Pallavolo, parte dal Cilento un nuovo progetto

71DDED75-E891-4EC4-B046-4958E055B43C

Si chiamerà GIVOVA BCC VO.CI SCAFATI e partirà dalla B1. È la nuova realtà della pallavolo salernitana e campana, frutto di un nuovo e ambizioso progetto sportivo che vede al timone del neonato club di pallavolo femminile il presidente Antonino De Gaetano.

La nuova società cilentana ha rilevato il titolo del Volley Scafati, trasferendo così l’attività sportiva a sud della provincia di Salerno. La nuova casa del team cilentano sarà il PalaCilento di Torchiara, grazie alla collaborazione con l’Amministrazionecomunale di Torchiara.

“È un territorio, il Cilento, dove c’è una grande passione, seppure non visibile a occhio nudo, per la pallavolo ed il nostro intento è proprio quello di dare la possibilità di far crescere il movimento pallavolistico attraverso una squadra che affronterà una realtà importante come la B1. – evidenzia il presidente De Gaetano – Voglio subito, per questa ragione, ringraziare le Istituzioni che ci stanno affiancando, il Comune di Torchiara e la BCC dei Comuni Cilentani”.

La società ha già annunciato anche il nuovo coach, Stefano Sassi, reduce da esperienze importanti in A2 e B1.

“Insieme al coach – conclude De Gaetano – stiamo costruendo la rosa che affronterà la prossima stagione. È sicuro però che punteremo molto su un router giovanile, fatto di ragazze di talento e di prospettiva”.

Ad affiancare il presidente Antonino De Gaetano in questa nuova avventura ci saranno il vicepresidente Valentina Talema, e i soci Gerardo De Rosa, Gianluca Volpe e Lemuel Cicalese.

C.S.

Podismo, Giorgio Mario Nigro vince per il terzo anno consecutivo la “Corriroccadaspide”

Per il terzo anno consecutivo, con il miglior tempo personale di gara (27’26’’), Giorgio Mario Nigro, atleta cilentano della società Atletica Camaldolese, ha vinto ieri pomeriggio la 25esima edizione della “Corriroccadaspide”, la gara podistica di 9 km svoltasi a Roccadaspide e organizzata dall’Asd Atletica Sporting Calore presieduta da Sergio Civita e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Podio maschile interamente dell’Atletica Camaldolese grazie a Daniele Caprio, secondo posto con il tempo di 29’05’’, e Carmine Santoriello, terza posizione con il tempo di 29’14’’.

Tra le donne, invece, ha trionfato la giovanissima Erica Sorrentino, Pro Sesto Atl, che ha fissato anche il nuovo record femminile della “Corriroccadaspide”, fermando il cronometro a 33’43’’. Alle sue spalle la regina del circuito “Cilento di Corsa” e “padrona di casa” Rosmary Antico (Atletica Sporting Calore) con il tempo di 35’15’’. Terzo gradino del podio per Marialuisa Langella della Cilento Run con il tempo di 36’47’’.

Nella classifica delle società, primo posto per l’Atletica Camaldolese con 9660 punti, seguita dalla Cilento un (9089) e dall’Atletica Sporting Calore (3923). La “maglia speciale” in ricordo del giovanissimo Sergio Fiorillo, che viene assegnata ad ogni tappa del circuito “Cilento di Corsa”, è andata a Paolo Antico, runner dell’Atletica Sporting Calore, classificatosi 100esimo.

In totale, oltre trecento sono stati i runners che hanno preso parte alla gara podistica di Roccadaspide, già vestito a festa per la concomitante solennità di Santa Sinforosa, per un totale di 9 km. La gara era, inoltre, valida quale ottava tappa del circuito “Cilento di Corsa”, che tra sette giorni si sposta a Vallo della Lucania con la “Vallo in Corsa”.

La partenza della gara è stata preceduta da una serie di gare promozionali per i bambini, divisi per fascia d’età, ai quali sono state consegnate delle t-shirt e delle medaglie. Lo start dell’evento podistico è stato anche anticipato da uno spettacolo delle majorettes di Capaccio Paestum, coordinate da Gaetana Arminante. A scandire con la sua voce ogni momento della giornata di sport è stato lo speaker Marco Cascone, mentre i rilievi cronometrici sono stati affidati alla bitebyte di Agropoli.

