CAPACCIO PAESTUM, CONFERENZA STAMPA “OPERAZIONE SPIAGGE PULITE”

LETTA CAPACCIO PAESTUM
Volontari al lavoro per la pulizia delle spiagge. L’appuntamento con “Operazione Spiagge Pulite”, iniziativa promossa a livello nazionale da Legambiente, è per sabato 26 maggio 2018 a partire dalle ore 15:30 presso l’oasi dunale di Torre di Mare.L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Capaccio Paestum, è svolta in collaborazione tra il circolo Legambiente “Freewheeling” di Paestum, l’Asd Scuola Calcio Spes Battipaglia, e con la partecipazione dell’Istituto Comprensivo di Capaccio Paestum (sede Licinella).I dettagli della giornata dedicata alla pulizia delle spiagge e dei fondali saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà giovedì 24 maggio 2018 alle ore 18.00 presso la sala di rappresentanza del Comune di Capaccio Paestum in piazza Basilica, a Paestum.Interverranno il Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo; l’assessore allo Sport, Franco Sica; il consigliere delegato alla Fascia Costiera, Fernando Maria Mucciolo; il Sindaco del consiglio comunale dei ragazzi, Alessandro Bisogno; il presidente dell’Asd Scuola Calcio Spes Battipaglia, Antonio Riccardi; il presidente di Legambiente “Freewheeling” Paestum, Pasquale Longo.Nel corso della conferenza stampa sarà presentato anche l’evento sportivo “Marechiaro Élite Cup”, promosso dall’Asd Scuola Calcio Spes, che si svolgerà il 5 giugno 2018 al campo sportivo “Mario Vecchio” di Capaccio Scalo.

C.S.

Capaccio Paestum, Gara promozionale di Corsa Orientamento Mercoledì 23 Maggio

foto

Gara promozionale di Corsa Orientamento nell’oasi dunale di Paestum. L’iniziativa si svolgerà mercoledì 23 maggio a partire dalle ore 15.00.

Si tratta di uno sport, l’orienteering, che consiste nell’effettuare un percorso predefinito, caratterizzato da punti di controllo “lanterne” e con l’aiuto esclusivo di una bussola e di una cartina topografica.

Le gare sono riservate alle seguenti categorie:

Categorie

SCUOLA 1 M/F (per allievi delle scuole medie)

SCUOLA 2 M/F (per allievi degli istituti superiori)

DIRECT (solo per atleti tesserati Fiso)

Programma

Ore 14:00 Apertura Segreteria gara (Ritrovo) c/o Ristorante “La Capannina”, varco sud dell’Oasi dunale di

Legambiente, località Torre di Mare, Paestum.

Ore 15:00 Prima partenza

Ore 17:00 Premiazioni c/o il Ritrovo

Iscrizioni

Per le categorie Scuola 1 e Scuola 2 si prega di utilizzare l’apposito modulo in formato EXCELL scaricabile dal sito http://www.fiso.it/gara/2018332 ed inoltrarlo entro venerdì 18 maggio 2018 esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica info@aok.it

C.S.

Agropoli, incuria al campetto dell’oratorio Santa Maria delle Grazie: arriva la segnalazione di un cittadino


Il campetto dell’oratorio Santa Maria delle Grazie di Agropoli nell’incuria e degrado più totale: la segnalazione arriva da un cittadino del posto che ha messo in risalto le gravi condizioni in cui versa il campetto sportivo inaugurato solo un anno fa circa dalla precedente amministrazione Alfieri. Infatti come si può vedere dalle immagini il pavimento presenta diverse increspature con perdita delle tonalità nei suoi colori. Sempre sul campetto sono sparsi diversi ramoscelli di alberi, fogliame e piccoli rifiuti come carte e buste di plastica. Inoltre il canestro da basket risulta completamente inutilizzabile con il cerchio metallico da cui dovrebbe scendere una reticella del tutto spaccato. Quello del campetto che potrebbe essere un punto di ritrovo per bambini e ragazzi e che necessita di una regolare manutenzione, non è l’unico caso di un’opera pubblica che versa nel degrado. Anche l’impianto sportivo Peppino Impastato più volte è stato preso di mira da vandali. L’ultimo episodio risale a poco tempo fa quando ignoti hanno creato uno squarcio nel tendone. Qualche mese prima invece il pavimento della struttura era stato ricoperto completamente dal materiale contenuto nei distributori. Anche il Pala di Concilio spesso presenta i propri ingressi aperti senza che nessuno faccia da guardia. Per non parlare dell’area antistante la Fornace dove spesso i ragazzini si divertono ad arrampicarsi o a giocare con il pallone con il rischio non solo di creare danni ad un’opera pubblica, ma di cadere e quindi farsi male. Più volte i cittadini hanno segnalato la loro presenza sul posto. Con un adeguato impianto di videosorveglianza e maggiori controlli nei luoghi più soggetti a a episodi del genere, si potrebbe prevenire o quanto meno ridurre tali rischi.

