senza idee, passa per i piedi di una sempre esuberante Elisabetta D’Isabella. A mettere la preziosa firma è allo scadere il capitano Katia Lanzalotti, reduce da un’influenza ma mai doma, autrice di una gara operaia.
1 a 13 il risultato finale, in una partita dal divario evidente e dal risultato mai in discussione.

C.S.

Camerota, Corsa del Mito, ora è ufficiale: si corre il 12 maggio 2018

corsa

La Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera) ha accolto la proposta dell’associazione ‘Tuttinsieme’ e ha confermato il 12 maggio 2018 come data ufficiale per la partenza della nona edizione della Corsa del Mito. La data verrà presto inserita nel calendario Fidal delle gare podistiche dello Stivale. Il via, come sempre, è previsto dal porto turistico di Palinuro nel pomeriggio per poi raggiungere il porto di Marina di Camerota (i corridori in testa) dopo circa mezz’ora abbondante. L’associazione organizzatrice dell’evento, arrivato ormai a livelli internazionali, tiene in serbo tante sorprese per questa edizione che precede la numero 10, quella «X». 

«La macchina organizzativa è a lavoro già da mesi – fa sapere il presidente, Giovanna Attanasio – ogni membro della squadra sta svolgendo un compito, ognuno di noi sa’ che deve portare a casa dei risultati per consegnare agli atleti e al pubblico una edizione super. Ogni anno tentiamo di migliorarci – continua Attanasio – e, devo essere sincera, fino all’ottava edizione siamo riusciti nell’intento». Quando qualche curioso vuole conoscere i nomi degli ospiti-vip di questa nona edizione, il presidente afferma: «Stiamo lavorando anche su quel fronte. Abbiamo contanti con sportivi pluripremiati e conosciutissimi in Italia e nel mondo, ma non possiamo ancora svelare nulla».

C.S.

Albanella, Sport a scuola: Comune contribuisce progetto “Nuoto in cartella”

ALBANELLA NUOVI SERVIZI
Il contributo economico destinato alla scuola intende favorire la più ampia partecipazione venendo distribuito nelle iscrizioni in ragione delle certificazioni del reddito modello Isee.“Nessuno resti indietro”. Il motto che ha accompagnato la campagna elettorale della compagine guidata dal sindaco Renato Josca non viene dimenticato a distanza di tre anni. Il Comune di Albanella si è impegnato per i giovani, a favore dello sport, contribuendo al cofinanziamento del progetto “Nuoto in cartella” avviato dall’istituto comprensivo “Nicola Vernieri” e dedicato agli alunni delle scuole elementari. “Affinché tutti possano usufruire delle stesse opportunità – spiega il primo cittadino albanellese – abbiamo previsto un importante contributo economico per consentire l’abbassamento delle tariffe precedentemente fissate dalla società Acquademia Sport Center. Il contributo economico destinato alla scuola intende favorire la più ampia partecipazione venendo distribuito nelle iscrizioni in ragione delle certificazioni del reddito modello Isee”. Il progetto “Nuoto in cartella” si articola in 26 lezioni, nei giorni martedì e venerdì, a partire dal 27 ottobre. Il sindaco Josca, nella giornata di ieri, ha visitato i plessi scolastici del territorio per spiegare l’importanza di fare sport e il progetto “Nuoto in cartella” direttamente agli alunni.

C.S.

Agropoli, Rachik dell’Atletica Casone Noceto vince la XVIII edizione del Campionato Italiano di mezza Maratona