Al termine della gara, gli atleti hanno preso all’ormai classico “Pasta Party”, organizzato dall’Asd Atletica Sporting Calore, assaporando un piatto di pasta artigianale con pomodorini e basilico, oltre ai prodotti lattero-caseari del caseificio “La Contadina”. Gran finale con le premiazioni e i fuochi pirotecnici.

«È una festa dello sport, ormai consolidata, e una vetrina turistica per il nostro territorio» hanno sottolineato al termine dell’intensa giornata sportiva il Sindaco di Roccadaspide, Gabriele Iuliano, e il presidente dell’Asd Atletica Sporting Calore, Sergio Civita.

C.S.

Agropoli, 11° edizione ‘’Pagaiando tra le vele’’, 17° trofeo velico A.I.L.  – Città di Agropoli: giornata tra sport e natura

 

25062017canottiri (27 di 132)

Giornata tra sport e natura nella splendida cornice naturalistica di Agropoli. Si terrà, infatti, domenica 24 giugno 2017, a partire dalle 9.00, la 10° edizione di “Pagaiando tra le vele”, manifestazione sportiva e socio-ambientale , finalizzata al rispetto del territorio e alla salvaguardia del mare. Sarà, inoltre, assegnato anche il 17° trofeo velico A.I.L. – Città di Agropoli, un vero e proprio attestato di partecipazione per tutti coloro che vivranno questa giornata . I partecipanti, in barca a vela e in kayak, perlustreranno tutta la costa agropolese.
La manifestazione è organizzata dal Circolo Canottieri Agropoli e dalla Lega Navale Agropoli.

C.S.

CAPACCIO PAESTUM, NELLA CITTA’ DE TEMPLI LA SECONDA EDIZIONE DI “SPORT IN COMUNE”

sport in comune

Sarà l’area archeologica di Paestum a ospitare il 23 giugno 2018, a partire dalle ore 9.30, la finale regionale della seconda edizione di “Sport in Comune”, progetto del Comitato Regionale CONI che coinvolge i giovani nati negli anni 2006, 2007 e 2008, residenti nei Comuni aderenti al progetto.

L’iniziativa, patrocinata dall’Amministrazione comunale, vedrà i giovani Under 12 cimentarsi in varie discipline sportive: Atletica, Bocce, Ciclismo, Judo/Lotta/Karate/Arti marziali, Minibasket, Pallavolo, Pallamano, Pattinaggio, Tennis, Tennistavolo e Circuito motorio.

La giornata inizierà alle 9.30 con la sfilata nell’area archeologica, per poi proseguire con la cerimonia d’apertura e lo svolgimento delle gare.

«Entusiasti di poter ospitare l’atto conclusivo di questo progetto del Coni che ha una grandissima valenza aggregativa e sociale. – commenta l’assessore allo Sport, Franco Sica – Inoltre, in linea con altre iniziative sportive organizzate, “Sport in Comune” risponde a pieno alle attività di promozione e di valorizzazione del territorio che l’Amministrazione comunale sta mettendo in atto».

C.S.

Tanto spettacolo al Dual Match di pugilato ad Acciaroli, il campione Clemente Russo: «Un posto bellissimo»

 

