Agropoli, I.C. Gino Rossi Vairo: Inaugurazione nuovo anno scolastico con benedizione dei parroci

 

immagine-rossi-vairo

Lunedì 3 Ottobre alle ore 11.00 presso l’istituto comprensivo Gino Rossi Vairo della città di Agropoli si terrà l’inaugurazione del nuovo anno scolastico 2016/2017 con la benedizione dei parroci. La manifestazione sarà presieduta dal dirigente scolastico Bruno Bonfrisco, dal sindaco della città di Agropoli Franco Alfieri ed altre autorità civili e religiose che prenderanno parte all’evento.

REDAZIONE

 

Agropoli, Sabato 1 Ottobre inaugurazione mostra “Ho visto umani che voi cose non potete immaginare” di Giuseppe Acone

Locandina_ok.jpgIL BASCO E L'UOMO.JPGMind.jpg

Sabato 1 ottobre alle ore 19:00 si terrà presso il Palazzo Civico delle Arti di Agropoli l’inaugurazione di una mostra personale “Ho visto umani che voi cose non potete immaginare” dell’artista Giuseppe Acone e a cura di Antonella Nigro.

“Il titolo che ho dato alla mostra è chiaramente un “rovesciamento” ludico della famosa frase del replicante Blade Runner…dalla grande penna di Philip K. Dick” – dichiara Giuseppe Acone. “Ma è anche per me il tentativo di dire che le “cose” sono altrettanto importanti rispetto “all’umano”…Anzi questa mia pittura credo che “fonda” addirittura (come s’arguisce dai lavori) l’uomo e la “cosa”. Queste “figure” potrebbero essere metà uomo metà cosa”.

Nell’ambito della serata l’artista presenterà il suo libro “Un martello dal barbiere…e altre cronache dello sguardo”, raccolta di brevi racconti edito da Senso Inverso Edizioni.

Giuseppe Acone, pittore, regista, scrittore, attore, ha cominciato, negli anni 90 con il teatro, continuando poi con diverse produzioni cinematografiche.

La mostra personale «La pittura dell’Inv(is)(ed) ibile», al Palazzo di Città di Battipaglia (Sa) nel 2008/2009, segna il suo esordio come pittore.

In questa occasione, il Maestro Wilkien’s Hans Desiderio, ha detto che «Acone è arrivato, senza calcolo e in maniera istintiva, a una pittura figurativa informale di tendenza espressionista, che omaggia amorevolmente il “Cavaliere Azzurro” il gruppo di artisti d’ispirazione espressionista di Monaco di Baviera, il cui principale riferimento era Kandinskij».

Tante altre sono poi state le sue esposizioni in vari luoghi della Campania ma anche a Venezia e Milano.

Palazzo Civico delle Arti via C. Pisacane, 11 – Agropoli

La mostra sarà visitabile dall’1 al 30 ottobre dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 20:00 (chiuso il lunedì).

C.S.

Agropoli, Teatro “Eduardo De Filippo”: presentata la stagione teatrale 2016/2017.Ranieri, Salemme, Scarpati, Gerini e Autieri alcuni dei protagonisti

Presentazione stagione teatrale (3).jpgAlfieri - Iorio.jpgAlfieri - Iorio (1).jpgLocandina.jpgPresentazione stagione teatrale.jpgPresentazione stagione teatrale (1).jpgPresentazione stagione teatrale (2).jpg

Svelato questa mattina, alla presenza del sindaco Franco Alfieri e del direttore artistico Pierluigi Iorio, il cartellone della seconda stagione teatrale del Teatro “Eduardo De Filippo” di Agropoli. Otto spettacoli e dieci date con artisti di grande spessore. Vincenzo Salemme, Massimo Ranieri, Giulio Scarpati, Valeria Solarino, Gabriel Garko, Ugo Pagliai, Paola Gassman, Biagio Izzo, Claudia Gerini, Serena Autieri e Carlo Buccirosso calcheranno le tavole del teatro agropolese. Alla presentazione ufficiale, che si è tenuta presso l’Aula Consiliare del Comune di Agropoli, erano presenti anche il gestore del “De Filippo”, Sergio Di Fiore, e Giovanni Russo di Teatro Pubblico Campano.

