Imposta di soggiorno 2018: predisposta la modulistica utile

vademecum-imposta-soggiorno.jpg
Stabilite le modalità e le tempistiche per il versamento dell’imposta di soggiorno sul territorio del Comune di Agropoli. Il ruolo del gestore della struttura ricettiva è fondamentale, essendo il responsabile del pagamento dell’imposta, che sarà applicata quest’anno dal 1 giugno al 30 settembre 2018. In particolare, il gestore è tenuto a comunicare al Comune, entro il ventesimo giorno dalla fine di ciascun bimestre di applicazione dell’imposta, il numero di coloro che hanno pernottato nel corso del bimestre precedente, nonché il relativo periodo di permanenza, con espressa indicazione di eventuali soggetti esenti. Gli ospiti delle strutture ricettive, entro il termine di ciascun soggiorno, corrispondono l’imposta al gestore della struttura ricettiva, presso la quale hanno pernottato. Questi dovrà poi effettuare il versamento delle somme riscosse a titolo di imposta di soggiorno, entro il ventesimo giorno della fine del bimestre successivo a quello in cui è avvenuto l’incasso. La modulistica utile, predisposta dall’Assessore al Bilancio, Roberto Mutalipassi, è disponibile on line sulla pagina Facebook dell’Ente e, in formato cartaceo, presso l’Ufficio Turismo.

C.S.

Carta della natura: completata la cartografia degli habitat in Campania

Cartadellanatura_rid

L’Arpac ha completato l’elaborazione della Carta della natura della Campania. Per la prima volta vengono censiti gli habitat naturali, seminaturali e antropici dell’intera regione: un territorio di 13.600 chilometri quadrati, suddiviso in 42.500 poligoni, ossia porzioni di suolo classificate secondo il sistema Corine Biotopes elaborato in ambito europeo. Centosei i diversi tipi di habitat riscontrati in regione, rappresentati con una cartografia in scala 1:50.000.

La Carta della natura della Campania verrà presentata alla stampa e ai cittadini venerdì 20 aprile nell’Auditorium del Centro direzionale di Napoli – Isola C3, a partire dalle 9.30. Prevista la presenza, tra gli altri, del vicepresidente della Giunta regionale Fulvio Bonavitacola, del direttore generale Ispra Alessandro Bratti, del presidente della Commissione Ambiente del Consiglio regionale della Campania, Gennaro Oliviero, del commissario straordinario Arpac Stefano Sorvino. Presiede l’incontro il direttore tecnico dell’agenzia ambientale, Marinella Vito.

Viene così messo a disposizione delle istituzioni e delle comunità locali uno strumento, previsto dalla legge quadro sulle aree protette (legge 394/91), indispensabile per una corretta pianificazione del territorio e utile, tra l’altro, nell’ambito delle procedure di valutazione ambientale (valutazione ambientale strategica, valutazione di impatto ambientale, valutazione di incidenza). La Carta della natura, realizzata in sinergia dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale e dall’Agenzia regionale protezione ambientale Campania, può essere consultata a richiesta sul sito dell’Ispra, all’indirizzo http://www.isprambiente.gov.it/servizi-per-l-ambiente/sistema-carta-della-natura/modulo.

La Carta della Natura è strutturata in modo gerarchico, il che permette di avere un sistema generale che può essere utilizzato sia per produrre carte derivate di minore dettaglio che per impostare studi a scale maggiori. Asse portante del progetto è la Carta degli habitat. Quest’ultima, con l’utilizzo di molteplici indicatori opportunamente selezionati, è la base per il calcolo della qualità ambientale e della vulnerabilità territoriale, al fine di produrre, tra l’altro, la Carta del valore ecologico, la Carta della sensibilità ecologica, la Carta della pressione antropica e la Carta della fragilità ambientale. Il documento cartografico è il documento di prima consultazione, ma ciascun prodotto di “Carta della natura” è accompagnato da un fascicolo illustrativo che riporta le informazioni essenziali per la lettura e la corretta interpretazione del documento cartografico. Nel corso dell’incontro di presentazione gli interventi tecnici saranno affidati a Salvatore Viglietti (Arpac), Lucilla Laureti e Roberto Bagnaia (Ispra). Parteciperanno inoltre, per la Regione Campania, i direttori generali Michele Palmieri (Ambiente e difesa del suolo) e Massimo Pinto (Lavori pubblici e protezione civile).

C.S.