«Una cornice bellissima che sognano chissà quanti pugili», commenta così Alfredo Raininger, ex campione d’Europa di pugilato e presidente della Federazione Pugilistica Italiana, la giornata dedicata alla boxe che si è conclusa con successo di pubblico e di risultati sabato 9 giugno al Porto di Acciaroli. L’evento, patrocinato dal Comune di Pollica, è stato organizzato dall’associazione Happy People Pubbliche Relazioni in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana ed il Team Moffa, e con il supporto della Banca del Cilento, di Sassano, del Vallo di Diano e Lucania e dell’azienda Renee Blanche. La giornata che ha avuto come testimonial d’eccezione il campione olimpionico Clemente Russo, è stata aperta alle 18:00 da una conferenza dedicata al tema della boxe e dello sport in generale, quale attività basilare per la crescita personale e volano per il turismo del territorio. L’incontro è stato moderato dal giornalista Remo D’Acierno ed ha visto gli interventi di Mario Di Bartolomeo, imprenditore ed ex pugile, organizzatore dell’evento, di Stefano Pisani, sindaco di Pollica, di Luca Romanelli, per la Banca del Cilento, di Sassano, del Vallo di Diano e della Lucania, di Manuel Missano, giovane imprenditore dell’azienda Renee Blanche, di Marcello D’Aiuto, presidente della Fondazione Alario e dell’imprenditore Nanni Marsicano. Entrambi i partner dell’iniziativa – Banca del Cilento e Renee Blanche – hanno sottolineato il loro impegno nel supportare iniziative come questa realizzata da Happy People, perché di grande importanza per il territorio. Mentre per la parte sportiva sono intervenuti il presidente della Federazione Pugilistica Italiana ed ex campione d’Europa, Alfredo Raininger, e l’atteso testimonial, Clemente Russo che ha chiuso l’incontro. “Siete in tanti e questo mi rende felice, soprattutto essere per la prima volta in questo posto bellissimo, Acciaroli. Volevo anche ringraziare i partner di eventi come questi perché è grazie a loro se i bambini riescono a praticare questi sport e infine ricordare ai genitori che l’alimentazione è importante per la crescita dei piccoli. Sono purtroppo tanti i bambini obesi. Dategli frutta e non merendine”. Alla conferenza si è parlato di boxe ma anche di mangiare sano, di turismo legato allo sport e dei valori del pugilato. Protagonisti dell’evento sono stati i boxer con le loro società pugilistiche regionali. Sul quadrato con vista mare, prima del grande match, giovani pugili della Pugilistica Salernitana e della Napoli Est Boxe si sono sfidati con grinta e rapidità di colpi ai sottoclou regionali, tra l’entusiasmo e il tifo dei tantissimi spettatori. In centinaia sono accorsi da ogni parte del Cilento per assistere alle prestazioni della Pugilistica Salernitana, sponsorizzata da Pasticceria e catering Roberto, e la Napoli Est Boxe, supportata dalla pasticceria napoletana Madonna.

La serata si è conclusa con la vittoria dell’Italia sull’Irlanda nell’attesissimo e sofferto Dual Match Internazionale. Gli italiani hanno vinto 4 match con un pareggio su cinque totali. Sul ring allestito a pochi metri dal mare, si sono sfidati campioni italiani pronti alle prossime Olimpiadi, fra tutti l’irlandese Donovan che ha pareggiato l’incontro ed è campione del mondo, mentre per gli italiani grande tifo per Abbes e La Femina, entrambi vincitori sul quadrato. “E’ stata una serata piacevole, diversa, proprio come volevamo – ha dichiarato Mario Di Bartolomeo, organizzatore e socio dell’associazione Happy People –Ringrazio in particolare il pubblico e gli atleti per il rispetto, l’educazione e il grande senso civico e di sportività dimostrati». Soddisfatto anche il presidente di Happy People Daniele D’Amato: “Mi ritengo soddisfatto della prima tappa di questo ambizioso progetto, il nostro fine era quello di rendere emotivamente partecipe il pubblico e fortunatamente ci siamo riusciti. Abbiamo voluto trasmettere il messaggio che la boxe non è violenza ma disciplina, creatività, equilibrio mentale e sport di riscatto sociale. La scena che più mi ha emozionato, è stata vedere gli occhi pieni di meraviglia di una decina di bambini a bordo ring cantare l’inno di Mameli durante la presentazione delle nazionali, spero tanto possano intraprendere questa disciplina e chissà magari in un futuro indossare la divisa con la toppa tricolore per rappresentarci nel mondo. Ringrazio ancora una volta staff, sponsor ed Istituzioni”.

C.S.