«Saluto con gioia ed orgoglio la seconda stagione teatrale del Teatro Eduardo De Filippo di Agropoli, inaugurato a dicembre 2014 e già divenuto punto di riferimento della programmazione teatrale campana – afferma il sindaco Franco Alfieri – Ringrazio, per questo, il prezioso supporto di Teatro Pubblico Campano, l’impegno del direttore artistico Pierluigi Iorio e dei gestori della struttura. Gli otto spettacoli in programma rappresentano il meglio della proposta teatrale italiana. Anche quest’anno, quindi, la stagione troverà una sua specifica cifra nella ricca offerta di produzioni sia di prosa che musicali. La cultura rappresenta il più autentico ed efficace presidio di civiltà. Il Comune di Agropoli ha fatto delle politiche culturali un fiore all’occhiello di cui i cittadini possono andare fieri. La cultura ed il sapere costituiscono il primo diritto di cittadinanza e fanno si che gli uomini siano liberi e uguali».

«Dopo il successo della prima storica stagione del Teatro De Filippo, siamo pronti a mettere in scena un altro cartellone di altissima qualità artistica – afferma il direttore artistico Pierluigi Iorio – Ad essere protagonisti attori e personaggi di assoluto spessore. Tra le novità introdotte, la doppia data, nel caso di Salemme e Ranieri. Il nostro obiettivo, infatti, è aumentare la tenitura delle compagnie, che non solo permetterà a più persone di fruire degli spettacoli, ma che avrà un evidente risvolto positivo sull’indotto economico della città».

Il cartellone

Ad inaugurare la stagione 2016/2017, con una doppia data (29 novembre e 30 novembre, fuori abbonamento) sarà Vincenzo Salemme con una novità assoluta dal titolo “Una festa esagerata”. Ma i nomi di spicco si susseguono spettacolo dopo spettacolo. Gradito il ritorno ad Agropoli diGiulio Scarpati, già ospite del nostro Salotto Culturale, che con Valeria Solarino porterà in scena il 9 dicembre “Una giornata particolare” di Raffaele Viviani, con la regia di Maurizio Scaparro. Il 29 dicembre sarà la volta di della coppia Ugo Pagliai – Paola Gassman, che terranno a battesimo Gabriel Garko sulle tavole di un palcoscenico teatrale. Doppia data, anche per Massimo Ranieri, il 24 e 25 gennaio 2017, che sarà il protagonista di “Teatro del Porto”, di Ettore Scola e Ruggero Maccari. Tornerà ad Agropoli il 15 febbraio 2017 Biagio Izzo con lo spettacolo “Bello di papà”, di Vincenzo Salemme. Il 9 marzo 2017, regina del palco sarà Claudia Gerini con “Storie di Claudia”. Dopo aver chiuso la prima stagione teatrale, ritornerà Serena Autieri il 24 marzo 2017 con “Diana&Lady D”, con la regia di Vincenzo Incenzo. A chiudere il sipario il 26 aprile 2017 sarà Carlo Buccirosso con “Il pomo della discordia”.

Al via anche la campagna abbonamenti. Fino al 9 ottobre, i vecchi abbonati potranno esercitare il diritto di prelazione. Per tutte le informazioni su costi delle tessere e dei biglieti, su orari e modalità di acquisto, è possibile visitare www.cineteatroeduardo.it ewww.teatropubblicocampano.com o telefonare ai numeri: 338 3096807 o 0974 252362.

C.S.

