Articoli scritti da: cilentochannel

AGROPOLI – Barbara Pepe: decisione di ABC non coinvolge tutti noi

BARBARA PEPE ABC AGROPOLI00000000.jpg

In merito alla partecipazione di alcuni rappresentanti dell’associazione ABC alla manifestazione “delle sardine” ad Agropoli è forse superfluo sottolineare che la stessa non coinvolge, naturalmente, chi come me e tanti altri non condividono le idee politiche di quanti manifesteranno in piazza.
Come noto Agropoli Bene Comune, associazione della quale mi onoro di essere vicepresidente, è un movimento civico trasversale ai partiti che è impegnato a promuovere iniziative ed idee al servizio della città.
La scelta dell’associazione di partecipare a questa iniziativa riguarda solo alcuni componenti, non di certo me ed altri che siamo formalmente impegnati con Fratelli d’Italia.

OASI FIUME ALENTO,LUNEDI 16 LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “OLTRE L’ALENTO”

IMG-20191214-WA0001.jpg

Alle ore 16:00 del 16 dicembre., presso la Sala Convegni dell’Oasi Fiume Alento, a Prignano Cilento verrà presentato e discusso il libro in oggetto in presenza dell’autore, Goffredo Locatelli, e con la partecipazione come relatori del Prof. Giuseppe De Rita, Presidente del CENSIS ed editorialista del Corriere della Sera, del Prof. Massimo Adinolfi, professore di Filosofia Teoretica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II ed editorialista del Mattino, del Prof. Attilio Belli, già professore di Urbanistica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II ed editorialista del Corriere del Mezzogiorno, dell’Avv. Franco Chirico, presidente del Consorzio di Bonifica Velia. Concluderà l’On.le Piero De Luca, deputato della Camera dei Deputati della Repubblica.
Il libro ripercorre la storia dell’impegno in gran parte solitario dell’Avv. Chirico che alla guida di due piccoli enti, il Consorzio di Bonifica Velia e il Consorzio Irriguo di Vallo della Lucania, oltre ad aver dotato il territorio di un imponente patrimonio infrastrutturale – sei dighe, quattro impianti di distribuzione irrigui su 7 mila ettari; la sicurezza idraulica della piana dell’Alento, la rete scolante e quella interpoderale, 7 centrali idroelettriche, l’Oasi ambientale Fiume Alento, ha realizzato e avviato una pluralità di soggetti no profit, innovativi ed inconsueti, che hanno valorizzato le risorse locali: l’acqua piovana, l’agricoltura, i beni ambientali, storici ed umani del Cilento centrale.
Nell’occasione ci sarà la possibilità di conoscere meglio PARKWAY ALENTO, l’innovativo progetto di sviluppo territoriale integrato proposto dal Consorzio di Bonifica Velia, condiviso dal Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, dai Presidenti delle Comunità Montane Gelbison-Cervati e Alento-Montestella e dai sindaci di ben 23 Comuni.
Parkway Alento è un vero e proprio “progetto di sistema” che mira ad organizzare e collegare fra loro tutte le risorse naturali, paesaggistiche, etnografiche e culturali dell’area vasta comprendente l’alta e la bassa valle dell’Alento, di alto pregio ambientale e naturalistico.
L’imponente iniziativa è finalizzata a creare le condizioni per promuovere un insieme funzionale e strutturato di attività che possono interessare i residenti, gli operatori, i frequentatori dell’area con ricadute di utilità sociale, economica ed ambientale sull’intero territorio, dai comuni montani a quelli di valle, uniti dall’unico comune denominatore della città diffusa sostenibile. Il progetto, in sostanza, può essere definito anche “infrastruttura verde”.
Le proposte a base del progetto sono:
– restauro degli ecosistemi acquatici;
– manutenzione del paesaggio;
– conservazione della biodiversità;
– tutela e promozione dell’identità storico – culturale;
– ruralità;
– mobilità;
– sviluppo sostenibile;
– ricerca e innovazione tecnologica

Con Parkway Alento dunque conservazione, sviluppo, ricerca e valorizzazione del territorio si fondono per consegnare crescita, speranza e futuro alle popolazioni del Cilento.

C.S.

Castellabate, domenica 15 la premiazione di Onda Lunga Cilento

A98075D1-8998-44D0-AF40-C46986639287.jpeg

Domenica 15 dicembre 2019, h 16,00 – presso Villa Matarazzo, S. Maria di C.te dalle h 16,00, si terrà il Cerimoniale di Premiazione dei vincitori del CONCORSO ONDA LUNGA CILENTO e Premio Speciale Zì Achille Di Matteo 2019. Il concorso, rivolto agli Istituti Comprensivi della Costa del Cilento, vedrà la partecipazione di Dirigenti Scolastici, Docenti e Allievi vincitori, provenienti dagli Istituti comprensivi di Capaccio Paestum, Agropoli, Castellabate, Ascea, Centola, Santa Marina – Policastro e Sapri. La tematica del concorso si sintetizza nel suo titolo: Il mare, risorsa da fruire e salvaguardare. I premi, tra trofei, targhe e pergamene, saranno ben 35. 

A conferire i riconoscimenti agli allievi vincitori, saranno gli operatori maritti aderenti al concorso: Associazione Nazionale Marinai d’Italia di S. Marco C.te, Associazione Pescatori di Castellabate, Cilento Sub di S. Maria, Vela Dream di Agropoli, Circolo Nautico Porto Salvo di Pisciotta, Associazione Per Marina di Pisciotta Cooperativa Cilento Blu di Marina di Camerota, Associazione Cilemto Verde Blu di Montecorice.

Agropoli, da domani attivo il servizio navetta: condurrà al centro storico durante i fine settimana

locandina navetta.jpg

Al via da domani, sabato 14 dicembre, il servizio navetta comunale gratuita per raggiungere il borgo antico di Agropoli. Sarà operativo tutti i fine settimana fino al 6 gennaio 2020. Il punto di ritrovo per coloro che volessero usufruirne è il parcheggio dell’ex campo sportivo Landolfi, a partire dalle ore 18.00. Condurrà al centro storico e al Castello Angioino Aragonese, dove è operativo il Castello incantato, la vera dimora di Babbo Natale, oltre ad un affascinante mostra di presepi artistici (presso sale nuove). Presso il borgo antico, sabato, a partire dalle ore 18.30, prenderà il via anche l’iniziativa “Lagane e struffoli al borgo” percorso eno-musico-gastronomico, inserito nell’ambito del progetto “M’illumino di Natale”. Alle 21.00 è in programma il concerto del gruppo “Vienteterra”. Con questo ultimo step si completa il percorso dei mercatini artigianali e di Natale che, partendo da Piazza Vittorio Veneto, attraversa Corso Garibaldi, via Patella, gli Scaloni, per giungere al borgo antico.

L’affascinante borgo rivivrà quest’anno anche la tradizione del Presepe vivente. Previste quattro date: 25, 28, 29 dicembre e 5 gennaio 2020, a partire dalle ore 18.

Tra le iniziative che si svolgeranno, invece, il prossimo weekend, da citare anche: Mister e Miss Italia Baby Natale, alle ore 17, nella Sala Giovanni Paolo II – Oratorio Santa Maria delle Grazie; “Sbandieratori sotto l’Albero” alle ore 18, in Piazza Vittorio Veneto, cuore pulsante della città. Stessa location ed orario, domenica 15, quando sarà invece la volta della Tombolata vivente. Una iniziativa coinvolgente da vivere in allegria e spensieratezza nel centro cittadino.

c.s.