REDAZIONE

Agropoli, ok all’istituzione di uno sportello per il contrasto alla violenza di genere

Domestic violence
L’istituzione di uno sportello finalizzato al contrasto della violenza di genere presso il Comune di Agropoli: è tra i prossimi obiettivi dell’Amministrazione Comunale per far fronte ad una delle problematiche diffuse nella nostra società. Quella della violenza contro le donne è infatti un fenomeno globale presente in tutti i Paesi e che nega il diritto delle donne all’uguaglianza, alla sicurezza, all’autostima e il loro diritto alle libertà fondamentali. Più nello specifico si intende per violenza quella compiuta da un genere contro un altro genere, ovvero da uomini contro le donne con danni o sofferenze di natura fisica, sessuale, psicologica o economica, comprese le minacce di compiere tali atti, la coercizione o la privazione arbitraria della libertà, sia nella vita pubblica che nella vita privata, all’interno della famiglia o del nucleo familiare o tra attuali o precedenti coniugi o partner. Considerato che l’Osservatorio per le Politiche sociali e Giovanili del comune di Agropoli svolge un servizio di sostegno alla famiglia ed è chiamato a svolgere compiti di supporto alla genitorialità, consulenza, rilevazione dei bisogni e mediazione familiare, l’Amministrazione Comunale ha intenzione di attivare sul territorio iniziative di contrasto al fenomeno della violenza contro le donne, sia con fondi propri che nazionali e comunitari. Ciò anche in ragione del fatto che nell’ultimo anno di attività lo Spazio Famiglia dell’Osservatorio ha registrato un numero cospicuo di richieste relative ad abusi e maltrattamenti familiari e a reati di violenza e stalking perpetrati in particolare contro le donne e i minori, rilevando un bisogno urgente di interventi in tal senso. Nello specifico lo sportello offrirebbe ascolto, accompagnamento e sostegno alle donne in difficoltà che subiscono abusi o violenza, proponendo anche interventi di recupero a favore degliuomini maltrattanti.

ANNA LAURITO

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA CANFORA A SALA CONSILINA: FIRMATO IMPORTANTE ACCORDO DI PROGRAMMA

 

Gradita visita del Presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora a Sala Consilina, dove è stato ricevuto nell’aula consiliare dal Sindaco Francesco Cavallone, dal vicesindaco Luigi Giordano e dall’Assessore all’Urbanistica Gelsomina Lombardi. Ad accompagnare il presidente Canfora, tra gli altri, il Consigliere Provinciale e sindaco di Padula Paolo Imparato. L’occasione è stata la firma di un importante Accordo di Programma tra la Provincia di Salerno e il Comune di Sala Consilina, che dà il via libera ad una serie di interventi nel centro storico salese, in Via Cravatta e in Via Mario Pagano.
Il progetto prevede la realizzazione di posti auto (autorimesse/box) da parte di una ditta privata; in cambio al Comune di Sala Consilina saranno ceduti alcuni immobili e la comunità salese vedrà realizzati interventi di pubblica utilità. Tra le acquisizioni previste per il Comune ci sono una Cabina Enel, un’area attrezzata a verde pubblico, e 7 posti auto pubblici in adiacenza della Via Mario Pagano. In più l’Accordo di Programma prevede, sempre a carico della ditta privata, diversi interventi migliorativi sulla proprietà pubblica: manutenzione straordinaria della viabilità su Via Cravatta, regimentazione delle acque piovane e potenziamento della pubblica illuminazione.
Cordialissima l’atmosfera nella quale si è svolto l’incontro, a conferma degli ottimi rapporti tra la Provincia di Salerno e il Comune di Sala Consilina, evidenziati di recente anche dalla collaborazione che ha fruttato un finanziamento di 3 milioni 209mila euro destinati alla ristrutturazione e all’adeguamento sismico del Liceo Classico “Marco Tullio Cicerone”. Dopo la firma dell’Accordo di Programma, al Presidente Canfora sono stati donati due preziosi volumi che raccontano Sala Consilina e le sue tradizioni religiose. Piacevolissima appendice all’incontro è stata la visita al Santuario di San Michele.
“Nonostante la situazione così difficile per la Provincia di Salerno e per le Provincie Italiane in generale -ha sottolineato il Presidente Giuseppe Canfora- continua la grande sinergia e la collaborazione con tutto il territorio del Vallo di Diano. L’accordo di Programma di questa mattina è un esempio, ma sempre a Sala Consilina siamo riusciti di recente a portare economie anche sull’edilizia scolastica. Ed in questo momento storico, lasciatemelo dire, si tratta di un piccolo capolavoro e di un grande risultato”.
“L’Accordo di Programma che abbiamo firmato con il Presidente Canfora -ha detto il sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone- è un segno di sviluppo e di progresso per il nostro territorio. Abbiamo inserito un altro tassello per migliorare la vita dei nostri cittadini, e per questo e per la sua vicinanza ringrazio il presidente della Provincia. Si tratta di un risultato ottenuto grazie all’impegno delle due strutture tecniche, motivo per cui i ringraziamenti vanno estesi all’Architetto Vitolo, della Provincia di Salerno, e al nostro Ingegnere De Nigris”.

