Vibonati, deteneva marijuana in casa, i Carabinieri arrestano un ragazzo del posto

marijuana CCSAPRI.jpg

Un ragazzo di Vibonati, M.P. classe ’93, pregiudicato, è stato arrestato questa mattina alle prime luci dell’alba dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sapri: dovrà rispondere di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Continua incessante l’attività antidroga dei Carabinieri di Sapri, volta ad arginare il fenomeno dello spaccio tra i giovani del territorio. A seguito di numerosi controlli e appostamenti, i militari del Nucleo Operativo, allarmati da un via vai di giovani nei pressi di un abitazione a Vibonati, questa mattina sono intervenuti con una perquisizione domiciliare.

Il giovane è stato trovato in possesso di 210gr. di marijuana in infiorescenza ancora in essiccazione, nr. 4 dosi della stessa sostanza già confezionate e pronte per essere spacciate, nonché due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento.

Il soggetto è stato subito tratto in arresto e, d’accordo con l’Autorità Giudiziaria di Lagonegro, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

La sostanza rinvenuta è stata interamente sequestrata per essere analizzata.

Un altro redditizio punto di spaccio è stato bloccato dai Carabinieri di Sapri, la cui attenzione rimane massima su questo annoso fenomeno.

C.S.

 

Annunci

Vibonati, 29 Maggio conferenza stampa di presentazione della 7^CorriVillammare

locandina breve

Mentre fervono i preparativi per la gara di 9 km, in programma nella frazione rivierasca di Villammare sabato 9 giugno 2018, nella sede del Comune di Vibonati si terrà, martedì 29 maggio a partire dalle ore 10:30, la conferenza stampa della 7^ edizione della CorriVillammare, organizzata da Angelo Molinaro e dalla Castellabate Runners e valida quale 5^tappa del circuito podistico FIDAL “Cilento di Corsa”, giunto alla sua 5^ edizione.
All’incontro parteciperanno, oltre allo staff organizzatore dell’evento, il sindaco di Vibonati Franco Brusco, il consigliere comunale con delega allo Sport Vincenzo Orlando e parte dell’amministrazione comunale.

C.S.

Vibonati, battuta di caccia mortale: colpito accidentalmente un uomo di 55 anni

 

download
Tragedia nel comune di Vibonati dove una battuta di caccia si è rivelata fatale. L ‘incidente è accaduto in zona Gallari dove un uomo di 55 anni è stato trafitto da un colpo di fucile. Al momento dell’accaduto era con lui presente un altro uomo di 39 anni che avrebbe confessato ai carabinieri della locale compagnia di aver accidentalmente esploso un colpo da arma da fuoco. Il 55enne sarebbe morto all’istante e non c’è stato nulla da fare per lui. Ad indagare sul caso i carabinieri della Compagnia di Sapri che ora cercheranno di ricostruire la dinamica di quanto accaduto. A causa della zona impervia dove è accaduta la tragedia, si è reso necessario l’intervento dell’eliambulanza e dei vigili del fuoco per recuperare il corpo della vittima, che è stata poi trasportata all’ospedale per l’esame del medico legale.

REDAZIONE

Vibonati, rubati oggetti preziosi dalla Chiesa di Sant’Antonio Abate

 

17440268_10212939875392518_699942383_n.jpg

Non si arrestano i furti sacrileghi sul territorio cilentano. Questa volta il fatto è accaduto nel comune di Vibonati dove ignoti hanno rubato oggetti in oro, nello specifico bracciali preziosi che adornano i drappi in velluto della statua di Sant’Antonio Abate. A dare l’allarme è stato il parroco della Chiesa Don Martino che ha notato la mancanza di alcuni oggetti della statua. Controllando insieme ai rappresentanti della Confraternita alcune foto scattate in diverse manifestazioni è stato provato la mancanza degli oggetti dalla statua. Don Martino ha messo in allarme i carabinieri e la notizia dell’accaduto è stata comunicata anche al Vescovo Monsignor De Luca.

REDAZIONE

Vibonati, emergenza immigrati, consiglieri di minoranza:” lo SPRAR la strada da seguire”

 

22LYJxn+2w+BvLYY=--.jpg

Lo SPRAR, che prevede la creazione di centri di seconda accoglienza che gestiranno i migranti sul territorio, attraverso l’utilizzo di una clausola di salvaguardia che stabilisce il limite di accoglienza pari a 2,5 migranti ogni mille abitanti, sarà la strada che sarà seguita dalla Prefettura per gestire l’emergenza di nuovi flussi migratori. E’ quanto affermano in una nota i Consiglieri di Minoranza del Comune di Vibonati , Manuel Borrelli, Gerardo Di Giacomo e Gaetano Capano.
L’adesione allo Sprar, oltre a notevoli benefici di natura economica , consentirà ai comuni di ottenere l’applicazione della clausola di salvaguardia che rimette la governance in mano al sindaco, che potrà quindi decidere, insieme alla sua comunità, numeri, modalità e soggetti da coinvolgere per organizzare l’accoglienza sul suo territorio”.
Ci sembra- afferma il Capogruppo di ViVi il Tuo Paese Manuel Borrelli- che quanto emerso dal vertice di ieri pomeriggio tra il Prefetto di Salerno, i rappresentanti dell’Anci e i 67 Sindaci salernitani rappresentanti i comuni superiori ai 2 mila abitanti, abbia offerto una soluzione concreta per fermare definitivamente l’arrivo indiscriminato di persone immigrate nei Comuni della Provincia di Salerno.
Una soluzione analoga era stata proposta dal nostro gruppo in occasione del Consiglio Comunale del 20 dicembre che si occupò dell’emergenza immigrazione.
Aderendo allo Sprar- conclude- non avranno più ragione di esistere le convenzioni firmate da strutture ricettive private e il numero limitato di arrivi permetterà di gestire serenamente qualsiasi forma di emergenza senza dar vita a problemi di integrazione ,di disagio sociale.