Albanella, asilo nido ristrutturato: al via iscrizioni bimbi

14518206_10210678199776208_869400061_n.jpg
E’ stato completamente ristrutturato ed è pronto a riaprire i battenti
l’asilo nido “Il calore delle coccole”, situato in località Cerrina ad
Albanella. Al via la presentazione delle domande di iscrizioni per
bambini di età compresa tra 0 e 3 anni. Gli interessati possono
presentarsi presso l’Ufficio Anagrafe comunale, dal lunedì al venerdì
dalle 9 alle 13 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle 16 alle 18, per
produrre la domanda di iscrizione. “Dopo la riqualificazione
dell’istituto comprensivo del capoluogo – afferma il sindaco Renato
Josca – continua l’opera dell’amministrazione comunale per garantire ai
nostri ragazzi spazi decorosi e sicuri. La riqualificazione dell’asilo
nido in località Cerrina consentirà ai piccoli di avere degli ambienti
perfettamente vivibili, anche con la disponibilità di uno spazio esterno
per giocare e trascorrere il tempo all’area aperta”. La struttura è
stata interessata, negli scorsi mesi, da lavori di messa in sicurezza e
ristrutturazione. Sostituiti impianti, infissi, riqualificata l’area
interna, ma anche quella esterna, nella quale insiste uno spazio
attrezzato con giochi per i piccoli alunni del plesso scolastico. “Siamo
pronti a partire – dichiara l’assessore alle politiche sociali Rossella
Vairo – non appena riceveremo le domande. Il nuovo plesso è già pronto e
sarà gestito, in attesa dell’espletamento di una nuova gara per
l’affidamento della gestione della struttura, direttamente dal Piano di
zona. Le rette mensili non sono state modificate e sono modulate in base
all’attestazione Isee del nucleo familiare di provenienza del bambino”.
Al momento non è previsto un turno pomeridiano, che però potrà essere
attivato in seguito, laddove, ci fossero le condizioni e se c’è domanda.
In questa fase si cerca anche personale qualificato da inserire nella
struttura. Gli interessati potranno rivolgersi direttamente al Piano di
zona per avere tutte le informazioni necessarie.
C.S.

Vallo della Lucania, pulizia cimitero: risposta del sindaco ai Pentastellati

 

 

011.jpg

Il sindaco di Vallo della Lucania Antonio Aloia risponde ai consiglieri del Movimento 5 Stelle Pietro Miraldi e Anellina Chirico, in merito alla pulizia dell’area di ampliamento del Civico Cimitero:” Ricevo la Vs. PEC del 27 Settembre 2016, dove annunciate che, insieme a volontari, andrete a ripulire l’area di ampliamento, in via di realizzazione, del nostro civico Cimitero, per rimediare ad una asserita situazione di degrado del luogo, e non posso non considerarla per quella che è: una indegna operazione di “volgare populismo”. Nella zona in questione, area di ampliamento del Cimitero, è ancora in atto una trasformazione edilizia di iniziativa pubblico-privata che vedrà la realizzazione di cappelle funerarie singole e a schiera e di loculi. Alla fine di tale ambizioso progetto la nostra Città si doterà di un Cimitero tra i più decorosi del territorio cilentano. Ovviamente questa vasta area in questo momento è un cantiere! Potevamo, come Amministrazione, usare la massima rigidità, chiudere la zona cantiere e non consentire l’accesso a nessuno prima della conclusione dei lavori dell’ultima cappella singola o a schiera. Invece con la giusta comprensione e un briciolo di “pietà cristiana”, abbiamo lasciato che si potesse accedere nell’area “cantiere” solo per andare incontro alle esigenze delle famiglie che avevano completato la costruzione delle cappelle e dei loculi. E questo sarebbe il nostro “peccato”? L’occasione mi è propizia per ricordarvi che in questi anni di governo della nostra città, abbiamo riservato alle politiche cimiteriali una particolare attenzione, portando a compimento diverse azioni. Nella mia qualità di Sindaco e legale rappresentante della Città di Vallo della Lucania, invito i Consiglieri del Movimento 5 Stelle a non realizzare l’iniziativa prevista per il 1° ottobre 2016.” conclude il primo cittadino.

C.S.