Articoli scritti da: cilentochannel

CAPACCIO PAESTUM, NUOVO ITER AMMINISTRATIVO PER L’INSTALLAZIONE DELLE ” CASE DELL’ACQUA”

casa_dell_acqua.jpg
La giunta comunale di Capaccio Paestum al fine di avviare l’iniziativa ” Casa dell’Acqua” per disincentivare l’abbandono della plastica usa e getta, ha avviato un secondo iter amministrativo procedurale mediante la concessione di un’area pubblica a soggetto privato che ne faccia richiesta e con stipula di apposita convenzione tra il soggetto erogatore dei servizi ed il Comune, individuando l’operatore economico mediante avviso pubblico che garantisca la partecipazione di tutte le ditte in possesso di idonea iscrizione alla C.C.I.A.A per l’esercizio della concessione in oggetto e stabilendo la durata di 6 anni, con possibilità di proroga di ulteriori 6 anni.

L’obbiettivo dell’amministrazione comunale è quello di sensibilizzare i cittadini ad una efficiente gestione della risorsa acqua e della promozione dei comportamenti ecologicamente sostenibili, in linea con le attuali politiche ambientali ed energetiche, di risparmio e riduzione dei rifiuti, nonchè per migliorare le condizioni di vita dei propri cittadini .

L’iniziativa prevede l’installazione di distributori automatici di acqua potabile a Km 0, liscia e gassata, opportunatamente microfiltrata e refrigerata, erogabile alla cittadinanza a costi bassissimi, anche nell’ottica che tale progetto assume anche la valenza di un percorso educativo sotto il profilo ecologico, diffondendo sul prorio territorio la cultura della valorizzazione del patrimonio naturale e delle acque, salvaguardando l’ambiente, in quanto i cittadini potranno riutilizzare i contenitori dell’acqua così da ridurre alla fonte gli imballaggi e diminuire i rifiuti plastici riconducibili alle bottiglie.

Le zone individuate per l’installazione delle ” Casa dell’Acqua” sono : Località Capaccio Scalo, Località Licinella, Località Capo di Fiume. L’amministrazione comunale si riserva di valutare in corso d’opera la possibilità di installare utleriori casette dell’acqua su altre zone del territorio comunale.

R.G.

 

Annunci

Buccino, sequestrata discarica abusiva e denunciato l’autore

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Buccino, durante un servizio di controllo del territorio finalizzato a verificare la presenza di rifiuti segnalata da diversi cittadini, si sono portati alla località “Molino Vecchio” in agro del comune di Buccino ove hanno scoperto un ingente quantitativo di rifiuti costituiti dalle più svariate tipologie di materiali quali ad esempio rottami ferrosi, parti di carrozzeria, parti di elettrodomestici, pneumatici usati e mobilio dismessi.
Nell’area insiste anche un capannone all’interno del quale i militari hanno accertato avvenire operazioni di selezione e cernita dei materiali/rifiuti. L’area gestita a discarica è risultata inoltre di proprietà del demanio dello Stato ed in uso al Ministero dello Sviluppo Economico.
Alla richiesta di esibire i titoli abilitativi che potessero legittimare l’occupazione di suolo demaniale e la gestione del sito di discarica, il gestore di fatto non era in grado di esibire alcuna documentazione né inerente la gestione dei rifiuti né tantomeno l’occupazione del suolo demaniale.
Pertanto i militari hanno provveduto a mettere sotto sequestro sia il capannone dove avveniva la selezione dei materiali e dei rifiuti che l’area oggetto dei reati ed a deferire l’esecutore materiale, un cittadino macedone, all’Autorità Giudiziaria..

c.s.

L’associazione Concerto Bandistico Città di San Giovanni a Piro organizza corsi musicali

WhatsApp Image 2019-11-13 at 15.48.46.jpeg

Il Concerto nel 2020 compirà 20 anni di storia

L’Associazione Concerto Bandistico Città di San Giovanni a Piro, del Presidente Vincenzo Sorrentino, comunica l’avvio di corsi musicali, tenuti da docenti e personale qualificato.

Le lezioni si terranno il sabato pomeriggio a San Giovanni a Piro, dalle ore 15 e 30 in poi, presso i locali comunali di Via Nazionale (ex caserma dei carabinieri). Successivamente gli iscritti, raggiunto un sufficiente grado di preparazione,  saranno inseriti nel contesto bandistico, sotto al direzione del Maestro Vincenzo Nicolella.

Il Concerto Bandistico Città di San Giovanni a Piro nel 2020 compirà 20 anni di storia. Per l’occasione diverse saranno le iniziative realizzate per festeggiare l’importante anniversario.

Il percorso artistico dell’Associazione iniziò nel 2000, unendo tradizione e innovazione, ricostruendo l’antico Concerto bandistico del posto con lo sguardo rivolto al futuro, ai giovani. Da allora il Presidente Vincenzo Sorrentino, coadiuvato per la parte amministrativa da Gerardo Sorrentino, porta avanti con passione, tenacia e impegno il progetto musicale, ininterrottamente sotto la direzione artistica di Vincenzo Nicolella da Camerota, facendo esibire tanti giovani musicisti e professionisti affermati nelle strade e le piazze della Provincia di Salerno, portando sempre in alto il nome di San Giovanni a Piro.

C.S.

CASTELLABATE,CORSO PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E AMBIENTALE

Avviso reclutamento allievi corso territorio del FLAG Cilento.JPG

RECLUTAMENTO ALLIEVI PER LA FORMAZIONE DEDICATA AGLI OPERATORI DEL SETTORE PESCA

Il Comune di Castellabate, inserito nella rete di comuni del FLAG Cilento Mare Blu presieduto dall’Ing. Mauro Inverso, rientra nell’esecuzione della misura 3.A.3 “Formazione per la gestione e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale e il turismo integrato”. Verranno attivati due progetti formativi sui temi della gestione e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale e sulle nuove forme di turismo della durata di 120 ore ciascuno, con lezioni di diritto e mercato del lavoro, inglese, informatica, turismo, aspetti fiscali e normativi dell’impresa con mappature del territorio, visite aziendali e stage. Si tratta di un’opportunità per i giovani del posto che potranno così qualificarsi per lo svolgimento di nuove attività basate sui valori reali del territorio. Tutte queste attività sono rivolte ai giovani dai 18 ai 36 anni (il limite d’età per le donne si alza a 39 anni) che vogliono incrementare le competenze e le capacità di auto-impresa, nella selezione degli allievi verrà data precedenza ai pescatori e ai loro familiari. L’azione sarà attuata dall’ente di formazione “Tecnoquality” accreditato presso la Regione Campania e darà diritto all’attestato di partecipazione e ad un rimborso di € 500 per allievo. Per informazioni e per l’iscrizione ai corsi, che si terranno ad Agropoli per un massimo di 30 allievi, è possibile consultare il sito www.cilentoregeneratio.com oppure tel. 327 7522339 e-mail a.tecnoquality@gmail.com

Il Consigliere delegato all’Area Marina Protetta, Assunta Niglio, in merito all’opportunità: «La nostra costa è a naturale vocazione nei settori legati alla pesca e al turismo, per questo bisogna incentivare tali progetti formativi affinché i nostri giovani possano restare sul territorio a costruire il loro futuro creando, nel contempo, valore culturale ed economico per l’intera comunità.»

C.S.