C.S.

Agropoli, indetta un’ordinanza per prevenire il rischio di incendi: ecco le norme da seguire

18676354_10209677479155864_2093452461_o
In vista della prossima stagione estiva e per evitare l’aggravarsi del fenomeno degli incendi, il comune di Agropoli ha indetto un’ordinanza firmata dal sindaco Adamo Coppola contenente precise prescrizioni rivolte a proprietari o detentori di terreni. Ciò per evitare il ripetersi di fenomeni che lo scorso anno hanno interessato diverse zone del territorio cilentano, quando una notevole quantità di vegetazione è stata distrutta da più roghi con gravi danni al patrimonio forestale e all’assetto idrogeologico e con rischio per la pubblica incolumità. Dunque i proprietari di terreni sono obbligati, fino al 30 Ottobre e con cadenza temporale costante, a rimuovere dagli stessi in caso di necessità sterpaglie, cespugli, rovi ed erbe secche nonchè ogni altra possibile fonte di incendio, rifiuti compresi. Inoltre gli stessi soggetti devono assicurare lungo i propri confini una apposita fascia frangifuoco non inferiore a 10 metri. Sono obbligati alla pulizia anche i proprietari di fondi che confinano con le strade comunali, provinciali o con spazi pubblici per una fascia frangi fuoco non inferiore a 50 metri. I medesimi soggetti hanno anche l’obbligo di provvedere ad una regolare potatura. Tutti i materiali di risulta non potranno essere bruciati ma solo dietro preventiva comunicazione al comune. Tale attività è comunque vietata dall’1 giugno al 30 settembre. L’ordinanza prevede anche che fino al 30 Ottobre, è vietato bruciare nei campi, anche quelli incolti, stoppie o arbusti ed è vietata ogni altra attività che possa innescare incendi. In caso di violazione delle suddette normative sono previste sanzioni amministrative. Per la mancata pulizia di aree colte e incolte sarà elevata una sanzione da 100 fino a 400 euro circa. Invece per la mancata creazione di una fascia frangi fuoco prevista, sarà elevata una sanzione di 150 euro. Nel caso di procurato incendio a seguito di azioni determinanti l’innesco d’incendio, è prevista una sanzione non inferiore a circa 1000,00 euro e non superiore a 10.000, 00 euro circa. In tutti gli altri casi si applica una sanzione che va da 25,00 a 500,00 euro.

REDAZIONE

Agropoli, una conferenza stampa olimpionica quella per gli italiani Junior e promesse del prossimo 1-2-3- giugno

È stata la fiamma olimpica, l’inno di Mameli e il grande Stefano Baldini a dare il via alla vera festa dello sport con la conferenza stampa del campionato italiano di atletica leggera che si terrà ad Agropoli il prossimo inizio di Giugno.

Una cerimonia olimpica che ha visto intervenuti tra gli altri l’olimpionico Stefano Baldini che ha sottolineato l’importanza di questi eventi come motore per promuovere il nostro stupendo sport sui territori grazie a persone energiche come quelle che circondano Agropoli. Un impianto, intitolato al grande Pietro Mennea, gioiello dell’atletica nazionale grazie anche all’adeguamento della pedana del salto in lungo e della seconda pedana del disco e martello. Un’energia che deve rappresentare i giovani protagonisti del loro presente e futuro.

I saluti del sindaco Adamo Coppola vanno proprio alla Federazione Italiana di Atletica leggera attraverso la presenza di Baldini e Andreozzi, in quanto hanno sempre sostenuto la volontà organizzativa dell’Asd Atletica Agropoli in perfetta sintonia con l’amministrazione comunale al fine di dare forza soprattutto ad un sano turismo sportivo che l’atletica leggera rappresenta in pieno. L’augurio è che gli atleti possano godere delle migliori condizioni climatiche e portare cosi con loro oltre al ricordo dei bei territori che ci circondano, anche la loro migliore prestazione sportiva e tornare ad Agropoli per altri importanti eventi di Atletica Leggera.

È un comitato organizzatore giovane e dinamico quello guidato da Angelo Palmieri che ha le idee chiare su quanto fatto fin’ora e su quanto ancora possono dare al proprio territorio attraverso lo sport che hanno scelto di promuovere.

C.S.