LA FIGLIA DI ALCIDE DE GASPERI DA “PORTA A PORTA” A SALA CONSILINA PER CELEBRARE IL 70° ANNIVERSARIO DELLE ELEZIONI DEL 1948

MARIA ROMANA DE GASPERI PORTA A PORTA.jpg

Da Porta a Porta, su RAI 1, a Sala Consilina: Maria Romana De Gasperi, figlia di Alcide De Gasperi, sarà sabato 21 aprile nella città capofila del Vallo di Diano. Lo straordinario evento, fortemente voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Cavallone, vuole celebrare nel modo più adeguato il 70° anniversario delle elezioni del 1948, che ricorre proprio oggi. Il 18 aprile di 70 anni fa, infatti, segnò il destino dell’Italia e non solo: le elezioni Italiane furono spartiacque per decidere il posizionamento Italiano nella disputa tra Est (Russia) e Ovest (Stati Uniti). E protagonista di quel fondamentale momento storico fu proprio Alcide De Gasperi.
Nel 1948 l’Italia era una giovane democrazia alla prova delle prime elezioni politiche del dopoguerra. In campo furono da un lato le forze di sinistra, in particolare il Partito Comunista e il Partito Socialista alleati nel Fronte Popolare; dall’altro la Democrazia Cristiana con i suoi alleati, che ebbe anche l’appoggio di Papa Pio XII e dei Comitati Civici. Si trattava di scegliere la collocazione internazionale dell’Italia in un mondo che si era diviso, e nel quale aveva avuto inizio la Guerra Fredda. Il voto si svolse in modo regolare, con l’affluenza record del 92%, e la DC vinse nettamente, con il 48,5% dei consensi, contro il 31% di Comunisti e Socialisti uniti.
“Mio padre –ha detto Maria Romana De Gasperi, ospite ieri di Bruno Vespa a Porta a Porta- era abbastanza tranquillo: aveva girato quasi tutte le città italiane, dove la gente fermava la sua auto e gli chiedeva di scendere per sentirlo parlare. Certo –ha raccontato ancora la De Gasperi- pensava di ottenere un buon risultato, ma non di quelle proporzioni”.
Per ricordare questa pietra miliare della democrazia e della storia Italiana, e per raccontare aneddoti e momenti, pubblici e anche privati, di papà Alcide, Maria Romana De Gasperi sarà sabato 21 aprile a Sala Consilina (SA), alle ore 18:00 presso l’Auditorium del Polo Culturale Cappuccini. Nell’occasione sarà presentato il libro “Verso la Giustizia Sociale. Le Ragioni di Alcide De Gasperi”, scritto da Remo Roncati. L’incontro, moderato dal giornalista e storico Geppino D’Amico, sarà introdotto dai saluti del sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone. A seguire l’intervento di Maria Romana De Gasperi, e le conclusioni affidate all’autore del volume, Remo Roncati.
“Siamo davvero orgogliosi –commenta l’Assessore alla Cultura del Comune di Sala Consilina Gelsomina Lombardi- di poter ospitare a Sala Consilina Maria Romana De Gasperi, proprio in occasione del 70° anniversario delle elezioni del 1948, e di poter nel contempo presentare il libro di Remo Roncati. Alcide De Gasperi fu lo statista politico italiano che, profondamente legato alla fede cattolica, consacrò la sua vita politica all’affermazione della giustizia sociale, all’elevazione morale, culturale ed economica dei lavoratori, alla ricerca di una diffusa solidarietà fra classi sociali. Un tema che, a 70 anni di distanza dal 1948, è tornato oggi di strettissima attualità: come hanno dimostrato le recenti elezioni politiche”.

C.S.

FORUM DEI GIOVANI, ELEZIONI DELL’ASSEMBLEA E DEL PRESIDENTE

 post_forumgiovani.png

Riparte il Forum dei Giovani nella Città di Capaccio Paestum. Potranno aderire tutti i residenti o domiciliati nel territorio comunale  che abbiano un’età compresa tra i 16 e i 34 anni.

 Tutti coloro che sono interessati ad essere eletti quali componenti del Consiglio, dovranno presentare la propria istanza, avvalendosi del modello disponibile sul sito web www.comune.capaccio.sa.it e presso gli Uffici Servizi Sociali/Informagiovani e Pubblica Istruzione del Comune. L’istanza di iscrizione all’Assemblea del Forum dei Giovani va presentata entro e non oltre il 15/05/2018.

 Successivamente all’iscrizione, le istanze per la consultazione dovranno pervenire entro e non oltre il 30/05/2018 all’Ufficio Protocollo (sarà pubblicato un altro avviso).

 C.S.