E’ stato Yassine Rachik dell’Atletica Casone Noceto a vincere la XVIII edizione del Campionato Italiano di mezza Maratona, la manifestazione organizzata da Roberto Funicello dell’Asd Libertas Agropoli, con il patrocinio dei Comuni di Agropoli e Capaccio Paestum, della Provincia di Salerno e della Regione Campania. Secondo classificato Paul Tiongik (G.P. Parco Alpi Apuane) e terzo Lhoussaine Oukhrid (Caivano Runners). Per le donne a salire sul gradino più alto del podio Sara Brogiato (Aeronautica Militare), secondo posto per Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini Excelsior), terza Teresa Montrone (Alteratl. Locorotondo). Una giornata tipicamente estiva ha accolto gli oltre mille atleti partecipanti, intervenuti da ogni parte d’Italia, per partecipare alla gara che si svolge su un percorso, di 21,097 km, omologato e certificato dalla Fidal, estremamente suggestivo tra le bellezze di Agropoli e il fascino dell’area archeologica di Paestum. Otto i titoli italiani assegnati: sei individuali (assoluti, promesse e juniores, sia maschili che femminili); due per le società. A premiare gli atleti: il Sindaco del Comune di Agropoli, Adamo Coppola; il vicesindaco di Agropoli, Elvira Serra; l’Assessore allo Sport del Comune di Capaccio Paestum, Franco Sica; il presidente nazionale Fidal, Alfio Giomi; il vincitore delle Olimpiadi di Atene, Stefano Baldini; la moglie di Pietro Mennea, Manuela Olivieri. «Una giornata molto bella per la nostra Città – ha dichiarato il Sindaco Adamo Coppola – per un evento di forte richiamo che è andato benissimo. Per la verità si tratta di un percorso già rodato, visto che parliamo di una manifestazione giunta alla sua diciottesima edizione. Data l’esperienza, siamo pronti ad accettare nuove sfide, che coniughino turismo e sport. Al presidente della Fidal, Alfio Giomi – ha concluso – abbiamo dato la nostra piena disponibilità ad organizzare nella nostra Città, caratterizzata da tanti impianti sportivi, nuovi e sempre più importanti eventi». «Agropoli – ha affermato il vicesindaco Elvira Serra – si rivela sempre più Città dello Sport. Un posto dove splende sempre il sole e dove l’accoglienza è di casa».

C.S.

Capaccio Paestum, Campionato Italiano di Mezza Maratona: chiuse diverse strade

3-4

Si avvisano i cittadini che domenica 15 ottobre 2017, in occasione della tappa Agropoli- Paestum del Campionato Italiano di Mezza Maratona, resteranno chiuse, dalle ore 9.30 alle 11.30, le seguenti strade:

  1. Via Linora (Sp 278, da Agropoli fino all’altezza dell’intersezione con via Molino di Mare/Licinella);
  2. Via Licinella (Sp 278);
  3. Via Paolo Uccello;
  4. Via Torre di Paestum (intersezione Via Licinella-Via Paolo Uccello);
  5. Via Nettuno (Sp 189 dal quadrivio Cirio fino all’intersezione con Via di Torre di Paestum);
  6. Via Porta Marina (Sp 276);
  7. Via Tavernelle (Sp 276);
  8. Via Laghetto (intersezione Via Magna Graecia- Via Porta Aurea);
  9. Via Porta Aurea (Sp 276);
  10. Via Porta Sirena (Sp 188);
  11. Via Magna Graecia (dall’incrocio semaforico ex Cirio/Via Nettunofino all’incrocio semaforico Santa Venere);
  12. Via Molino di Mare (Sp 357).

Scusandoci per gli inevitabili inconvenienti, si invitano gli utenti della strada ad utilizzare i percorsi alternativi segnalati in loco.

Per eventuali informazioni contattare i seguenti numeri telefonici:

  • 0828723599 Polizia Municipale di Capaccio Paestum
  • 368977950 A.S. Atletica Libertas Agropoli

    C.S.

Agropoli, solo pochi giorni al Campionato Italiano di Mezza Maratona

LOCANDINA MARATONA
Mancano meno di dieci giorni al Campionato Italiano di mezza maratona,Trofeo città di Agropoli in programma per Domenica 15 Ottobre manifestazione sportiva organizzata dall’A.S. Atletica Libertas Agropoli con il patrocinio del comune. La cittadina è pronta ad accogliere i tanti atleti professionisti,top Runner ,provenienti da tutta Italia che si contenderanno i titoli italiani in palio per le categorie Jiuniores,Promesse e Assoluti al maschile e al femminile e inoltre il titolo Italiano di Società. Saranno presenti alla manifestazione e quindi alla cerimonia di assegnazione dei titoli,il Presidente Nazionale della Fidal Alfio Giomi,il Campione Olimpico ,vincitore della Maratona alle Olimpiadi di Londra Stefano Baldini,la Dott.ssa Manuela Olivieri,moglie di Pietro Mennea,ideatore della manifestazione che da sempre ne fu’ il testimonial. Per promuovere lo sport e l’atletica in particolare ,si svolgerà la Stracittadina, corsa podistica di soli 2 km , con partenza alle ore 9.30 in via Risorgimento aperta a tutti e da correre a passo libero. La Stracittadina sarà l’ occasione per una raccolta fondi volti ad aiutare l’European Heart for Children impegnata in campo Internazionale per curare i bambini nati con malformazioni cardiache.La Agropoli Half Marathon è una gara podistica di 21 Km su strada che si svolge nei Comuni di Agropoli e Capaccio Paestum con partenza ed arrivo in Agropoli.La manifestazione è diventata un punto di riferimento per i tantissimi atleti, soprattutto professionisti, che vi prendono parte, sono infatti oltre 2.000 le iscrizioni alle ultime edizione disputate.Lo scenario in cui si svolge è altamente suggestivo: dal mare cristallino di Agropoli ai maestosi templi di Paestum, tra le mura dell’antica Poseidonia respirando il profumo della fertile campagna circostante.