CASTELLABATE, OSPITE D’ECCEZIONE AL TORNEO “BENVENUTI AL SUD” IL CALCIATORE GIUSEPPE VIVES


Sport e turismo, binomio vincente nella patria di “Benvenuti al Sud”. Proprio a Castellabate, location della nota pellicola cinematografica con Siani e Bisio, è andata in scena nel weekend l’edizione 2018 del torneo nazionale dedicato al calcio giovanile, dai Pulcini fino agli Allievi. Ospite d’eccezione Giuseppe Vives, ex centrocampista del Torino reduce dalla stagione con la casacca della Pro Vercelli, con la scuola calcio Vives Torino, che ha ben figurato vincendo nella categoria 2006.
La kermesse sportiva, promossa dalla Sud Eventi in collaborazione con la Polisportiva Santa Maria e con il supporto dello sponsor tecnico Legea, ha visto la partecipazione di centinaia di bambini che hanno giocato durante la tre giorni presso gli impianti sportivi di Santa Maria di Castellabate e di Montecorice. Grande collaborazione anche da parte della squadra degli arbitri A.S.C. Albatros, guidata dal presidente Rino Palladino.
A trionfare nella categoria 2010 è stata la scuola calcio Spes Battipaglia, il Ladispoli nella classe 2009, il Frosinone nella categoria 2008, i padroni di casa della Polisportiva Santa Maria 1932 nella categoria 2007. Vittorie, infine, per il Nola nella categoria 2005, della scuola calcio Emanuele Belardi nella categoria Giovanissimi e della squadra Falasche Roma negli Allievi.
«Il Cilento sta assumendo un ruolo sempre più centrale nei tornei che organizziamo in quanto rappresenta una meta molto bella, ideale per coniugare sport e turismo. – ha affermato Nello Malafronte, presidente della Sud Eventi – La grande partecipazione di squadre provenienti da varie zone del nostro Paese conferma la bontà di questa iniziativa e ci spinge ad andare avanti per offrire a tutti dei tornei sempre più belli ed efficienti».
«Complimenti all’organizzazione per la buona riuscita dell’evento e grazie a tutti per l’accoglienza ricevuta» ha commentato, invece, prima di andare via il calciatore del Torino, Giuseppe Vives, “Special Guest” dell’evento, che si è prestato molto volentieri a fare foto e a firmare autografi.

C.S.

Castellabate, IC Castellabate: domani manifestazione conclusiva del progetto “Sport di classe”

 

images

Una giornata all’insegna dei valori dello sport con circa 150 bambini dell’Istituto Comprensivo Castellabate che saranno impegnati in giochi e percorsi sportivi.

L’appuntamento è per domani (6 giugno 2018) dalle ore 9,30 nell’impianto sportivo comunale Antonio Carrano a Santa Maria di Castellabate, dove si svolgerà “Giochiamo nel nostro Istituto”, manifestazione conclusiva del progetto “Sport di classe” che ha coinvolto gli alunni delle classi quarte e quinte della Primaria di tutti i plessi.

Il progetto, promosso dal Miur e dal Coni, si è svolto nel corso dell’anno scolastico ed ha visto un esperto esterno affiancare il docente di motoria per tutto il percorso. La referente del progetto è la docente Antonella Fronzuti, l’esperto esterno il prof. Rosario Baldi.

La manifestazione conclusiva è resa possibile dai Comuni di Castellabate e di Perdifumo, che hanno fattivamente contribuito alla realizzazione, nonché dal supporto dell’associazione Ricreaiamoci e della Polisportiva Santa Maria che ha messo a disposizione le attrezzature e il servizio navetta. Fondamentale il contributo degli sponsor Alleanza assicurazioni e Fabbrocino beverage & food. Tra i partner c’è anche il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che fornirà gadget ai ragazzi partecipanti.

Durante l’evento ogni squadra indosserà una maglia ed un cappellino di colore diverso, in modo da creare sul campo la bandiera europea e il tricolore (blu per Santa Maria, giallo per Perdifumo, verde per Lago, bianco per San Marco e rosso per Castellabate).

Presenterà la manifestazione Enrico Nicoletta, consegneranno i premi il dirigente scolastico Gina Amoriello e le autorità presenti.