C.S.

Vibonati, Il Gruppo ViVi il Tuo Paese chiede al Sindaco di aderire alla possibilità concessa ai comuni di Rottamare le Cartelle Esattoriali

 

 

vibonati_panorama04_1-2.jpg

Con un’interrogazione, inoltrata al Sindaco ,al Consigliere Politico al Bilancio, al Responsabile dell’Ufficio di Ragioneria e al Segretario del Comune di Vibonati, i Consiglieri Comunali del Gruppo “ ViVi Il Tuo Paese” hanno chiesto se è stata presa in considerazione la possibilità, concessa dal Decreto Legge 193/2016, di rottamare le cartelle esattoriali emesse dall’ente comunale dal 2000 al 2016.
Un emendamento del governo al Decreto Fiscale 193/2016 ( cd. Rottamazione Cartelle Equitalia) – affermano i Consiglieri Comunali Manuel Borrelli, Gaetano Capano e Gerardo Di Giacomo – ha esteso la possibilità della definizione agevolata delle cartelle esattoriali ai Comuni, fuori dall’orbita di Equitalia, che riscuotono i ruoli  direttamente o tramite altri agenti della riscossione.
L’adesione alla rottamazione – continuano – permetterà a tutti i Cittadini di Vibonati di conseguire un notevole risparmio, con l’annullamento quasi integrale degli interessi e delle more sulle cartelle esattoriali emesse , e al Comune di recuperare ingenti risorse senza dover ricorrere all’ausilio del Concessionario della Riscossione che applica aggi simili, se non superiori, a quelli applicati dal Gruppo Equitalia.
Si tratta di una facoltà- concludono i Consiglieri di Minoranza- che il Comune non dovrebbe lasciarsi sfuggire e noi siamo fin da ora disponibili a sostenere l’argomento in Consiglio Comunale.

C.S.

VIBONATI – BONIFICATA UNA GROSSA DISCARICA, DOPO L’ ESPOSTO FARE VERDE CILENTO

DISCARICA1

La sezione cilentana di Fare Verde si è data fin dalla sua costituzione l’obiettivo di segnalare alle competenti autorità la presenza di numerose discariche abbandonate nel territorio. L’abbandono di rifiuti anche pericolosi è un problema che riguarda tutti i comuni.  Purtroppo i rifiuti abbandonati da ignoti vandali rimangono per lungo tempo nei campi, lungo i fiumi, nei boschi, sulle spiagge determinando pertanto  l’inquinamento degli ecosistemi naturali, e conseguentemente la salute dei cittadini. La discarica a bordo della strada provinciale, località S.Lucia, che dal paese di Vibonati conduce a Valle del Lupo conteneva da lungo tempo vari rifiuti speciali, tra cui batterie esauste, elettrodomestici, copertoni usati  oltre che plastica, ferro vetro eccetera. Segnalata (DLg. 3 Apr.2006 n.152, Art 192)  dalla associazione il 1 maggio è stata dopo l’esposto al sindaco di Vibonati, al CFS e p.c. alla procura di Lagonegro prontamente bonificata la mattina del 3 maggio. E’ la decima discarica di rifiuti bonificata dalle amministrazioni competenti dopo gli esposti da Fare Verde Cilento. Nell’esposto si segnalava anche rifiuti speciali  pericolosi di lato all’isola ecologica del comune(località S.Lucia) che rimangono tuttavia abbandonati ancora sul posto, sebbene giacenti da molto tempo. Si attende pertanto un ulteriore intervento di bonifica del sito (foto riportata di seguito).

DISCARICA1X

COMUNICATO STAMPA Fare Verde Cilento

VIBONATI – IL SINDACO MARCHEGGIANI PARLA DEL BLUE BRAND “CILENTO BLU”

CONTINUA IL NOSTRO SONDAGGIO, TRA I SINDACI DEL CILENTO CHE HANNO ADERITO AL “CILENTO BLU”, IN MERITO ALLA PROPOSTA DEL PRIMO CITTADINO DI AGROPOLI, FRANCO ALFIERI, DELL’AZIONE DI PROMOZIONE DEL BARND BLUE COAST. ANGELA RUSSO HA RAGGIUNTO TELEFONICAMENTE ANCHE IL SINDACO DIVIBONATI MASSIMO MARCHEGGIANI.