REDAZIONE

AGROPOLI E ATLETICA: “BINOMIO VINCENTE”

Agropoli si conferma una città particolarmente sensibile alle tematiche sportive e conferma ancora una volta la sua grande capacità di accoglienza ed organizzazione nel gestire eventi di elevata caratura sul piano nazionale . Nel weekend del 30 settembre e dell’ 1 ottobre si è tenuta la Finale Nazionale B Gruppo Tirreno del Campionato di società su pista allievi-allieve , una gara che ha interessato moltissime compagini provenienti da tutto il territorio nazionale . Ben 15 sono state le squadre qualificate dopo le fasi regionali e grazie al contributo dell’atletica Agropoli con la collaborazione del comune di Agropoli e del Comitato regionale fidal Campania hanno dato vita ad una due giorni all’ insegna dei valori dello sport e della giusta competizione .

Le autorità presenti a premiare gli atleti sono stati il nostro Sindaco Adamo Coppola ,il quale ha sottolineato che un secondo week end di atletica sulla pista cittadina intitolata al grande Pietro Mennea non può che arricchire sempre di più il valore del turismo sportivo e ha ringraziato l’Atletica Agropoli per l’impegno profuso nell’organizzazione di questo importante evento per la città ; Sandro Del Naia presidente della Fidal Campania il quale ha ribadito come eventi di questa portata possono far crescere la Campania e mettere in risalto la professionalità di enti come l’Atletica Agropoli che si impegnano per la buona riuscita di tali manifestazioni; sono stati presenti anche Rosaria Alicchio Presidente Fidal Salerno e il Consigliere regionale Maria Ricchiuti.