«È un bell’esempio di sinergia tra Enti e istituzioni del territorio – spiega il dirigente scolastico Gina Amoriello – Ringrazio tutti coloro hanno reso possibile sia il percorso formativo che ha coinvolto gli alunni durante l’anno sia questa manifestazione finale. Operando in questo modo forniamo un messaggio importante ai nostri bambini e ragazzi, ovvero che è proprio vero che l’unione fa la forza».

C.S.

Acciaroli, campioni sul ring nel Dual match internazionale Italia vs Irlanda

 

 

Sport e dieta mediterranea all’evento che si terrà ad Acciaroli il prossimo 9 giugno. Atteso il Dual match internazionale Italia – Irlanda. Tra gli ospiti della serata anche il campione olimpico Clemente Russo. La grande boxe in scena al porto di Acciaroli, nel comune di Pollica (SA), sabato 9 giugno con la manifestazione The Rush, dedicata alla box, ai valori dello sport e alla sana alimentazione. La manifestazione, che ha come Testimonial d’eccezione il campione olimpico di boxe Clemente Russo, offre la possibilità di assistere a un Dual match internazionale degno dei migliori palcoscenici, tra la nazionale di pugilato italiana e quella irlandese. La manifestazione, gratuita ed aperta al pubblico, è organizzata da Happy People Pubbliche Relazioni con il coordinamento di Mario di Bartolomeo, imprenditore cilentano, ex boxer e tra i soci fondatori dell’Associazione. L’evento del prossimo sabato ha il patrocinio del Comune di Pollica e si sviluppa in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana e il Team Moffa. Il gruppo di Happy People, insieme all’attuale presidente Daniele D’Amato, è attivo dal 2008 ed ha dato vita a diverse iniziative per stimolare la vita culturale e sportiva nel Cilento.
Gli organizzatori si pongono come obiettivo la promozione dello sport come principio di responsabilità, rispetto assoluto per il prossimo, superamento del sé, integrità della persona e sano agonismo, valori incarnati pienamente dal pugilato.
Lo spirito dello sport trova quindi casa nel Cilento, in una località da anni bandiera blu e terra natìa di numerosi ultracentenari, diventati un caso studio di un team internazionale di scienziati e ricercatori.
La scelta della location non è dunque casuale perché The Rush, al tema dello sport lega quello del modello alimentare della Dieta Mediterranea, Patrimonio Immateriale dell’Umanità, nel luogo che, insieme a tutta l’area Parco, la rappresenta. L’appuntamento del prossimo sabato è la prima tappa di un progetto che mette in relazione il pugilato, uno dei più antichi sport da combattimento, alla nutrizione.
Il programma dell’evento si caratterizza di tre momenti:
Si inizia alle ore 18:00 con un incontro sul tema ‘La Boxe e lo sport, crescita personale e turismo per il territorio’;
Alle 19:00 si proseguirà con il match sottoclou con le società pugilistiche regionali;
Infine alle 20:00 l’atteso Dual Match internazionale Italia – Irlanda.
All’incontro di apertura interverranno il campione olimpico di boxe Clemente Russo, il sindaco di Pollica Stefano Pisani, Alfredo Raininger, presidente della Federazione Pugilistica Italiana, Pasquale Lucibello, presidente della Banca del Cilento e Lucania Sud, Felice Missano, patron di Renee Blanche e Mario di Bartolomeo, che modererà l’incontro. Si parlerà di analisi storica e sociologica della noble art, dell’influenza mediatica dei pugili, dei valori legati alla boxe e la rappresentazione dello sport quale volano del turismo per il territorio, nonché del ruolo di una sana e corretta alimentazione nella vita degli sportivi e non solo.
L’evento si sposterà poi sul ring con il match sottoclou che vedrà protagoniste le società pugilistiche regionali: la Pugilistica Salernitana sfiderà la Napoli Est Boxe. Infine alle 20:00 l’atteso Dual Match internazionale Italia – Irlanda, sul ring si affronteranno la Nazionale Italiana e la Nazionale Irlandese a cui seguiranno le premiazioni e i saluti.

C.S.