Articoli scritti da: cilentochannel

CONTROLLI SUL TERRITORIO : 5 SEGNALAZIONI, 2 PATENTI RITIRATE, 1 ARRESTO PER DROGA

carabinieri

Incessanti i controlli sul territorio per contrastare il fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania diretta dal Capitano Malgieri.
I militari della stazione carabinieri di Pollica hanno infatti arrestato nel pomeriggio di ieri W.M. classe 1974 residente in San Mauro Cilento, con precedenti specifici.
L’arrestato, veniva trovato in possesso, a seguito di perquisizione veicolare e domiciliare, di oltre 90 grammi di hascisc e 12 grammi di cocaina, tutto già suddiviso in dosi.
Dopo le formalità di rito, l’arrestato, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Vallo della Lucania a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Durante i controlli, venivano segnalati alla prefettura altri 5 giovani ragazzi per uso personale di sostanze stupefacenti e ritirate 2 patenti di guida. Inoltre veniva fermato un giovane di Vallo della Lucania, alla guida di un veicolo, sprovvisto di patente in quanto mai conseguita.

C.S.

 

Vallo della Lucania, novità nell’offerta formativa per l’anno scolastico 2018/2019

download

Il Comune di Vallo della Lucania guidato dal Sindaco, Antonio Aloia, interviene nel merito della programmazione dell’offerta formativa, del dimensionamento e dell’organizzazione della rete scolastica per l’anno 2018/2019 rivolgendosi all’Amministrazione Provinciale di Salerno ed agli organi istituzionali competenti per l’istituzione, nella cittadina vallese, di un Istituto Tecnico Agrario e di un corso serale di “manutenzione ed assistenza tecnica” presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Cenni-Marconi”.

L’Istituto Agrario si presenta come “un istituto tecnico del settore tecnologico ideale per chi ha una spiccata propensione verso la natura, le tematiche ambientali, i principali processi produttivi dell’agricoltura e della trasformazione dei prodotti agroalimentari”. Si avverte “il bisogno di formare figure professionali capaci di intervenire nei progetti per lo sviluppo delle produzioni tipiche della filiera agricola di qualità, per la valorizzazione del turismo locale e dell’agriturismo, di gestire interventi per la conservazione e il potenziamento delle aree protette, di collaborare ad interventi per la prevenzione del degrado ambientale, di sfruttare il filone della Dieta Mediterranea che trova nel Cilento la sua terra di elezione”.

L’istituto Agrario “potrà creare delle forme di collaborazione e di alternanza scuola lavoro con il Centro per la Biodiversità attivo presso la sede dell’Ente Parco Nazionale del Cilento alla Contrada Montisani e le aziende agricole della zona, nonché una sinergia con l’Istituto d’Istruzione Superiore Alberghiero ‘Ancel Keys’ di Castelnuovo Cilento”.

L’attivazione del corso serale “manutenzione ed assistenza tecnica” nasce dall’esigenza manifestata nel corso degli incontri con i Dirigenti Scolastici. Il corso si svolgerà presso l’Istituto “Cenni- Marconi”, struttura scolastica che ospita gli altri corsi serali per ragionieri e geometri.

Questi nuovi indirizzi di studio andranno ad arricchire l’offerta formativa aggiungendosi ai corsi già attivi e confermati: “Servizi per l’agricoltura” e “Meccanica, Meccatronica ed Energia (IT05)” presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Cenni-Marconi”, “Coreutico” presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Parmenide” e “Artistico Ambientale” presso il Liceo Scientifico “L. Da Vinci”.

Norma De Martino

“Rammennamà” il nuovo brano in dialetto cilentano in gara al concorso musica contro le MAFIE

Atomoon, il nuovo progetto di Aghèl (Angelo D’Ambrosio) è il prosieguo della sua ricerca musicale nella forma legata al concetto di “musica per la terra”. Ecologia, sostenibilità, rispetto dei popoli, pace, amore, arte e tante altre “vibrazioni” che colorano gli elementi della danza genuina di un mondo globale migliore, sono gli ingredienti di “atomoon”, un progetto che sogna e dipinge un posto dove si gode di armonia e la sua immensa ricchezza nella natura, ecco spiegato il perché del nome “giocoso” del progetto che vuole alludere con una mistura di lingue ovvero l’italiano, l’inglese e il dialetto del sud, diverse interpretazioni in congiunzione: – l’atomo, la particella più piccola da dove parte l’essenza fisica e spirituale della vita; – Dalla pronuncia in inglese “atomoon” si ricava la perfetta assonanza con l’espressione dialettale “ato munn” ovvero “altro mondo” con la quale si vuole offrire l’immagine di un “modo” e “mondo” satellitare (dall’inglese “moon”) parallelo a questa realtà in disconnessa alle cose semplici e di primaria necessità per lo spirito. Rammennamà è il brano dialettale cilentano in gara al concorso “musica contro le mafie” che si può votare dalla giuria popolare attraverso Facebook dal sito del concorso. Si ha tempo fino al 27 novembre. Per l’esemplare altruismo e divulgazione dell’idea di “Mutuo Soccorso” e di pace, la canzone è dedicata al fondatore di “Emergency” Gino Strada. E’ una lettura attuale che vuole fare denuncia allo stato sociale. L’egoismo, il menefreghismo, il razzismo, la cattiveria stanno oscurando molti dei principi importanti che madre terra ci chiede di rispettare e come spesso accade in questa epoca, sono trascurati e sottovalutati.

C.S.