Angelo Palmieri, Presidente dell’Atletica Agropoli ci ha raccontato come è stata vissuta questa impegnativa prova che ha visto la sua associazione coinvolta in primo piano. Non nascondendo le iniziali tensioni, dovute alla portata nazionale della manifestazione , Angelo Palmieri si è detto molto soddisfatto degli standard organizzativi e dell’impegno del comitato che si è dimostrato dinamico, capace e collaudato nel gestire l’evento nella duplice visione sportiva e turistica . Obiettivo raggiunto grazie anche al sostegno di 70 volontari che hanno contribuito a realizzare in pieno la buona riuscita di queste giornate sportive . Ulteriore aspetto da considerare è stata la presenza di atleti internazionali come Nicola Vizzoni, Irene Siragusa ,Roberto Bertolini , Sydney Francesca Giampietro , Yusneysi Santiusti , Christian Falocchi e Giacomo Proserpio che hanno contribuito con la loro presenza a rendere questo evento un motivo di orgoglio per la nostra città . Angelo Palmieri ha inoltre considerato ottimo l’impatto dell’idea del selfie atletica, che ha portato una forte ventata di entusiasmo fra i partecipanti, accompagnato dall’hashtag #italianiagropoli2017 diventato virale durante i giorni delle gare.
Di seguito vi riportiamo i risultati del Campionato di Società su Pista Allievi- Allieve con discipline e vincitori
FINALE B – GRUPPO TIRRENO
100 metri Allievi – 5 Borracino Francesco classe 2001 BA741 FUTURATHLETIC TEAM APULIA
100 metri Allieve – 103 Rubino Valentina Agata classe 2000 CT101 A.S . DIL. CATANIA 2000
200 metri Allievi – 6 Orlando Manu classe 2000 LI038 CENTRO ATLETICA PIOMBINO
200 metri Allieve – 102 Bottino Chanda classe 2001 LI036 ATLETICA LIVORNO
400 metri Allievi – 2 Salvagio Bruno classe 2001 PA001 A.S.D . C.U.S. PALERMO
400 metri Allieve – 102 Bottino Chanda classe 2001 LI036 ATLETICA LIVORNO
800 metri Allievi – 2 Lombardo Pietro classe 2000 PA001 A.S.D. C.U.S. PALERMO
800 metri Allieve – 107 Caronti Andrea Celeste classe 2001 LT260 A.S.D. INTESATLETICA
1500 metri Allievi – 2 Lombardo Pietro classe 2000 PA001 A.S.D. C.U.S. PALERMO
1500 metri Allieve – 101 Ferrante Elisa classe 2000 RM057 FIAMME GIALLE G.SIMONI
3000 metri Allievi – 3 Guidi Dario classe 2000 LI036 ATLETICA LIVORNO
3000 metri Allieve – 101 Ferrante Elisa classe 2000 RM057 FIAMME GIALLE G.SIMONI
Salto in alto Allievi – 2 Lo Duca Gaetano Marco classe 2001 PA001 A.S.D. C.U.S. PALERMO
Salto in alto Allieve – 103 Gulli Chiara classe 2000 CT101 A.S. DIL. CATANIA 2000
Salto con l’asta Allievi – 2 Alcamo Gianluca classe 2001 PA001 A.S.D. C.U.S. PALERMO
Salto con l’asta Allieve – 101 Valletti Borgnini Giulia classe 2001 RM057 FIAMME GIALLE G.SIMONI
Salto in lungo Allievi – 3 Quarratesi Jacopo classe 2001 LI036 ATLETICA LIVORNO
Salto in lungo Allieve – 103 Rubino Valentina Agata classe 2000 CT101 A.S. DIL. CATANIA 2000
Salto triplo Allievi – 1 Bruschi Filippo classe 2000 FI002 ATLETICA FIRENZE MARATHON S.S.
Salto triplo Allieve – 105 Quitidamo Nicoletta Pia classe 2000 FG202 U.S. FOGGIA ATL. LEGGERA
Marcia 5000 m Allievi – 1 Cosi Andrea classe 2001 FI002 ATLETICA FIRENZE MARATHON S.S.
Marcia 5000 m Allieve – 103 Pusillico Grazia classe 2000 CT101 A.S. DIL. CATANIA 2000
Staffetta 4×100 Allievi – 2 Galante Lorenzo ,Meli Riccardo, Toia Alberto , Salvagio Bruno PA001 A.S.D. C.U.S. PALERMO
Staffetta 4×100 Allieve – 102 Garducci Margherita, Giovannini Marta Giaele , Del Corona Margherita , Bottino Claudia LI036 ATLETICA LIVORNO
Staffetta 4×400 Allievi – 4 Maiorca Alessandro , Gallone Enrico , Cugno Corrado , Marquez Wilson SR248 SIRACUSATLETICA
Staffetta 4×400 Allieve – 101 El Sharaby Ezzat Sara, Ciaprini Sabina , Ferdinandi Sophie , Porcu Veronica RM057 FIAMME GIALLE G.SIMONI
Peso 5000 KG Allievi – 4 Sztandera Krystian Marc classe 2001 SR248 SIRACUSATLETICA
Peso 3000 KG Allieve – 101 Visca Carolina classe 2000 RM057 FIAMME GIALLE G.SIMONI
Disco 1500 KG Allievi – 4 Sztandera Krystian Marc classe 2001 SR248 SIRACUSATLETICA
Disco 1000 KG Allieve – 105 Di Matteo Elena classe 2000 FG202 U.S. FOGGIA ATL. LEGGERA
Martello 5000 KG Allievi – 3 Marcuccio Jean Carlos classe 2001 LI036 ATLETICA LIVORNO
Martello 3000 KG Allieve – 101 De Paolis Ilaria classe 2001 RM057 FIAMME GIALLE G.SIMONI
Giavellotto 700gr Allievi – 1 Francia Riccardo classe 2001 FI002 ATLETICA FIRENZE MARATHON S.S.
Giavellotto 500gr Allieve – 101 Visca Carolina classe 2000 RM057 FIAMME GIALLE G.SIMONI
Dai risultati si evince come la manifestazione abbia avuto una valenza sul piano nazionale date le varie compagini regionali coinvolte .Eventi come questi danno sicuramente una buona immagine alla città e l’aspettativa di Angelo Palmieri è quella di continuare nei prossimi anni ad avere alti livelli di standard di accoglienza ed organizzazione che permettono la buona riuscita di queste importantissime manifestazioni.
GIUSEPPE MANZO

Scario, Finale Circuito Nazionale Triathlon: Domenica 21 Ottobre

locandinavert2-1024x577
Ieri pomeriggio in sala giunta presso il Comune di San Giovanni a Piro è ufficialmente partita
la macchina organizzativa che Domenica 21 Ottobre p.v. allestirà a Scario la Finale Circuito
Nazionale Triathlon (Direttore di Gara Luigi Mastriani); alla presenza delle Forze dell’ordine
e dello staff di organizzazione presieduto dal Sindaco Ferdinando Palazzo e coordinato dai
Consiglieri Peppino Scarano e Gabriele Fasolino, sono state tracciate le linee organizzative
dell’iniziativa che si candida a diventare un appuntamento di grande suggestione nel
panorama sportivo nazionale.
L’Amministrazione Comunale (e la comunità intera) si preparano a questo evento che
favorirà l’arrivo di numerosi atleti, turisti e visitatori. Ambiente e turismo; sport e natura. La
suggestione dei nostri borghi. Lo splendore del nostro mare.
Potranno partecipare tutti i tesserati FITri appartenenti alle categorie Juniores, U23, Senior e
Master.
NUOTO: 2 giri da 750 mt senza uscire dall’acqua, descrivendo un triangolo isoscele con boe
tenute a sx. BICI: 4 giri da 10 km su percorso a bastone. Nel primo tratto ci sono diverse
curve, poi rettilinei che si alternano a curve, percorso generalmente pianeggiante con
brevi pendenze dell’1-2%. Pena squalifica diretta, è obbligatorio non superare la linea di
mezzeria. CORSA: 5 giri da 2 km circa, andata pianeggiante e ritorno leggera salita e
discesa a fine giro (anello cittadino di Scario).
Una occasione per aggregare, concorrere ed incontrare…la bellezza.
Giovedi 5 ottobre p.v. ore 18.30 presso il Municipio è prevista una nuova riunione con tutte
le associazioni del territorio che vorranno giocare un ruolo da protagonista nell’evento.

C.S.

Agropoli Finale Argento: è bis milanese

 

Le donne del Cus Pro Patria Milano e gli uomini della Pro Sesto Atletica ad Agropoli vincono la Finale Argento dei Campionati Italiani Assoluti di Società.

 

È targata Milano la Finale Argento dei Campionati Italiani di Società Assoluti, conclusasi oggi allo stadio Raffaele Guariglia di Agropoli (Salerno). Sulla pista intitolata a Pietro Mennea sono infatti le donne del Cus Pro Patria Milano e gli uomini della Pro Sesto a issarsi in cima alle classifiche per club, entrambi risalendo dal secondo posto con cui avevano chiuso la prima giornata di ieri. Le meneghine la spuntano di solo mezzo punto (93) sulle venete dell’Assindustria Sport Padova (92.5), prime al giro di boa. Terzo posto per il Cus Torino, a quota 69. Più netta la vittoria degli uomini della Pro Sesto maschile, che si impongono con 98 lunghezze davanti al Cus Parma (77.5) e Atletica Vicentina (66).

FALOCCHI 2,20 – Fra le cose migliori della mattinata il 2,20 nel salto in alto del ventenne Christian Falocchi, argento europeo U23, che prova anche ad attaccare i 2,26 del PB. Per il portacolori della Brixia Atletica quella di oggi è la quinta gara in stagione oltre i 2,20 (ha saltato 2,25 indoor a febbraio e 2,24 a Bydgoszcz in estate in occasione della medaglia continentale U23). Irene Siragusa(Atletica 2005) si trova ancora alle spalle un vento oltre la norma (+2.9) e lo sfrutta per correre i 200 metri in 23.52. Dopo i 100 di ieri, per l’azzurra è doppietta nella velocità, pari a quella di Yusneysi Santiusti (Assindustria Sport Padova) nel mezzofondo: dopo i 1500, l’azzurra si prende anche gli 800 in 2:10.53. Nei lanci la compagna di club Paola Padovan scaglia il giavellotto giusto oltre la fettuccia dei 50 metri (50,03), mentre Stefania Strumillo (Atletica 2005) dopo l’incursione di ieri nel peso risolve la pratica disco con 52,49, davanti all’U20 Sydney Giampietro (Cus Pro Patria Milano) a 44,96.

Cus Pro Patria Milano

Christian Falocchi (foto Colombo/FIDAL)

In pedana, nel martello, c’è anche Nicola Vizzoni che onora l’ennesima partecipazione ai Societari: con la maglia della Virtus Lucca è secondo (62,42) dietro all’U23 Giacomo Proserpio (Atletica Lecco Colombo Costruzioni) che lancia 66,10.

FINALE ARGENTO – LE CLASSIFICHE
Uomini: 1. Pro Sesto Atletica 98 punti; 2. Cus Parma 77,5; 3. Atl. Vicentina 66; 4. Atl. Virtus Cr Lucca 58; 5. Atl. Livorno 58; 6. Atl. Cento Torri Pavia 57,5; 7. Brixia 2014 Atletica 57; 8. Us Quercia Trentingrana Rovereto 57; 9. Atl. Vomano Gran Sasso 52; 10. Atl. Lecco Colombo Costruzioni 51; 11. Cus Torino 49; 12. Safatletica Piemonte 36.
Donne: 1. Cus Pro Patria Milano 93 punti; 2. Assindustria Sport Padova 92,5; 3. Cus Torino 69; 4. Atl. Brugnera Friulintagli 67; 5. Atl. Bergamo 1959 Oriocenter 67; 6. Cus Trieste 65; 7. Atletica 2005 64; 8. Alteratletica Locorotondo 51; 9. N. Atl. Fanfulla Lodigiana 48,5; 10. Atl. Lecco Colombo Costruzioni 41; 11. Pro Sesto Atletica 32; 12. Toscana Atl. Empoli Nissan 30.

C.S.

Marina di Camerota, il giovane Tambasco approda nel Benevento Calcio

tambasco.PNG

Massimiliano Tambasco, classe 2000, approda nel Benevento Calcio, nell’anno della sua promozione nella massima serie italiana.
Dallo scorso 31 agosto 2017, il giovane camerotano, esterno destro d’attacco dell’Asd Gelbison, entra ufficialmente a far parte della squadra Primavera del Benevento Calcio, allenata da Mister Nicola Romaniello.
Sabato 9 settembre 2017, Massimiliano Tambasco ha esordito con la casacca dei giallorossini per la prima giornata di campionato Primavera contro il Crotone, entrando nella ripresa.
Un sogno che si realizza dopo anni di impegno e sacrificio, in uno sport che lo ha entusiasmato fin da bambino quando, insieme al fratello gemello Antonio, tira i primi calci al pallone nella sua Camerota.
La madre incoraggia la sua passione iscrivendolo alla scuola calcio dell’A.S. Licusati, il cui Mister Giovanni Ciociano ne intuisce le innate qualità. Con allenamenti personali e mirati riesce a fargli raggiungere alti livelli, considerata la sua tenera età.
A 12 anni, a Marina di Camerota, milita con i “Leoni di Marina”, giovanissimi provinciali allenati da Lorenzo Citro.
Il Mister punta su di lui e lo porta con sé, a Sant’Arsenio, in occasione di una Rappresentativa locale riservata ai giovani classe ‘97/’98. Quest’occasione permette al giovane talento camerotano di ricevere l’attenzione degli osservatori della Salernitana.
Due anni con la maglia granata, giocando dapprima con i giovanissimi regionali, successivamente nei nazionali ed infine negli allievi nazionali.
Nel 2015 la nuova avventura con la Cavese costa a Massimiliano duri sacrifici per conciliare gli impegni sportivi agonistici con il fondamentale percorso scolastico.
Nel 2016 arriva a Vallo della Lucania, nei juniores dell’ASD Gelbison, squadra di serie D, dove nell’ultima parte di stagione riceve la convocazione in prima squadra per qualche partita.
Diverse società campane si interessano a lui. Nel marzo 2017, ad Ercolano, partecipa alla “Rappresentativa Regionale LND”.
Il 29 agosto 2017 il fortunato provino che gli ha permesso il prestigioso contratto con il Benevento Calcio.
Impegno, sacrificio e rinunce per costruire una carriera che ha sempre sognato e che lo porterà, come la famiglia e gli amici auspicano, sempre in vetta.

Norma De Martino